Go Down

Topic: Regolatore 78L05 tensione out bassa (Read 3 times) previous topic - next topic

flz47655

Ciao a tutti,
Stavo controllando un arduino standalone che ho fatto qualche tempo fa ed ho notato una cosa:
Il regolatore onboard 78L05 http://users.ece.utexas.edu/~valvano/Datasheets/LM78L05.pdf non regola bene la tensione, dati 8.71 volt di ingresso da una batteria ricaricabile da 9 volt in uscita ottengo solamente 3.96 volt invece dei 5 volt che dovrebbe erogare...
Sul pin di uscita del regolatore c'è un condensatore da 10uF, niente condensatori in ingresso (il filo tra il circuito e la batteria è 20 cm in tutto ).
Ho fatto una prova anche senza Atmega328p e la tensione misurata è 4.34 volt, leggermente superiore ma sempre molto insoddisfacente..
Dal datasheet: Min Output Voltage 4.75 volt
Il regolatore è una "sola"?

leo72

Il regolatore non è una ciofeca, però fornisce max 100 mA. Forse il tuo circuito ne assorbe di più?
Hai provato a sostituirlo con un altro regolatore?

Forse il C in uscita è troppo grosso, e potrebbe dargli noia anche l'assenza del C in ingresso. Io ne metterei uno da 1 uF in ingresso ed uno da 0.1uF in uscita.

flz47655

Ho fatto la prova senza AtMega quindi con assorbimento zero, non ho altri 78L05 purtroppo ma in molti schemi online ho visto un condensatore da 10uF sull'uscita, perchè dovrebbe dargli noia?

ratto93

Sicuro di averlo collegato correttamente ? non funziona come il fratello maggiore...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Michele Menniti


Sicuro di averlo collegato correttamente ? non funziona come il fratello maggiore...

funziona come il fratello maggiore ma i pin IN e OUT sono invertiti tra loro, forse intendevi dire questo? Potrebbe essere qui il problema, effettivamente.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

I pin sono giusti, non vorrei mi avessero rifilato uno scarto di produzione.. dissaldarlo per fare ulteriori prove mi scoccia un pò perchè mi rovino tutta la millifori così facendo, qualcuno con questo IC può fare una prova veloce con 8.7 volt in ingresso e un solo condensatore da 10uF sull'uscita?

Michele Menniti


I pin sono giusti, non vorrei mi avessero rifilato uno scarto di produzione.. dissaldarlo per fare ulteriori prove mi scoccia un pò perchè mi rovino tutta la millifori così facendo, qualcuno con questo IC può fare una prova veloce con 8.7 volt in ingresso e un solo condensatore da 10uF sull'uscita?

Non penso sia un problema di condensatori, in linea teorica il regolatore si potrebbe usare tranquillamente da solo; sicuro che il tester funzioni correttamente? Il difetto è strano, di solito questi IC funzionano o se proprio riesci a romperli non danno più alcune tensione. E' possibile sapere cosa c'è a valle del regolatore sulla tua millEfori. I 100mA che dice Leo a volte sono ottimistici. Inoltre puoi metterci il ditino sopra e vedere se sta scaldando?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

Dandogli in pasto 10-11volt mi da in uscita i tanto desiderati 5 volt ma inizia a scaldare e consuma sui 20 mA senza nulla collegato. Coi 9 volt invece non scalda e non assorbe così tanto ma mi da anche poco, 4.34 volt.
Ho misurato sia con l'oscilloscopio sia col tester e le misure sono corrette, un vero mistero...

flz47655


uwefed

Hai provato di misurare la tensione di uscita stabilizzatore col voltimetro nel campo AC.
Ciao Uwe

dab77

Guarda, ho lo stesso risultato con dei 7805 da 1A.
Però ammetto che come in da 9V sto usando un trasformatore trovato nello scatolone dell'usato, che non so neanche a cosa serviva. sinceramente non l'ho aperto, e purtroppo non ho ancora un oscillo per vedere cosa esce fuori da li.
Col tester mi da 8 e spicci.

Uwe, a che serve misurare in AC?

leo72

@flz:
senza condensatori potrebbe oscillare.
Poi come hanno già detto, le piedinature sono differenti rispetto ai 78xx TO220, quindi ricontrolla per bene col datasheet del tuo modello se non hai invertito i pin.

Tornando al fatto che non sei l'unico che ha problemi, nel thread che hai linkato l'autore diceva che il problema era stato generato da un alimentatore "ciofeca" : So is it possible that the ex ghetto-blaster power supply is the problem?

uwefed


Uwe, a che serve misurare in AC?


In questo modo misuri la parte alternata sulla continua. Serve per capire se oscilla (visto che é alimentato da batteria) o nel caso di alimentatore che quello non fornisce abbastanza corrente oppure il condensatore di filtraggio é troppo piccolo o rotto.
Ciao Uwe

ratto93



Sicuro di averlo collegato correttamente ? non funziona come il fratello maggiore...

funziona come il fratello maggiore ma i pin IN e OUT sono invertiti tra loro, forse intendevi dire questo? Potrebbe essere qui il problema, effettivamente.

Esatto, però ora che ci penso potrebbe avere una grossa componente alternata a suo interno se la corrente non è ben stabilizzata e quindi inizierebbe ad oscillare.. hai un condensatore di livello dopo l'ic ?
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Michele Menniti




Sicuro di averlo collegato correttamente ? non funziona come il fratello maggiore...

funziona come il fratello maggiore ma i pin IN e OUT sono invertiti tra loro, forse intendevi dire questo? Potrebbe essere qui il problema, effettivamente.

Esatto, però ora che ci penso potrebbe avere una grossa componente alternata a suo interno se la corrente non è ben stabilizzata e quindi inizierebbe ad oscillare.. hai un condensatore di livello dopo l'ic ?

Ha detto di cì, a questo punto, se esistono dubbi di Ac e autooscillazioni, allora i 4 condensatori sono d'obbligo. Sulla barriera ad infrarossi ho usato con successo: sull ingresso un C da 100µF + 100nF e sull'uscita un C da 10µF + 100nF; i due 100nF vanno più vicino possibile ai rispettivi pin (per le autooscillazioni) mentre i due elettrolitici basta siano nelle vicinanze, per bloccare l'AC.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up