Pages: [1]   Go Down
Author Topic: LIGHTING DESIGN & ARDUINO  (Read 1316 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 58
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti, sono un Lighting Designer, sto cercando di abbandonare vecchi software e provando ad applicare nuove risorse ai miei nuovi progetti.

I problemi che subito incontro pensando alle applicazioni possibili sono:

PRIMA APPLICAZIONE
per pre-programmare light effects uso il software di Chamsys MagicQ PC, posso permettere ad ARDUINO di controllare il software? cerco di spiegarmi meglio... il software è comandato da un controller originale di Chamsys con dei fader, che ha una uscita DMX; mi piacerebbe aggiungere a questo sistema altri tre controller che vanno a comandare tre programmi realizzati col software:

esempio:
3 CONTROLLER (che possono essere tre semplici interruttori) ---> ARDUINO (anche più di uno)---> SOFTWARE ---> USCITA DMX NATIVA CONTROLLER CHAMSYS

SECONDA APPLICAZIONE
ho visto in alcuni tutorial che è abbastanza semplice programmare arduino per far sì che un sensore di prossimità accenda un led o altro purchè rimanga dentro un voltaggio pari a 5, e se invece avessi bisogno di accendere una serie di corpi illuminanti che funziona a 220V con assorbimento di 1000W ?

mi rendo conto che le mie richieste possono sembrare anche banali, ma conosco piuttosto bene l'elettricità ma altrettanto male l'elettronica se non pre confezionata e pronta all'uso.

qualcuno può aiutarmi ??

grazie
Logged

0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2313
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao

Quote
PRIMA APPLICAZIONE
per pre-programmare light effects uso il software di Chamsys MagicQ PC, posso permettere ad ARDUINO di controllare il software? cerco di spiegarmi meglio... il software è comandato da un controller originale di Chamsys con dei fader, che ha una uscita DMX; mi piacerebbe aggiungere a questo sistema altri tre controller che vanno a comandare tre programmi realizzati col software:

esempio:
3 CONTROLLER (che possono essere tre semplici interruttori) ---> ARDUINO (anche più di uno)---> SOFTWARE ---> USCITA DMX NATIVA CONTROLLER CHAMSYS

non ho avuto modo di giocare ancora con DMX, ma è una cosa che Arduino può fare tranquillamente:
http://arduino.cc/playground/Learning/DMX

Quote
SECONDA APPLICAZIONE
ho visto in alcuni tutorial che è abbastanza semplice programmare arduino per far sì che un sensore di prossimità accenda un led o altro purchè rimanga dentro un voltaggio pari a 5, e se invece avessi bisogno di accendere una serie di corpi illuminanti che funziona a 220V con assorbimento di 1000W ?

ti sarà sufficiente utilizzare un relè, pilotato dall'uscita di Arduino, per pilotare un tale carico.
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 58
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie Pitusso !!!!!!

per la seconda applicazione praticamente mi hai risolto il problema !!! l'unico dubbio che mi rimane al riguardo è se il relè è solo un on/off oppure posso trovare anche qualcosa con un range di valori ?? tipo per creare una dissolvenza..

per la prima applicazione, mi sono visto un bel po di quella roba che mi hai linkato, e devo dire che per quanto riguarda la creazione di interfacce usb/dmx, ethernet etc.. è superesaustiva, l'incognita più grande però è sapere come può arduino controllare un software... nel mio caso Magicq PC...

qualcuno ha delle idee ??
Logged

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 45
Posts: 1417
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per mio figlio ho progettato l'intero impianto luci DMX del suo club.

Ho usato un Notebook con il programma DMX64 e controller USB-DMX 512 ed tutta una serie di effetti luce (Laser, Spot RGB, Teste mobili, Strobo, MoonFlower, ecc).

Mi sembra che il tuo programma sia molto più potente, quindi non riesco a capire a cosa ti possa servire Arduino, fermo restando che pilotare con Arduino carichi anche grandi non è un problema.

Spiegami meglio cosa vorresti ottenere.

Ettore Massimo Albani

Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 58
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao Ettore,

il software chamsys è un software estremamente complesso e allo stesso tempo con una interfaccia molto semplice, con il quale si può fare sia dei semplici programmi con pochi proiettori, fino ad arrivare ad usare moltissimi universi DMX per fare un pixelmapping, o programmare ad esempio un led wall etc...

Capisco che mi chiedi, ma perchè ti serve arduino ?? bene sto progettando una nuova installazione dove prevedo di almeno tre controlli separati, cioè distanti tra loro decine di metri, che controllano ognuna delle singole scene luci.

Per fare questo in realtà esistono già sistemi, propri di Chamsys, che sono molto costosi e soprattutto non lasciano spazio allo sviluppo creativo.
Da qui il mio interesse per arduino, che mi darebbe inoltre la possibilità di condividere i risultati con tutti gli altri utenti.

Tu il software dmx64 quindi lo gestisci con arduino ?? secondo te posso partire da li a capire come applicare la tua esperienza al mio software ??

grazie infinite
Logged

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 45
Posts: 1417
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Premesso che la distanza non è un problema perchè potresti usare degli spltter DMX (o come diavolo si chiamano), se non ho capito male, il software Chamsys dovrebbe fornire il segnale DMX a tre Arduino che poi piloteranno la loro rete di luci.

Se il segnale da inviare è SINGOLO e di tipo ON/OFF, senza programmare Arduino per rilevare direttamente il segnale DMX, potresti collegarlo ad un economico relay DMX.

Se invece i segnali sono più di uno, allora devi per forza usare una libreria SLAVE di ricezione del segnale DMX.

Il software che io uso (DMX Studio 64) è semplicemente un simulatore di una console DMX (SGM Studio 24/48) e non è collegato ad Arduino.
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: