Go Down

Topic: Indicatore GPL (Read 1 time) previous topic - next topic

nospda

Ciao, stavo pensando di gestire l'indicatore del carburante degli impianti GPL visualizzandolo su LCD. Ho smontato l'indicatore che è collegato direttamente sul galleggiante della bombola del gas ed ho notato che funziona tramite una calamita ed ha due fili per collegarlo al commutatore che si installa all'interno dell'auto e che segnala anche il livello del gas tramite 4 o 5 led.
Collegandolo ad arduino tramite l'ingresso analogico riesco a leggere i 4 stati che poi vengono applicati ai led del commutatore quindi l'indicatore anche se sembra analogico si comporta effettivamente da digitale (discreto).
Avete qualche idea da applicare al problema???

Io avevo pensato di ricostruire l'indicatore collegando un magnete ad un trimmer resistivo e leggendo quindi la variazione della resistenza... che ne pensate???

PaoloP

Penso che manomettere qualsiasi accessorio connesso al bombolone sia molto pericoloso.

Madwriter

naa che dici è sempre bello vedere un esplosione  ]:D
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

leo72

Più che altro, succedesse un incidente e qualcuno si accorgesse del collegamento, l'assicurazione potrebbe sempre rivalersi e non pagare. Questo è bene sempre dirlo, poi ognuno è libero di fare quel che vuole, basata sapere a cosa si va incontro.

Detto questo, vedo molto meno invasivo collegarsi ai fili che arrivano alla barra led, se proprio vuoi aggiungere al sistema qualcosa "di tuo"  ;)

nospda

L'indicatore si trova vicino la bombola ma è esterno... è solo una lancetta che si muove in base a come si sposta una calamita... non saprei come spiegarvi ma è tutt'altro che pericoloso :)

Il fatto di collegarmi direttamente al commutatore dove ci sono i led non cambierebbe nulla perché quello è collegato direttamente all'indicatore posto sulla bombola e quindi emette un segnale analogico a 4 livelli fissi... quindi in questo modo non saprei come fare...

leo72

Non puoi prendere un multimetro e leggere il segnale che esce da quel cavetto?
Una volta visti i livelli del segnale, sei a posto.

nospda

Si l'ho già fatto... l'ho collegato all'ingresso analogico e, facendo salire e scendere piano piano il galleggiante, mi da solo 4 valori da 0 a 1023 ... non ricordo bene quali sono i valori ma sono solo 4... quindi non riesco a risalire alla posizione esatta del galleggiante... Sto facendo le prove su un galleggiante smontato che mi sono procurato...

leo72

Mi par di capire che questo genere di risoluzione non ti basti, volevi qualcosa di più accurato?

nospda

Si... cerco di spiegarmi meglio...
Praticamente l'indicatore originale con i 4 led funziona correttamente solo che essendo solo 4 posizioni su un serbatoio di 60L non hai la percezione di quale sia il carburante residuo se non facendo anche affidamento ai km effettuati ed al consumo medio dell'auto... allora ho pensato di collegare il galleggiante ad arduino per avere delle informazioni più precise riguardo il carburante rimasto... ma, come dicevo prima, il funzionamento del sensore di base non mi aiuta molto...

uwefed

A questo punto Ti serve un altro sensore che da valori con piú risoluzione. O trovi uno omologato per quel serbatoio che usi oppure é una modifica non ammessa a tuo pieno riscio e pericolo e perdita di omologazione e copertura assicuratva.
Informati presso il produttore del Tuo serbatoio se vendono quel tipo di sensore per quel serbatoio e fallo installare da un officina autorizzata meglio ancora col display visualizzazione livello GPL originale .

La conoscenza del livello preciso del GPL nel serbatoio é una cosa utile ma non cosí vitale come con una macchian a benzina o gasolio. Se finisce il GPL hai sempre un minimo di benzina con la quale puoi cercarti un distrutore. Questo é un impegno finaziario maggiore perché la benzina costa di piú del GPL ma non sei a piedi come in una macchina a gasolio o benzina.

Ciao Uwe

nospda

Ciao Uwe, sono consapevole che il livello di carburante residuo non è di vitale importanza ma potrebbe comunque risultarmi utile e sarebbe una buona idea per divertirmi con arduino :)
Per quanto riguarda l'indicatore da anni lo fanno sempre uguale e temo di non poterne trovare altri che possano fare al caso mio... l'unica cosa che potrei provare è vedere se esiste qualcosa di simile di impianti di marche diverse...
Comunque vi ringrazio per il consiglio di prestare attenzione per l'omologazione dell'impianto ma comunque intanto vorrei riuscire a fare questa cosa e, nel caso in cui dovessi eliminare l'indicatore originale per montarne uno "non originale", mi informerei bene di sicuro sull'effettiva fattibilità "legale" dello strumento...

#11
May 23, 2014, 02:00 pm Last Edit: May 23, 2014, 04:39 pm by mariaaiva Reason: 1
Ciao a tutti.
Arrivo due anni dopo....
ma girovagando in internet sui sensori ed indicatori ho trovato un post interessante che si abbina perfettamente alle richieste di  nospda.
Eccolo
http://blackstufflabs.com/2012/06/15/indicatore-livello-gpl-a-valori-continui/
E' passato molto tempo, ma le informazioni possono essere ancora utili.
Saluti
M.

Go Up