Go Down

Topic: Utilizzo relè 1A 30VDC 125VAC (Read 941 times) previous topic - next topic

andrea86

Ragazzi sul relè c'è scritto 1A 30VDC 125VAC, ci posso azionare una elettrovalvola alimentata a 220VAC con corrente di spunto 0,2A e corrente a regime 0,008A? posso andare sul sicuro? Grazie x le risposte :P

uwefed

No, non puoi andare su sicuro.

Sulla lunga Ti si romperá prima dell numero massimo di azionamenti specificati dal produttore.

Il modello del relé e il datasheet darebbero la possibilitá di differenziare quello soprascritto.

Ciao Uwe

andrea86

Non c'è un modo x convertire la corrente massima per 220VAC? sui relè c'è sempre la tensione di 125VAC...

pablos

#3
Apr 29, 2012, 12:52 am Last Edit: Apr 29, 2012, 12:55 am by pablos Reason: 1
Quote
sui relè c'è sempre la tensione di 125VAC...

no, ci sono anche da 250Vac e 400Vac.

Quel relè che hai proposto tu è stato costruito per usare un 125v Max quindi contatti di un certo tipo, distanze tra contatti e isolamenti adatti a quella portata, tu gli mandi il doppio sui contatti e non è molto indicato, normalmente si sta sempre al di sotto di quei valori, ma poi 30v di bobina? anche volendo comprarli non è che li trovi dietro l'angolo.
comunque costa 4.50 un 12vdc  (250Vac - 10A)

ciao
no comment

uwefed

Non é un relé da 30 V di bobbina; I contatti sopportano 1 A con 30V continua o 125V alternata. Comutare corrente continua é moloto piú difficile che alternata.
Ciao Uwe

andrea86

La bobina funziona a 6VDC, però non capisco se anche a 230VAC può gestire 800mA

Un relè della omron in grado di gestire 5A l'ho già provato, però deve essere pilotato a 12VDC e l'arcuino volevo alimentarlo tramite POE

Go Up