Go Down

Topic: Sorpresa! (Read 4 times) previous topic - next topic

pelletta

Federico dai che non è così tragico... all'inizio anche io pensavo di non usare mai i componenti smd invece ora sto acquistando esclusivamente questi, si risparmia un sacco si spazio.
Vedrai che dopo due o tre chip saldati ci fai la mano, occorre solo molta pazienza e saldatore con stagno decenti.
Ho anche la mano di un boscaiolo dopo che s'è fatto 4 grappini a stomaco vuoto perciò se ci riesco io ce la fanno tutti  :)

Michele Menniti


L'abbondanza e la scelta di porte sul Leonardo e' abbastanza figa, 6 digitali in piu', 1 pwm e 1 analog in piu'...
Mi preoccupa nel lungo questo andamento dell' SMD, piacera' molto ai produttori ma molto poco agli hobbisti, il costo di ogni mio singolo progetto passa da 4-5 euro di atmega a 18 euro di arduino...

Beh, intanto consideriamo che niente e nessuno potrà impedirti di continuare a realizzare circuiti con tiny a 8 o 14 pin e con i mega328P; per il resto, personalmente, cominciato a vedere l'andazzo, in questi ultimi 6-7 mesi mi sono pian piano attrezzato per l'SMD e ti dirò che alla fine, con un po' di pratica e pazienza, c'è da guadagnare: in soldi perché i componenti costano molto meno, in spazio perché sono microscopici; non ultimo il vantaggio sulla realizzazione dei PCB, non a caso sto riprendendo a farli in casa (v. altro Topic sui Press'n Peel, se ti interessa); nei limiti del possibile fai piste solo sulla faccia superiore e quindi non cambia nulla, anzi non devi fare quello sbattimento di forature; se proprio serve il doppia faccia, con un po' di esperienza si può anche fare (io, mai fatto :~). Però nutro buone speranze sul service di Francesco84, almeno per la maggior parte dei nostri lavori potrebbe davvero essere una soluzione vincente!
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Federico

Piu' che altro, visto che i dip li vende, non capisco per quale motivo dovrebbero smettere di venderli. Meccaniche di commercio che non capisco. Non ho mai provato a saldare a mano uno di questi integrati ma la vedo una cosa a bestemmie, nel senso che col tempo che ci vuole a farsi una scheda per saldarli, saldarli, senza contare che non li puoi prototipare, allora si che ti conviene prendere la "Leonardo" fatta. Solo pero' che ti tocca farlo perche' ti ci hanno costretto... Io non e' che non compro la scheda arduino, ma non ne compro una per ogni "lucina lampeggiante" che mi salta in testa di mettere in giro...
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

Federico

Guardero' il topic sul press n peel, ho la mano abbastanza buona per saldare ma nutro un po' di dubbi... non che mi voglia opporre al progresso ma fare piste staccate di 0.2mm con la stampante laser e stirarla etc la vedo male.
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

pelletta

In casa si possono ottenere pcb con piste ravvicinate anche con il ferro da stiro, l'ho dimostrato anche con il lato superiore dell'arduino mega.
Ci vuole pazienza e soprattutto non arrabbiarsi se si ha qualche insuccesso iniziale.

Go Up