Go Down

Topic: [HOWTO] Guida (più o meno) completa all'utilizzo di Moduli Bluetooth (Read 88076 times) previous topic - next topic

Testato

ma si va benissimo, lo piloti da vicino bene o male, non a 100metri.

guarda che ci sono gia' anche applicazioni android sullo store proprio per piolotare macchinine, ed anche progetti completi, guarda un po' sullo Appstore android
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Giovy994

grazie mille della risposta
adesso aspetto qualche giorno che mi arriva il modulo che ho ordinato e farò alcune prove :)
al massimo so dove trovarvi eheh

pitusso

Ciao

Quote
il mio progetto prevede di telecomandare una macchina tramite bluetooth da un device android quindi il modulino deve stare vicino all arduino sulla macchinina quindi non posso lasciarlo li campato per aria altrimenti mi cade per terra quando la faccio partire.


il modulino quando ci hai saldato i 3/4 fili che ti servono, e lo hai attaccato ad Arduino con dei pin header, non lo perdi...  :P

Quote
non credo sia una cosa impossibile da realizzare, la macchinina è gia pronta e di per se funziona manca solo il modo di telecomandarla (tramite IR lo gia fatta ma visto che è per la tesina volevo puntare un po più in alto  )
dopo tutto questo, secondo te un modulo HC-05 può fare al caso mio? oppure consigli qualcos'altro?


come dice Testato i 100 metri non li copri, questi son classe 2 pertanto arrivi ai 10.
A parte quel che trovi sul Market Android, puoi anche realizzare una app funzionante ma base usando AppInventor (più info sempre al primo post).

Giovy994

grazie dei chiarimenti
sono un informatico la parte di android non dovrebbe essere un problema è più di un anno che ci programmo
il mio problema era l'elettronica ma seguendo la guida spero di non avere problemi  :smiley-mr-green:

flz47655

Ciao a tutti
Volevo aggiungere un nota sul modulo HC-05:

se si collega il pin KEY ad HIGH su scheda(quindi NON dopo l'accensione) il baudrate sembra essere 38400 anche se al comando AT ricevo caratteri strani come:
Quote
ÏË
segno che c'è qualcosa che non va, con baudrate come 9600 non si riceve però alcuna risposta.

Se si collega il pin KEY ad HIGH dopo l'accensione il baudrate è quello di default (sul mio modulino 9600bps) e così sono riuscito ad impostarlo correttamente tramite i comandi AT

lesto

sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

flz47655

Altre chicche:
- Per un miglior range evitare di costruire (o comprare) schede o adattatori con piste sotto l'antenna, meglio lasciarla sporgere. Mannaggia ho imparato troppo tardi questa lezione.
- Dai test che ho eseguito (micro a 8MHz) velocità superiori ai 9600bps sono altamente inaffidabili, piene di errori o dati persi, in tal caso è necessario un protocollo robusto con verifica degli errori e ritrasmissione dei pacchetti persi. Ho eseguito prove con 38400 e 57600bps.

pitusso

#262
Mar 12, 2013, 08:54 pm Last Edit: Mar 12, 2013, 08:56 pm by pitusso Reason: 1
Ciao

Quote
- Per un miglior range evitare di costruire (o comprare) schede o adattatori con piste sotto l'antenna, meglio lasciarla sporgere. Mannaggia ho imparato troppo tardi questa lezione.


]:)

Quote
- Dai test che ho eseguito (micro a 8MHz) velocità superiori ai 9600bps sono altamente inaffidabili, piene di errori o dati persi, in tal caso è necessario un protocollo robusto con verifica degli errori e ritrasmissione dei pacchetti persi. Ho eseguito prove con 38400 e 57600bps.


questo a me non risulta - almeno in ambito 16Mhz

lesto

credo che abbia a che fare con il clok del micro e i divisori per ottenere il baud-rate. ci sono delle tabelle pre-calcolcoate da qualche parte
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Testato


- Dai test che ho eseguito (micro a 8MHz) velocità superiori ai 9600bps sono altamente inaffidabili, piene di errori o dati persi, in tal caso è necessario un protocollo robusto con verifica degli errori e ritrasmissione dei pacchetti persi. Ho eseguito prove con 38400 e 57600bps.

a 16MHz nemmeno a me ci sono problemi, lo tengo fisso settato a 115kbps
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

flz47655

#265
Mar 12, 2013, 11:08 pm Last Edit: Mar 12, 2013, 11:10 pm by flz47655 Reason: 1
38400bps ha un errore % uguale a 9600bps con 8MHz http://www.wormfood.net/avrbaudcalc.php pari allo 0.2%, con 16MHz è uguale in quanto multiplo di 8MHz. Sperimentalmente però ho avuto problemi con baud rate superiori a 9600bps..
EDIT: Utilizzando l'oscillatore RC interno del micro

Forse dipende dal modulo bluetooth, non si legge bene ma la sigla dell'oscillatore (o cristallo) sul modulino sembra riportare sui 16MHz, se fosse un oscillatore se non sbaglio dovrebbe essere 16.2 o 16.8MHz da quello che si legge nel datasheet per funzionare e avrebbe un errore % più alto se a 16.8MHz con 38400bps.. magari domani do una controllata con l'oscilloscopio se è un oscillatore anche se non mi è ancora chiaro se effettivamente può dipendere dal modulino.

Giovy994

Ciao a tutti
posso chiedervi un consiglio riguardate questo prodotto? che ne pensate?

http://www.futurashop.it/allegato/7100-FT1032M.asp?L2=&L1=&L3=&cd=7100-FT1032M&nVt=Novit%E0%20in%20arrivo&d=34,00

è tanto diverso il funzionamento del RN-42 rispetto a un HC-05?

flz47655

Visto che nel progetto che sto portando avanti un timing "abbastanza" preciso è necessario, ho deciso di abilitare il fuse CKOUT per avere su un pin la frequenza dell'oscillatore RC interno ad 8 MHz, collego l'oscilloscopio e...

a 3.3v il mio Tiny85 ha una frequenza di 6.1MHz   :smiley-eek-blue:

Penso che urge la necessità di calibrazione, non mi ricordo se ho preso su ebay il micro o se proviene da un distributore ufficiale ma sono veramente sconcertato!

A temperatura ambiente (sui 20°C) ho un 25% di errore! Ecco perché la seriale aveva problemini..

Testato

bella questa  :)

puoi calibrarlo tu stesso ? ricordo che ci sono dei fuse in merito ma non ho mai approfondito
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

flz47655

#269
Mar 13, 2013, 03:40 pm Last Edit: Mar 13, 2013, 03:42 pm by flz47655 Reason: 1
La cosa strana è che in fabbrica sono calibrati a 3v, io uso 3.3v quindi non mi sarei mai aspettato una divergenza così marcata.

E' diciamo un paio d'ore che sono a smanettare per fare questa benedetta calibrazione, il Dragon non è supportato direttamente per eseguire gli script che Atmel fornisce, sto per provare la strada della calibrazione a runtime tramite UART.

Non c'è nessun fuse per scrivere il valore della calibrazione, va salvato nella EEPROM e caricato a runtime

Ciao

Go Up