Pages: [1] 2 3   Go Down
Author Topic: Tesina per l'esame di stato - Stazione meteorologica  (Read 2546 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 38
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Buonasera a tutti!
Ho da poco terminato la stesura della mia tesina per l'esame di stato - frequento l'ITIS a indirizzo Informatico.
Ho pensato che qualcuno potrebbe essere interessato a darci un'occhiata:
http://www.lorenzogasparini.eu/TesinaPDF.pdf

Ringrazio tutta la community Arduino per avermi dato gli strumenti per realizzare il progetto, in particolare
"maniacbug" (http://maniacbug.wordpress.com) per la creazione delle ottime librerie di comunicazione
per i moduli nRF24L01+.

Se avete critiche, commenti o domande, sono qui!
Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 28
Posts: 5515
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho da poco pubblicato la mia tesina, qualche post addietro, frequento il tuo stesso indirizzo  smiley-lol
Mi piace, hai fatto un bel lavoro, però io sarei stato molto più sintetico  smiley-grin
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 333
Posts: 22973
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ERRORE!
Pag. 5: scrivi 32 KB di RAM. E' FLASH!  smiley-roll-blue

PS:
1) ma perché il paragrafo 2.4 è in inglese?
2) pag. 8: in realtà la PWM non è un modo per generare un segnale analogico ma per "simularlo".
3) la frequenza PWM è 490 Hz
« Last Edit: June 21, 2012, 02:15:19 pm by leo72 » Logged


Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 28
Posts: 5515
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ERRORE!
Pag. 5: scrivi 32 KB di RAM. E' FLASHsmiley-roll-blue
Conoscendo la preparazione di alcuni individui (... e qui mi fermo) dubito che si accorgerebbero dell'errore però hai fatto bene a segnalarglielo  smiley



Strano però, sono tre anni ormai che bazzico nel forum di questo periodo era pieno di gente disperata che cercava aiuto per fare la tesina, quest'anno ne abbiamo pubblicate ben 4 se non me ne sono perso qualcuna per strada, stiamo facendo progressi  smiley-razz
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Parma
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 21
Posts: 2417
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, qualche commento a piede libero:
- Personalmente non mi piacciono gli apici nel sommario, meglio ripetere il numero di pagina o scriverlo solamente per il capitolo.
- Manca il margine di pagina
- Potresti aggiungere in appendice qualche pagina con qualche riga di codice
- Evita di ripetere che hai preso il codice da librerie, sembra altrimenti che non hai scritto nulla..
- Nella stazione esterna potresti riaggiungere il sensore di umidità e spegnerlo tramite un transistor prima dello sleep per poi riattivarlo al risveglio
- L'LCD potrebbe essere superfluo visto che i dati possono essere letti da una pagina web, in alternativa potresti togliere sia scheda ethernet sia LCD e salvare tutto su una SD

Comunque bel lavoro!
Ciao

PS: Hai il link di dove hai preso i moduli radio?
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 333
Posts: 22973
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A pagg. 13/14 parli dell'impostazione del micro ad 8 MHz e dici che hai dovuto riprogrammare il bootloder del microcontrollore. Esso, scrivi, contiene anche le impostazioni dei fuse che servono ad impostare il micro a tale velocità: in realtà non è proprio così. Se usi l'IDE di Arduino, programmando il bootloader imposti anche i fuse del microcontrollore ma in realtà tali fuse sono registri interni al microcontrollore stesso, quindi non sono impostazioni contenute nel bootloader. Difatti si possono programmare anche indipendentemente dall'IDE e dal bootloader, basta usare un programmatore qualunque. Magari la differenza è minima e se uno non conosce bene l'argomento può non accorgersene, però mi è sembrato giusto segnalarti la cosa.

Non entro nel merito del resto perché non ho mai usato né la trasmissione wireless né i sensori che hai adoperato per cui non so se ciò che hai scritto e fatto è corretto. Per il resto, complimenti: ottimo lavoro. E non dar retta a Ratto, lui è invidioso perché ha scritto 5 paginette. Le tue 22 pagine sono giuste e scorrono anche bene, secondo me  smiley-lol
Logged


Pavia
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 114
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Bel lavoro. Nelle pagine indietro oltre alla tesina di ratto puoi trovare anche la mia (schoolDuino) e quella di un altro studente che ha fatto dei pad MIDI. Non male direi  smiley

ps: io ho gli orali il 27. Dal giorno dopo mi metto subito a lavorare ad un progettino che ho in mente da un po'..Ne vedrete delle belle  smiley-razz

Cmq a parte gli scherzi. Davvero un bel lavoro!. Ma è difficile trasferire tutto su millefori?..Ci si impiega tanto tempo?

PPS: mi stupisce però questa cosa degli indirizzi tecnici. Ma all'esame portate solo quello e basta?..da noi (Scientifico tecnologico) bisogna portare 4-5 materie collegate.
Logged

"Sono convinto che l'informatica abbia molto in comune con la fisica...Dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli – almeno

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 38
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ERRORE!
Pag. 5: scrivi 32 KB di RAM. E' FLASH!  smiley-roll-blue

PS:
1) ma perché il paragrafo 2.4 è in inglese?
2) pag. 8: in realtà la PWM non è un modo per generare un segnale analogico ma per "simularlo".
3) la frequenza PWM è 490 Hz


Un complimento però me lo aspettavo  smiley-roll-sweat

Comunque, con ordine:
-la questione della memoria FLASH e non RAM -> si, errore mio

1- il paragrafo è in inglese su consiglio di alcuni prof. in questo modo posso "collegarmi" in qualche modo ad inglese
2- sono perfettamente conscio del fatto che non sia un segnale analogico vero e proprio ma una sua simulazione, forse avrei
    dovuto accentuarlo di più nella tesina; buon suggerimento
3- ho preso il dato dal primo sito che l'ho trovato ed in effetti controllando ora è sbagliato! ultima volta che prendo dati
   da siti che non siano quello ufficiale  smiley
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 38
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho da poco pubblicato la mia tesina, qualche post addietro, frequento il tuo stesso indirizzo  smiley-lol
Mi piace, hai fatto un bel lavoro, però io sarei stato molto più sintetico  smiley-grin

Sto leggendo ora la tua tesina, sembra un bel lavoro! Non so se anche tu sei nella mia stessa situazione ma io rivendico il fatto
che quest'anno a elettronica abbiamo fatto poco e niente.. due robette sui PIC e l'RS232 e basta. Avremmo potuto fare un sacco
di progetti interessanti.. purtroppo con i prof. che ci siamo ritrovati non è stato possibile.

Pensa che io sono preoccupato di aver scritto troppo poco  smiley-lol dei miei compagni l'hanno organizzata in modo molto più descrittivo..
Io ho cercato di fare un lavoro che fosse comprensibile non solo ai prof di elettronica e sistemi! Per quello è venuta abbastanza lunghetta.
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 333
Posts: 22973
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Un complimento però me lo aspettavo  smiley-roll-sweat
Non ti preoccupare, te l'ho fatto alla fine dell'altro mio post delle 21:26 (dove peraltro ti facevo un altro paio di appunti...  smiley-sweat )
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 38
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, qualche commento a piede libero:
- Personalmente non mi piacciono gli apici nel sommario, meglio ripetere il numero di pagina o scriverlo solamente per il capitolo.
- Manca il margine di pagina
- Potresti aggiungere in appendice qualche pagina con qualche riga di codice
- Evita di ripetere che hai preso il codice da librerie, sembra altrimenti che non hai scritto nulla..
- Nella stazione esterna potresti riaggiungere il sensore di umidità e spegnerlo tramite un transistor prima dello sleep per poi riattivarlo al risveglio
- L'LCD potrebbe essere superfluo visto che i dati possono essere letti da una pagina web, in alternativa potresti togliere sia scheda ethernet sia LCD e salvare tutto su una SD

Comunque bel lavoro!
Ciao

PS: Hai il link di dove hai preso i moduli radio?

Allora: per lo stile delle pagine, direi che è una cosa molto personale e ad ognuno piace in un modo diverso; così è come piace a me!

Il codice non l'ho messo perché mi seccava aggiungere materiale che non fosse capito da tutti: ho cercato di fare una tesina che fosse comprensibile ai più!

Per la questione delle librerie.. non mi "vergogno" di averle utilizzate. Io non sarei mai riuscito a scrivere tutto quel codice per la gestione dei moduli radio e dei sensori, oppure ci avrei messo troppo tempo. Scrivere che ho utilizzato delle librerie mi sembra il minimo "ringraziamento" per chi le ha scritte smiley-wink

Non è fattibile: te lo spiego subito. Primo il transistor non serve a niente, visto che assorbe un paio di mA in lettura. Secondo il sensore ha bisogno di circa 2 secondi per "accendersi" e quindi se dovessi aspettare il tempo di inizializzazione del sensore ogni volta che devo inviare i dati perderei gran parte del guadagno in autonomia ottenuto con la conversione a 3,3v e l'eliminazione dell'ATMega16u2.

Mmm.. e se per caso non funziona il cavo ethernet e vuoi sapere la temperatura? Avere un server web sempre attivo non è così ovvio. Leggere i dati sull'LCD è sempre comodo ed immediato.
Salvare su SD mi sembra abbastanza restrittivo, non trovi? Come ho fatto io ho la possibilità di visualizzare i dati dal PC in real time insieme ai grafici..


DIMENTICAVO: i moduli radio li trovi sulla baia. Io li ho comprati dall'Inghilterra per non aspettare troppo, adesso mi sembra ce ne siano di disponibili anche da un venditore italiano. Se li prendi dalla Cina costano un nonnulla! Una cosa come 2€ a modulo spedito.. chiaramente i tempi per la spedizione si allungano.
« Last Edit: June 21, 2012, 02:52:53 pm by Gaspa » Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 333
Posts: 22973
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Voto a favore del display LCD perché anch'io sono contro l'uso di 'sti server web e app Android/Apple ecc...
Vuoi mettere una lettura veloce ed immediata, sempre e comunque?  smiley-wink

Ed anche lo stile a me pare corretto, non sono un grafico però mi piace l'impaginazione. Poi è una tesina, non è un depliant pubblicitario quindi i contenuti devono essere più importanti dell'immagine, secondo me.
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 38
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Bel lavoro. Nelle pagine indietro oltre alla tesina di ratto puoi trovare anche la mia (schoolDuino) e quella di un altro studente che ha fatto dei pad MIDI. Non male direi  smiley

ps: io ho gli orali il 27. Dal giorno dopo mi metto subito a lavorare ad un progettino che ho in mente da un po'..Ne vedrete delle belle  smiley-razz

Cmq a parte gli scherzi. Davvero un bel lavoro!. Ma è difficile trasferire tutto su millefori?..Ci si impiega tanto tempo?

PPS: mi stupisce però questa cosa degli indirizzi tecnici. Ma all'esame portate solo quello e basta?..da noi (Scientifico tecnologico) bisogna portare 4-5 materie collegate.

Sto vedendo proprio ora la tua tesina! Progetto interessante. Anche io avevo pensato all'inizio di portare qualcosa relativo alla scuola.. avevo pensato ad un progetto per la gestione delle code ai colloqui. Tutto questo quando mi stavo scoraggiando dopo i primi fallimenti con la stazione meteo.. poi per fortuna sono riuscito a venirne a capo smiley

Per quanto riguarda la millefori.. all'inizio non pensavo di farlo ma per come sono fatti i moduli nRF24L01+ non è possibile "incastrarli" su breadboard senza
appositi adattatori.. io mi ero creato dei cavetti appositi ma il risultato era un groviglio di fili! Quindi dopo aver finito tutto ho valutato il tempo che mi rimaneva e ho pensato di trasferire il circuito su millefori - per quanto riguarda la stazione esterna. Ho comprato un saldatore a 30€ e dopo un paio di prove e bruciature qualcosa di decente ne è uscito smiley-lol

Per la stazione interna invece ho comprato una protoshield R3 in kit, faceva proprio al caso mio.. ci ho saldato il connettore per i moduli radio, il connettore per l'LCD e quello per il sensore DHT22.
Logged

Pavia
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 114
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Saldatore va bene quello classico tipo questo?



per saldare usi lo stagno?..E ultima domanda le schede millefori si trovano nei negozi di elettronica?
Logged

"Sono convinto che l'informatica abbia molto in comune con la fisica...Dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli – almeno

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 28
Posts: 5515
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho da poco pubblicato la mia tesina, qualche post addietro, frequento il tuo stesso indirizzo  smiley-lol
Mi piace, hai fatto un bel lavoro, però io sarei stato molto più sintetico  smiley-grin

Sto leggendo ora la tua tesina, sembra un bel lavoro! Non so se anche tu sei nella mia stessa situazione ma io rivendico il fatto
che quest'anno a elettronica abbiamo fatto poco e niente.. due robette sui PIC e l'RS232 e basta. Avremmo potuto fare un sacco
di progetti interessanti.. purtroppo con i prof. che ci siamo ritrovati non è stato possibile.

Pensa che io sono preoccupato di aver scritto troppo poco  smiley-lol dei miei compagni l'hanno organizzata in modo molto più descrittivo..
Io ho cercato di fare un lavoro che fosse comprensibile non solo ai prof di elettronica e sistemi! Per quello è venuta abbastanza lunghetta.
Che botta di c*** noi abbiamo fatto tutt'altro daltronde il programma prevede tutta la parte noiosa del trattamento di segnale, di pratico ci sono solo i filtri, per quanto riguarda i PIC o simili mi sono sentito dire noi ti diamo la scheda di sviluppo te ci fai una guida per usarla e programmare quegli aggeggi malefici e poi te la valutiamo e gli ho preparato una bella guida (i miei prof sono di vecchio stampo e non vedono di buon occhio l'elettronica programmabile, la ritengono semplicistica _-_)

Comunque per quanto dicevi te legolas, Di materie avrei dovute portarne una caterba, solo che...
Ora che riesci a mettere il tutto assieme ti viene fuori un tomo di almeno 60/70 pagine come quello che avevo scritto io, solo che ti dicono rifalla perchè voglia di leggerla non ne abbiamo, a quel punto togli tutto il superfluo e lasci la roba tua, quella su cui hai passato notti in bianco davanti al pc a programmare, oppure hai fatto imbestialire pitusso perche la ethernet shield non ti andava o eri un brocco come me smiley-razz

Comunque ribadisco, mi piace molto ! smiley
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Pages: [1] 2 3   Go Up
Jump to: