Pages: 1 ... 4 5 [6]   Go Down
Author Topic: [OT] Un progetto per imparare a conoscere le logiche TTL/CMOS  (Read 9083 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 5
Posts: 873
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Molti di quei cosi erano montati sugli scanner o su altri aggeggi SCSI-I o II degli anni 90 (servivano per fissare il deviceID nella catena scsi), volendo si recuperano da li, come ho fatto io: pero' NON sono hex perche' la catena andava da 0 a 7.

Il discorso cambia per lo scsi Wide che arriva fino ad F, ed e' li, smontando array di dischi scsi wide, che ho trovato i miei aggeggini contraves hex  smiley-mr-green

Ne ho per otto nodi, cioe' ne ho 16.
« Last Edit: May 04, 2012, 04:26:06 pm by legacy » Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 411
Posts: 11986
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ora capisco il sorriso bastardo mi sono messo ad aprire i link per crearmi un po' di materiale da studiare (ieri ho completato la versione definitiva del capacimetro), sei insuperabile smiley
Comunque alla fine mi hai fornito poca roba, l'unico link interssante è proprio l'ultimo ma sono tutte cose che so già  smiley-yell
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 411
Posts: 11986
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Cari amici, a coloro che avevano manifestato interesse all'argomento comunico che sul numero 170 di Elettronica In, che dovrebbe già essere in edicola, è uscita la prima puntata del mio progetto sul Capacimetro Digitale in logica TTL. Questa puntata tratta la cronistoria delle due famiglie digitali CMOS e TTL, con la teoria sui livelli logici dei segnali e le soluzioni per le problematiche di interfacciamento delle logiche miste; viene inoltre trattato il debounce realizzato esclusivamente in hardware; chi non ha epserienza sull'argomento avrà veramente tanto da leggere ed imparare. Infine vengono spiegate le modalità di funzionamento degli integrati usati nel progetto, riportando le immgini e le tavole della verità prese dai data-sheet. La prossima (ed ultima puntata) invece sarà riferita alla presentazione e realizzazione del progetto. Buona lettura smiley
Qui la pagina di presentazione del nuovo numero in edicola.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Cagliari, Italy
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 103
Posts: 6582
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie Uwe  smiley-wink
Anche se poteva benissimo andare in megatopic.
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 5608
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sto leggendo le prime pagine, tre cose:

1- hai dimenticato di inserire l'unita' di misura su tutti i valori della tabella TTL-colonna IOL, fortunatamente sono tutti mA e non creera' rpoblemi ai lettori

2- scrivi dell'incompatibilita' delle serie Cmos-ttl in modo assoluto, pero' scusa se alimento a 5V entrambe le famiglie, e le metto a lavorare con un terzo incomodo, chenneso' arduino ad esempio, uno 0,1V in uscita varra' 0 per entrambe ed un 4,9V sara' inteso 1 da entrambe.
E' vero che i valori Vi-o(H-L) sono diversi ma sono i limiti massimi-minimi, quindi credo sia pu' giusto dire che non e' garantita la compatibilita', non che non sia possibile in assoluto

3-complimenti, i tuoi sono sempre i migliori articoli presenti sulla rivista  
Logged

- [GUIDA] IDE1.x - Nuove Funzioni - Sketch Standalone - Bootloader - VirtualBoard
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,88546.0.html
- [LIBRERIA] ST7032i LCD I2C Controller Library
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,96163.0.html

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 411
Posts: 11986
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Test, grazie, un feedback sincero fa sempre piacere, aiuta a crescere smiley-lol
Risposte:
Punto 1 - vero, una svista, e dire che quella tabella l'ho usata e riusata, intanto correggo quella in mio possesso. GRAZIE!
Punto 2 - qui devo darti torto, se leggi in modo approfondito la questione capisci che LOW non è sempre 0-0,1 e HIGH non è sempre uguale a VCC, le tolleranze indicate sono reali e dipendono anche dalla configurazione elettronica delle due famiglie CMOS e TTL. Un esempio su tutto, ma se vuoi approfondiamo, intanto dai un'occhiata alla Fig. 1 che illustra la problematica in forma grafica: prendi il valore minimo di VOH della famiglia TTL standard (in media è 2,4-2,7V) e prendi il valore minimo di VIH della famiglia CMOS standard (3,15V): quando il TTL è "caricato" in uscita genera tensioni di livello H che sono inferiori al minimo richiesto dal CMOS e quest'ultimo li identifica come segnali indeterminati. Vuoi fare una prova? crea il trittico SN7490->CD4511->display, naturalmente parlo dei componenti della famiglie originali, questi si trovano ancora, poi manda un segnale costante di 1Hz al 7490 e vedrai che in almeno 1/3 dei casi il contatore sballa il conteggio, cioè al ritmo di 1 secondo invece di avere: 1-2-3-4-5-..... avrai 1-1-2-2-2-3-...., quindi a volte legge a volte non legge. In questo caso la soluzione è semplice: una R da 1K come pull-up tra ogni linea di comunicazione TTL-CMOS e VCC: questo intervento eleva la soglia ad una tensione sempre riconosciuta dal CMOS e si risolve. Il caso opposto è ben spiegato nell'ultima colonna di pag.28: il CMOS emetterebbe un LOW a 0V circa, ma il passaggio di corrente in esso può far elevare tale tensione anche oltre gli 0,8V massimi previsti come VIL, e questo provoca il non riconoscimento del segnale; per evitare ciò si può interporre tra le due famiglie un buffer, che evita che scorra corrente nell'uscita della porta CMOS e si risolve. Le problematiche esistono eccome, ed io le ho sperimentate tutte smiley-wink
Punto 3 -  smiley-kiss
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 5608
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

il mio post l'ho scritto mentre ero a pagina 3, credevo che avessi chiuso li' la questione e quindi criticavo l'"assolutezza" della frase che trovo a pagina 3 "non e' possibile far dialogare fra loro le due famiglie"
Ora ho girato pagina 4 e vedo che c'e' l'approfondimento che intendevo.
Ci sentiamo a fine articolo, se i pargoli me lo fanno fare  smiley
Logged

- [GUIDA] IDE1.x - Nuove Funzioni - Sketch Standalone - Bootloader - VirtualBoard
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,88546.0.html
- [LIBRERIA] ST7032i LCD I2C Controller Library
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,96163.0.html

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 411
Posts: 11986
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

sono 14 pagine di tutta teoria quelle smiley-sweat, poiché nell'introduzione ho scritto che intendevo dare dei validi princìpi per entrare in questo fantastico (almeno per me) mondo, è chiaro che ho cercato di approfondire ogni aspetto, tutte le immagini che vedi e la tabella le ho disegnate personalmente; le due figure "collage" dei data-sheet mi sono costate una settimana di lavoro in quanto ho preso materiale da una trentina di pdf e purtroppo i pinout ogni casa li chiama a modo suo e lo stesso integrato ogni casa lo disegna come vuole, quindi ho preso il meglio di ogni pdf e poi l'ho trasformato in immagine e rielaborato graficamente, infatti alcune bellissime immagini avevano una qualità da far pena, quindi le ho usate come "impronta" per ricostruirle. Mi sono dovuto basare forzatamente sulla grafia e denominazione di Eagle, altrimenti sarebbe stato impossibile confrontare i data-sheet con gli schemi elettrici.
Sono sinceramente molto soddisfatto del lavoro che ne è uscito, soprattutto per i due approfondimenti sugli interfacciamenti tra CMOS e TTL e sul debounce hardware, anche lì tanto lavoro di ricerca e tanta sperimentazione, per principio non affermo mai nulla con certezza se non lo sperimento con le mie mani.
Però mi fa piacere che ci siano occhi critici a leggere perché la perfezione non esiste, e me ne hai già dato una dimostrazione, e ogni problema scovato aiuta a migliorarsi; invece quando le obiezioni sono come dire "contestabili" si avviano approfondimenti utili per chiunque legge.
Nella puntata successiva bisogna tenere aperte le due immagini data-sheet ed avere gli schemi elettrici costantemente sott'occhio (consigliata una fotocopia...), solo così non uscirai di senno a leggere. Però posso dirti senza timore di smentita che quella è didattica vera, non c'è un solo componente dello schema di cui non venga spiegato il funzionamento e tutta la logica è come se fosse rallentata di 100.000.000 di volte, per cui potrai capire il funzionamento di ogni pin in sequenza ed in contemporanea, aiutato dalle foto del DSO. So che chi legge intuirà la mia immensa passione per queste logiche, ed è così, ed ho fatto di tutto per trasmetterla a chi leggerà quei due articoli. Peraltro alla fine posso garantire che quello è uno strumento di tutto rispetto, ho subito abolito il precedente Capacimetro che avevo in lab.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 5608
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

e' bello bello l'articolo, riconfermo le prime impressioni.
purtroppo non riesco a leggere velocemente e lo sto' facendo a spezzoni per vari problemi, alberi di natale, presepi ecc  smiley

Spettacolare il grafico Low-High e ottimi gli schemi per gli adattamenti, ero sobbalzato dalla sedia guardando l'ultimo con il transistor, ho detto, ecco qui l'errore, non si e' accorto che cosi' inverte il segnale... giro la pagina e BUM c'e' proprio la precisazione in bella mostra  smiley

una cosa manca, almeno fino ad ora, non so se dopo lo hai inserito, citi piu' di una volta che le logiche CMos avevano come vantaggi una maggiore estensione sulla tensione di alimentazione ed u minor consumo, ma questo secondo punto non viene mai messo in luce numericamente. Credo sarebbe utile dare i valori per avere un'idea di quanti mA sono in gioco come consuo proprio dell'IC.

vediamo a letto se riesco a finirlo  smiley
Logged

- [GUIDA] IDE1.x - Nuove Funzioni - Sketch Standalone - Bootloader - VirtualBoard
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,88546.0.html
- [LIBRERIA] ST7032i LCD I2C Controller Library
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,96163.0.html

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 411
Posts: 11986
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Visto che non ti è sfuggito, una piccola confessione smiley-grin. In prima battuta il circuito era costituito da 2 NPN in cascata con una pull-up sulla base del 2° TR, in tal modo il circuito rispettava la logica ma un siffatto adattamento diventava piuttosto "complicato", per cui ho tolto il secondo transistor, semplificando l'adattamento ma anche invertendo la logica. Diciamo che questo schema è utile con i cosiddetti segnali periodici, cioè frequenze fisse o variabili ma che vengono inviate a "treni", quindi in sequenze più o meno lunghe, dove non è importante se ciene prima H o L, ma solo la frequenza del segnale. Invece diventa inutilizzabile nelle logiche di "comando", quelle in cui è fondamentale, p.es., lo stato H di una porta NAND, per "aprirla" e portare sull'uscita il negato dell'altro ingresso; ecco peché è stato indispensabile fare la precisazione. Bravo Test! hai vista e mente acuta, ma non lo scopro certo io e non lo scopro certo ora  smiley-wink
Sui CMOS non ho approfondito, quindi non troverai altri riferimenti, da un certo punto in poi non ne parlo proprio più; ho solo detto in linee generali quali sono le differenze (alimentazione 3-15V contro i 5V dei TTL e basso consumo in generale), ma poiché non ne ho usati. Devi anche considerare che la Rivista NON vuole articoli oltre 12 pagine/numero; nel mio caso e per questo lavoro in particolare ha fatto un'eccezione, pubblicando 13 pagine sul numero che stai leggendo e ben 15 sulla puntata successiva. Spaziare ulteriormente avrebbe significato fare a pugni con la Redazione. Inoltre la mia idea era quella che periodicamente avrei potuto presentare un progetto "vintage", e la prossima sarebbe stata un orologio analogico da parete completamente a LED: 1 per i secondi, 12 per le ore, 60 per i minuti, questa volta tutto in logica CMOS. Però loro non hanno la mia stessa passione smiley-sad-blue e quindi più avanti forse metteranno sul blog l'articolo ed il progetto del Capacimetro, per vedere se riscuoterà successo (tramite rivista non hanno feedback); solo in caso positivo mi autorizzeranno a fare questo nuovo lavoro, vedremo..... smiley
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 5608
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sono riuscito a finire di leggere l'articolo, con un picclo trucco pero', leggere velocemente le ultime sezioni tecniche visto che al momento non mi interessava capire il quarto di bit come girava  smiley-grin
Sei sempre puntualissimo su tutto, addirittura hai fatto una paginetta per la sezione montaggio, in stile NE, quando di questo aggeggio non esiste nulla, non hanno nemmeno scritto la frase standard (tutti i pezzi sono facilmente reperibili  smiley-yell)

Istruttivo senza ombra di dubbio, non avevo mai approfondito il funzionamento di un capacimetro anche se logicamente mi aspettavo che la misura si poteva basare solo sul tempo di carica, ma come poi fare il tutto senza micro mi era ignoto. Viva il clock, i divisori ed i contatori  smiley

unico appunto giornalistico, visto che e' un articolo difficile da seguire nel suo funzionamento, sia per lunghezza che per la necessita' di seguire lo schema punto punto, ogni piccola cosa che avvantaggia il lettore e' buona cosa, cambierei quindi i nomi ai "mezzi integrati" in modo da chiamarli allo stesso modo dello schema, mi riferisco ai vari U3B che invece da schema e' U3-2QD

Che' c'e' sul prossimo numero ? (sara' anche il mio ultimo numero, per vari motivi  smiley-red)
Logged

- [GUIDA] IDE1.x - Nuove Funzioni - Sketch Standalone - Bootloader - VirtualBoard
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,88546.0.html
- [LIBRERIA] ST7032i LCD I2C Controller Library
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,96163.0.html

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 411
Posts: 11986
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie Test, mi fa piacere che tu sia riuscito a completare la lettura del lavoro.
Io quell'articolo ptevo farlo anche in 5-6 pagine, invece delle circa 30 uscita, ma lo scopo era avvicinare qualche interessato alle logiche anni 70-80. Inoltre realizzare questo Capacimetro senza capire a fondo la logica di funzionamento sarebbe stato fuori luogo, visto che oggi fai tutto con un micro e qualche componente esterno.
Sulla questione corrispondenza schema-descrizione hai ragione tu ma questa è una spina nel fianco per me. Per una ragione che ancora non mi è data di capire, io disegno schemi eccellenti con Eagle, ma loro li RIFANNO con questo loro programma, per standardizzare gli articoli, ciò significa che uno della REDAZIONE si mette a copiare ogni schema che arriva, con tutto ciò che ne può derivare, visto che non effettuano alcun controllo oltre quello visivo. Da qui nacque il bordello sul primo articolo del Programmatore HV, che poi misero gratuitamente disponibile sul sito perché lo schema era pieno di strafalcioni allucinanti. Nonostante le mie segnalazioni la cosa sfuggì per fretta e ne uscì una schifezza. Anche in questo caso ci sono stati svariati errori e impostazioni dei componenti tali da rendere incomprensibili certe parti della logica e qui ho fatto il casino, perché si perdeva tutto il lavoro dell'articolo. Purtroppo determinate siglature dei componenti appartengono alle librerie, e considerando la lunghezza dell'articolo ho pensato che avrei fatto più danno a tentare di adeguarlo che a lasciarlo così. A gennaio sarà messo sul loro blog, vogliono giustamente capire se la materia è di interesse, nel qual caso farò altri MEGA-Progetti con queste logiche, in caso contrario la storia vintage finisce qui smiley-sad-blue
Prossimo numero purtroppo niente, abbiamo palleggiato tra due diversi lavori alla fine non ne hanno pubblicato nessuno. A Febbraio invece usciranno le due schedine Convertitore USB-Seriale con MCP2200, o forse l'altro lavoro, del quale però non parlo perché c'è una cosa molto particolare che annuncerò solo dopo la pubblicazione smiley-wink
Ciao e Buon Natale
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Pages: 1 ... 4 5 [6]   Go Up
Jump to: