Pages: 1 2 [3]   Go Down
Author Topic: Consiglio su sensore  (Read 3103 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 46
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-mr-green Fantastica sta cosa!  smiley-twist
Logged

Torino
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 3
Posts: 766
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
Fantastica sta cosa! 
Presumo che hai capito ciò che volevo dirti smiley-lol
Comunque se riesci a montarti questo pulsantino sulla tenda, e la tenda per aprirsi tutta ha bisogno di fare per es.15 giri del cilindro puoi puoi pilotartela in tappe. 
Vuoi aprirla di 2/3 gli dici vai fino alla tappa 10,vuoi chiuderla di un pò gli dici chiuditi di una tappa ecc..... smiley-mr-green
Ciao.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 46
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se ho ben capito funziona con lo stesso concetto usato dai vecchi mouse utilizzando una rotellina forata attraversata dalla luce di un fotosensore che conta quanti "buchi" ci sono. A questo punto mi chiedo (e ti chiedo) non sarebbe utile riutilizzare un vecchio mouse o parte di esso? e come?  smiley-razz  smiley-mr-green
Logged

Torino
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 3
Posts: 766
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
Se ho ben capito funziona con lo stesso concetto usato dai vecchi mouse utilizzando una rotellina forata attraversata dalla luce di un fotosensore che conta quanti "buchi" ci sono. A questo punto mi chiedo (e ti chiedo) non sarebbe utile riutilizzare un vecchio mouse o parte di esso? e come?   



Puoi usare,fare,adattare tutto ciò che credi,dipende solo da come te la cavi nel ''bricolage'' e dalla precisione che vuoi ottenere.
Se hai bisogno di contare solo un singolo giro puoi ,secondo me ,usare il pulsante come ti dicevo prima perchè trovo sia più semplice da montare ma,se hai bisogno di dividere il giro in (per esempio) 20 step allora ti conviene costruirti la rotellina forata (che se guardi dentro una vecchia stampante rotta trovi rotellina e sensore) ed utilizzare il concetto che hai capito, altrimenti compri un encoder a potenziometro o usi un semplice potenziometro resistivo (es. 10K lineare) . Sono tutti sistemi validi,ognuno di questi va gestito in maniere differenti, insomma dipende da te, quale preferisci ?  Quale riesci a montare sulla tenda? Quando hai deciso cosa montare poi si inizia con la gestione per far fare alla tenda ciò che vuoi.
Un saluto   smiley 
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 46
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Perfetto GRAZIE! 
E' già un'ottimo punto di partenza smiley-wink

Logged

Torino
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 3
Posts: 766
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Parti e appena hai degli sviluppi,non esitare a renderci partecipi,buon lavoro smiley-grin smiley-grin smiley-grin
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 46
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Stamane ho preso uno switch con la rotellina sulla "levetta" perchè il negozio non aveva nessun encoder. Appena possibile provo a vedere come posso sistemarlo "alla buona" per fare dei test e poi vi tengo aggiornati.
Sarebbe utile iniziare quantomenso sul banco dei test con il codice smiley-wink
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 46
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Buona sera,
torno a distanza di alcuni mesi di pausa (causa vacanze e estive e poi ripresa della routine "porta i bimbi all'asilo, riprendi i bimbi all'asilo, falli mangiare ecc...  smiley-kitty) a ragionare nuovamente sull'idea che vorrei realizzare.
Pensando di fare una furbata ieri mi sono recato in un negozio che vende componenti per gli allarmi ed ho comprato sia un sensore magnetico per porte/finestre (per sapere se la tenda è tutta chiusa) sia un sensore filare per tapparelle avvolgibili tipo questo: pensado bene di far arrotolare il filo all'albero della tenda in modo da contare quanti impulsi emette dallo stato della tenda da tutta chiusa fino al tutta aperta e calcolare quindi di quanti centimetri o in che percentuale è aperta ogni volta.
Stamattina però stando sulla scala per pensare come fissarlo mi è venuto l'atroce dubbio che mi ha spinto a chiedere nuovamente il vostro aiuto.
Faccio un esempio pratico: Apro la tenda di 20 step, la chiudo di 5 e poi la riapro di altri 10. Facendo le sommatorie la tenda è aperta di 20 -  5 + 10 = 25 step. Peccato però che sono sicuro che arduino conterebbe 35 step perchè purtroppo quel sensore è una cordicella che schiaccia meccanicamente un microswitch normalmente aperto e quindi credo che arduino conterebbe in "avanti" anche la chiusura. Sorge quindi a questo punto sapere anche in che direzione si muove la tenda (facilemente rilevabile se l'attivo da telefono o da pulsante ma dubito lo si possa fare quando aziono il movimento con il  telecomando).
Ho provato con il tester a misurare anche i fili nella centralina ma per ora ho trovato solo quelli del relè in ingresso (provenienti dal pulsante). Secondo voi dovrei monitorare i fili che vanno al motore? E come fare per dire ad arduino che è un segnale di apertura o chiusura?
Diversamente, esiste una sorta di encoder a filo come il sensore a cordicella che ho comprato? Sono economici (max 5/10 €?). Oppure secondo voi come posso modificare il sensore a cordicella in modo che mi indichi anche in che direzione va la cordicella (se si allunga o se si riavvolge)?
Perdonatemi per il noioso sproloquio e grazie a chi vorrà aiutarmi.  smiley-razz
Logged

Pages: 1 2 [3]   Go Up
Jump to: