Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Vref Esterna  (Read 1047 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
italia
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 135
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve,
devo acquisire dei segnali molto piccoli (ordine di qualche mv). Ho pensato di abbassare la VREF al più basso valore possibile per aumentare la precisione.
Se è possibile vorrei portarla a 64 mV o meno.
Guardando la pagina
http://arduino.cc/en/Reference/AnalogReference
basta collegare il pin AREF ad una tensione compresa tra 0 e 5 V ed utilizzare l'istruzione AnalogReference(EXTERNAL).
La tensione di riferimento deve essere esterna, oppure la posso creare a partire dal pin 3.3 V utilizzando un partitore resistivo.

Suggerimenti in merito.
grazie.



Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 517
Posts: 12318
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

è uguale, usa però delle resistenze a strato metallico con tlleranza massima 1%, meglio se 0,5%, altrimenti il tuo partitore sarà troppo soggetto a variazioni, e viste le grandezze in gioco, non te lo puoi permettere.
Il Ref interno è 1,1V, non ho mai provato a scendere sotto questi livelli, quindi non so dirti se avrai problemi o meno.
Due consigli, se vuoi:
aggiungi un C da 100nF tra ARef e GND e se stai usando un micro in stand-alone sdoppia l'alimentazione separando opportunamente Vcc e AVcc.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

italia
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 135
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

grazie.
Il collegamento utilizzando la resistenza è: Vcc(3.3) -> resistenza -> AREF
Quindi devo dimensionare opportunamente la resistenza.
Per verificare, usando un multimetro (puntale su GND e AREF) dovrei leggere il valore della REF ?

gcam
Logged

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 66
Posts: 1969
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

mi pare di ricordare che la tensione minima applicabile sul Vref sia di 1 Volts.
Logged

italia
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 135
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

In questa pagina: 
http://arduino.cc/en/Reference/AnalogReference
L'unico limite di cui si parla sono 0<VREF<5

basta collegare il pin AREF ad una tensione compresa tra 0 e 5 V ed utilizzare l'istruzione AnalogReference(EXTERNAL).
Logged

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 66
Posts: 1969
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho controllato sul datasheet http://www.atmel.com/Images/doc8161.pdf a pagina 323.

Vref Reference Voltage  Min 1V--- Max Avcc.
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 517
Posts: 12318
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

grazie.
Il collegamento utilizzando la resistenza è: Vcc(3.3) -> resistenza -> AREF
Quindi devo dimensionare opportunamente la resistenza.
Per verificare, usando un multimetro (puntale su GND e AREF) dovrei leggere il valore della REF ?

gcam
no il collegamento è 3,3V->R1->ARef->R2->GND. Devi realizzare un partitore vero; inoltre devi sincerarti che i 3,3V siano stabili, altrimenti ovviamente avrai variazioni proporzionali sull'ARef. Se vuoi, mi dici quale deve essere il fondo scala preciso e ti calcolo i due valori di R1 e R2.

Però ora leggo il controllo che ha fatto Brunello e questo taglia la testa al toro; a questo punto il massimo che puoi fare è abilitare l'INTERNAL che è 1,1V; però se devi leggere valori inferiori ai 100mV decisamente devi amplificarli.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

italia
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 135
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A questo punto, mi sa tanto che devo per forza ricorrere ad un ADC esterno.
1100/4096 che sono i 10 bit di arduino + 2 bit di oversampling arrivo a 268 microV.
la mia idea era di scendere sotto i 5 microV ricorrendo  anche ad una amplificazione.

grazie.
Logged

Torino
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 3
Posts: 766
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Credo che faresti prima ad amplificare il segnale che devi monitorare,controlli quale potrebbe essere la sua massima ampiezza e calcoli l'amplificazione fino a portarlo ad esempio intorno ai 2/3 volt usando solo qualche operazionale ,qualche R e C. Penso che spenderesti anche meno.
Logged

italia
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 135
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A proposito di VREF e ADC esterno. Sto prendendo in considerazione l'ADC: ADS7816, un monocale a 12 bit è una velocità di campionamento a 200Ksps.

Se setto la VREF al minimo 100mV ed applico un oversampling di 2 bit. arrivo ad avere una precisione di 6.18 microVolt.
A questo punto potrei volendo amplificare 64 per arrivare a 0.1 microVolt di precisione.

In questo modo ho la precisione di 24 bit con una VREF a 5 volt.


Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: