Go Down

Topic: TinyBoard84 (Read 3455 times) previous topic - next topic

leo72

Intanto grazie per i complimenti, vediamo di rispondere alle domande.


molto bella! ora pero' ti faccio le domande da ignorante :P
come si chiama il chip che andiamo a programmare? attiny84 cosa?

Attiny84 "quello_che_vuoi", nel senso che ci puoi mettere qualsiasi versione dell'Attiny84 (Attiny84, Attiny84V e Attiny84A). Puoi anche metterci gli Attiny24 e Attiny44, se è per questo, basta cambiare la board virtuale.

Quote

quanti i/o ha? quanta memoria? velocita'?

11 I/O che puoi usare tutti come pin digitali. Di questi pin 4 hanno funzionalità PWM e 8 come ingressi analogici.
La Flash è di 2/4/8 KB a seconda se usi il 24/44/84. Il clock con oscillatore interno può essere impostato a 1 MHz o 8 MHz. Per configurazioni con clock esterno puoi arrivare a 10 MHz col modello Attiny84V, a 20 MHz con l'Attiny84 e Attiny84A. Però perdi 2 pin per il quarzo.

Quote

quanti comp esterni servono poi per farlo andare in standalone?

In pratica serve solo la R da 10K di pullup sul pin di reset, se metti l'oscillatore interno.

Quote

che costo avrebbe il solo at? (considerando che con 6-7eu ti fai un standalone 328 col quarzo a 16Mhz)

L'Attiny84A-20PU da RS costa 2,72€ + IVA al pezzo, o 2,12€+IVA cad. per 5 pezzi.
http://it.rs-online.com/web/p/microcontrollori/7380684/

leo72


Mi perdo sempre con questa distinzione: il 2313 in quella configurazione ti permette di caricare il firmware tramite USB sul tiny84 (e tramite quali pin, quelli della seriale virtuale? Quindi c'è un colloquio seriale tra il 2313 ed il PC? In cosa si differenzia allora rispetto alla V-USB? Vedo che comunque hai usato un oscillatore, quindi la configurazione è simile alla V-USB. Puoi darmi un bel chiarimento definitivo? (sul funzionamento NON sul progetto, per rispetto di privacy :))

Sai qual'è la vera differenza fra l'USBtinyISP e la V-USB? Il firmware! Mentre quest'ultima cerca di replicare un convertitore USB/seriale, l'USBtinyISP fa un pò di quello che fa lo sketch ArduinoISP, emula cioè via software un programmatore. Tutto qui. Esso prende i dati dalla porta USB e li riversa sul micro da programmare tramite configurazione ISP. Esso usa infatti i pin MOSI/MISO/SCK tale e quale l'ArduinoISP ad esempio. Quando arriva uno sketch dalla seriale, resetta il micro col pin RST, poi instaura una comunicazione ISP e riversa lo sketch direttamente nella flash. Ecco perché funziona sempre e bene. Non usa bootloader, non cerca di comunicare via seriale ecc... Fa solo il programmatore. E lo fa dannatamente bene.

Quote

Ovviamente mi associo ai complimenti ma da MCP2200-Friend ti faccio un appunto grande quanto una casa! Vero, è un SMD, e allora? il passo SOIC è 1,27mm, cioè la metà dello standard 2,54, non è una impresa saldarlo, anzi ci vuole 1 minuto di attenzione e basta. Vantaggi: hai l'USB vera, comunicazione seriale, occupa 1/3 del 2313. Svantaggi: richiede un quarzo, ma non è detto che con un oscillatore non funzioni lo stesso (da provare), basta. Al limite lo presaldi tu per chi non se la sente, tanto dopo la prima volta che stai lì a tentare lo salderai come tutti gli altri. Non credo che alla fine avrai una differenza di costi, anzi... Pensaci bene prima di passare alla "produzione"; questa idea che hai avuto potrebbe essere vincente, a maggior ragione se fornita di questa opzione.

Torno al discorso. Ma ne vale la pena per un micro che non ha la seriale HW? Inoltre tieni presente che così com'è posso usare la scheda da terminale programmandola direttamente con avrdude. Ma con l'MCP2200, come faccio? Mi appare una porta nell'elenco di quelle disponibili e poi con quella dialogo col micro, giusto?

leo72


grazie menniti, quindi altre 2 cose, cosi' com'e' e' a 1Mhz @ 3.3v, se anche lo alimetassi con una lipo o tra 4,5-3volt funziona sempre bene?

Aspetta. Chiarisco un attimo. Così com'è la scheda lavora a 5V, che prende direttamente dalla porta USB come l'Arduino. Ho messo un regolatore aggiuntivo per offrire su un pin di uno degli header una tensione di 3,3V per comodità d'uso, qualora si stesse lavorando su un circuito che necessita anche di questa alimentazione. L'Attiny84 può lavorare da 2,7 a 5V senza problemi, l'Attiny84V e l'Attiny84A lavorano con tensioni minime di 1,8V. Ma non montati sulla schedina.

Michele Menniti



grazie menniti, quindi altre 2 cose, cosi' com'e' e' a 1Mhz @ 3.3v, se anche lo alimetassi con una lipo o tra 4,5-3volt funziona sempre bene?

Aspetta. Chiarisco un attimo. Così com'è la scheda lavora a 5V, che prende direttamente dalla porta USB come l'Arduino. Ho messo un regolatore aggiuntivo per offrire su un pin di uno degli header una tensione di 3,3V per comodità d'uso, qualora si stesse lavorando su un circuito che necessita anche di questa alimentazione. L'Attiny84 può lavorare da 2,7 a 5V senza problemi, l'Attiny84V e l'Attiny84A lavorano con tensioni minime di 1,8V. Ma non montati sulla schedina.

Leo, l'ho capito dopo, avevo fatto un bellissimo e lungo post con alcune nuove idee e risposte, lo mando e nel frattempo era caduta la linea, hai presente? ]:D Mi sono così incazzato che non l'ho più riscritto

Quindi Tiny2313+firmware specifico rappresentano un programmatore, ma allora il t84 viene programmato via ISP?
Quote
Ma con l'MCP2200, come faccio?

MCP2200 = FT232RL = ATmega8u2 = Atmega16u2 hai una COM (o quello che è in Linux) e con quella dialoghi e se anche la seriale del T84 è virtuale credo che ti funzioni (ma qui tu sai com'è la cosa, se non funziona allora niente più obiezioni); e comunque se non rispondi alla mia domanda su come viene programmato attualmente il micro, non so dirti altro. Cioè se attualmente programmi col 2313 via ISP e NON c'è modo di programmare il T84 via seriale ovvio che l'MCP2200 non serve a nulla. Aspetto risp e poi aggiungo altre considerazioni.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


Quindi Tiny2313+firmware specifico rappresentano un programmatore, ma allora il t84 viene programmato via ISP?
(...)
e comunque se non rispondi alla mia domanda su come viene programmato attualmente il micro, non so dirti altro. Cioè se attualmente programmi col 2313 via ISP e NON c'è modo di programmare il T84 via seriale ovvio che l'MCP2200 non serve a nulla. Aspetto risp e poi aggiungo altre considerazioni.


Ora ti mando un virus, eh!  :smiley-yell: Ti ho risposto:

Sai qual'è la vera differenza fra l'USBtinyISP e la V-USB? Il firmware! Mentre quest'ultima cerca di replicare un convertitore USB/seriale, l'USBtinyISP fa un pò di quello che fa lo sketch ArduinoISP, emula cioè via software un programmatore. Tutto qui. Esso prende i dati dalla porta USB e li riversa sul micro da programmare tramite configurazione ISP. Esso usa infatti i pin MOSI/MISO/SCK tale e quale l'ArduinoISP ad esempio. Quando arriva uno sketch dalla seriale, resetta il micro col pin RST, poi instaura una comunicazione ISP e riversa lo sketch direttamente nella flash. Ecco perché funziona sempre e bene. Non usa bootloader, non cerca di comunicare via seriale ecc... Fa solo il programmatore. E lo fa dannatamente bene.

Michele Menniti

:smiley-red: :smiley-red: :smiley-red: alla mia età, fare queste cose contemporaneamente, a quest'ora:
1 - preparare la lezione di domani
2 - vedere partita Real-Bayern alle spalle
3 - scrivere sul Forum
4 - Nelle pause lavorare con Eagle
genera qualche distrazione, scusami davvero.
Allora torniamo a bomba: tu hai messo il 2313 per implementare un programmatore ISP sullo schedino, a che serve allora il connettore ISP che hai messo comunque? (è quello che mi ha mantenuto fuori strada :D)
2a: il T84 è programmabile o no via seriale? immagino di no, visto che ci vorrebbe un bootloader, quindi tutto il discorso MCP2200 lo possiamo mandare a putt :smiley-mr-green:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


Allora torniamo a bomba: tu hai messo il 2313 per implementare un programmatore ISP sullo schedino

Esatto. In pratica il mio schedino è a tutti gli effetti un USBtinyISP, per lo meno fino a metà scheda.

Quote

, a che serve allora il connettore ISP che hai messo comunque? (è quello che mi ha mantenuto fuori strada :D)

Una figata! Serve o per programmare direttamente l'Attiny84 usando un altro programmatore oppure per programmare un altro chip esterno alla schedina!! In pratica la Tiny84Board è una doppia scheda: un programmatore ed una scheda di prototipazione  ;)

Quote

2a: il T84 è programmabile o no via seriale? immagino di no, visto che ci vorrebbe un bootloader, quindi tutto il discorso MCP2200 lo possiamo mandare a putt :smiley-mr-green:

No, non ha neanche l'area riservata per il bootloader. Difatti il bootloader "farlocco" che c'è nel core Tiny serve solo per ingannare l'IDE e poter flashare i fuse (anche se a me non ha mai funzionato).
Ecco perché ti dico che la seriale su questo genere di chip non serve. Non c'è "nessuno in ascolto" dall'altra parte dell'MCP2200  :smiley-sweat:

Michele Menniti

OK, allora confermo che tutto il mio intervento sull'MCP2200 non ha ragione di essere, essendo inutile

Hai provato a programmare il T85 con un programmatore esterno? Non c'è alcun rischio per il Tiny2313 a ricevere segnali sui vari pin coinvolti nell'ISP?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

I segnali che puo' ricevere sono gli stessi che riceve il Tiny84. Cmq terminata la programmazione i pin vanno in alta impedenza, non ci dovrebbero essere problemi di sorta.

Michele Menniti


I segnali che puo' ricevere sono gli stessi che riceve il Tiny84. Cmq terminata la programmazione i pin vanno in alta impedenza, non ci dovrebbero essere problemi di sorta.

Ma una prova l'hai fatta? Io ho avuto un problema similare sull'HV anche se lì la situzione è estremamente più complicata e delicata; ho dovuto alla fine disaccoppiare i segnali.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Testato

Il punto debole quindi, se proprio vogliamo trovarne uno,e' che attraverso usb non si può dialogate via seriale con il pc. ma si può sempre usare un convertitore esterno usb.ser e la softserial su micro.
Resta un gran bel progetto.
Ricordati di me quando sarai ricco  ;-)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

leo72


Il punto debole quindi, se proprio vogliamo trovarne uno,e' che attraverso usb non si può dialogate via seriale con il pc. ma si può sempre usare un convertitore esterno usb.ser e la softserial su micro.
Resta un gran bel progetto.

E- un punto debole relativo perche', come detto, il micro non ha la seriale HW ed inoltre il 95% dei progetti che comprendono i Tiny riguardano applicazioni standalone, dove la comunicazione verso un altro dispositivo e' piu' un caso che la regola

Quote

Ricordati di me quando sarai ricco  ;-)

$)

Michele Menniti

Saluti da Calimero, stamattina DOCCIA! entro in lavatrice :smiley-sad-blue:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


Saluti da Calimero, stamattina DOCCIA! entro in lavatrice :smiley-sad-blue:

Eh?

ratto93

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Go Up