Go Down

Topic: Interfacciarsi a trasmettitore PMR 446 (Read 1 time) previous topic - next topic

omar84vr

Ciao,

avrei una domandina rapida rapida da farvi, nell'ipemercato Auchan vicino a me vendono tonnellate di radioline palmari (marca brondi, 18 euro) che dovrebbero trasmettere circa fino a 5 km in campo aperto, vorrei gestire un pin dell'Arduino Uno per attivare la trasmissione,
e un altro per inviare dei toni audio, da inviare via radio ovviamente (scopo del progetto è di realizzare qualcosa che possa avvisare diverse persone via radio di un imminente pericolo, ecc, in via automatica,

l'uscita dell'arduino dovrà essere iniettata sul cavo del mic, non ci sono ingressi aux ecc... ma credo dovrà essere adattata come livello, vero?
se non ricordo male il mic lavora a bassissime tensioni dell'ordine dei mV che poi sono amplificate dalla circuiteria,
o va bene direttamente come esce dall'arduino?

avete qualche idea?

grazie mille,

ciao a tutti e buona serata,
Omar.


ratto93

Potresti provare ad inviare degli impulsi che vai a modulare in frequenza con arduino ma non è una cosa semplice e poi se hai delle interferenze come diciamo dalle nostre parti te si in braghe de tea...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

omar84vr

Ok, ma trasmetterei toni di avviso, non sono toni codificati o specifici, se proprio un tono basso e uno alto ecco, non codifico nulla,
semplicemente dallo stato di canale libero, o anche occupato con qualcuno che parla sotto, avrei una sovrapposizione alla peggio, tanto per la portata che hanno mi va anche bene, ma non voglio codificare nulla (almeno adesso), alla peggio pensavo di usare un player mp3 pilotato da arduino per iniettare direttamente un segnale audio pre-registrato, anche qui però non cambierà molto, bisognerà sempre adattarlo,

ero solo curioso di sapere se a qualcun'altro era venuta in mente la stessa idea e si era già buttato avanti,

grazie mille,

ciao!

emmynet

Ciao,
dai uno sguardo al post del mio blog:
http://emmanuelgranatello.blogspot.it/2012/08/remote-temperature-sensor.html

Iz2rpn

unico appunto che vorrei fare leggere sempre le normative di regolamentazione:
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/Dip_Comunicazioni/CanalizzazionedigitalePMbandastretta.pdf
http://it.wikipedia.org/wiki/PMR_446

c'è da pagare una tassa annuale, e non si può trasmettere in codifica ma le comunicazioni devono essere tutte in chiaro anche in digitale.

per il resto buon lavoro e non disturbate le mie frequenze ;)

Pietro

emmynet

#5
Feb 20, 2013, 11:23 pm Last Edit: Feb 20, 2013, 11:26 pm by emmynet Reason: 1
Quote
unico appunto che vorrei fare leggere sempre le normative di regolamentazione:
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/Dip_Comunicazioni/CanalizzazionedigitalePMbandastretta.pdf
http://it.wikipedia.org/wiki/PMR_446

Ottimo ...  sempre meglio precisare

Quote
c'è da pagare una tassa annuale, e non si può trasmettere in codifica ma le comunicazioni devono essere tutte in chiaro anche in digitale.

La mia codifica ovviamente è in chiaro ;) RTTY

Quote
per il resto buon lavoro e non disturbate le mie frequenze

PMR446 (Personal Mobile Radio, 446 MHz) è un servizio allocato su una banda nella gamma UHF, liberamente utilizzabile senza licenza in molti paesi dell'Unione Europea.

Al massimo queste sono le tue ;) http://www.associazionemarconi.com/rds/bandplan.htm  ]:D

Iz2rpn

quello sono ANCHE le mie perché io posso trasmettere ANCHE in 466mhz altro piccolo appunto da far notare, ovviamente senza utilizzare il mio nominativo. In rtty che io sappia puoi solo in 433 lpd a 466 non si può trasmettere in digitale, ma su questo non ci metto la mano sul fuoco.

Go Up