Go Down

Topic: gestire l'impianto di riscaldamento con arduino e android (Read 4049 times) previous topic - next topic

ilario

salve a tutti, sto iniziando a sviluppare un progetto con arduino uno ed ethernet shield (sono alle prime armi con arduino). Tale progetto dovrebbe consentirmi di poter gestire tramite un device android l'impianto di riscaldamento di casa. In particolare vorrei poter interporre ad ogni termosifone un'elettrovalvola ed un sensore di temperatura in ogni stanza. Dopo di che vorrei poter gestire le varie temperature con timer giornalieri o settimanali e controllare il tutto da remoto con uno smartphone.
innanzitutto vorrei sapere che tipo di elettrovalvola potrebbe fare al caso mio visto che ne esistono di diverse tipologie.
grazie!

uwefed

Non so se hai montato dei termostati sulle valvole dei termosifoni o se hai banali rubinetti.
Se sono termostati dovrebbero esistere dei azionatori che vengono montati sulla valvola senza dover cambiar quella.
Per la schelta dei rubinetti o valvole Ti consiglio di rivolgerti a un idraulico che li deve installare.
Ciao Uwe

ilario

allora, il progetto è diciamo sperimentale nel senso che mi serve (per il momento) per un esame universitario. Non ho quindi un impianto già esistente. Vorrei acquistare delle elettrovalvole e dei sensori di temperatura per simulare il tutto e mi servono delle dritte su quali tipologie di elettrovalvole e sensori acquistare

Io ho l'impianto settorializzato in 3 macro zone una per piano...ovviamente ho 3 piani. Le elettrovalvole le aveva installate il costruttore. Sono elettrovalvole in 2 case motorizzate (o a molla...boh), nell'altro casa è oleodinamica...in ogni caso applicando una tensione di 220 la valvola apre togliendo tensione chiude. Le valvole motorizzate sono praticamente istantanee (ci potranno volere 2 secondi)...quella oleodinamica impiega 180 secondi ad aprire e 150 a chiudere o qualcosa di simile.

Le elettrovalvole le ho collegate a relè comandati da un arduino, così come il consenso della caldaia (quel doppino che di solito va al cronotermostato).

Un altro arduino legge la temperatura...il tutto è in rete ethernet e un task su un server (PC) gestisce la logica, i timer, etc....è chiaro che il mio impianto è persino troppo complesso visto così, non lo è dal momento che in realtà non gestisce solo il riscaldamento bensì pure irrigazione, luci, allarme, etc... (www.opendomotica.it per info).

Sarebbe invece molto fico poter mettere una valvola su ogni radiatore da poter comandare in remoto da un arduino (via wireless per esempio) e avere un sensore per ogni stanza...ma il tutto si complica...come cablaggi, o come interfacce di comunicazione in genere...
OpenDomotica ...la domotica con Arduino - www.opendomotica.it

ilario

il mo scopo è proprio quello di gestire quantomeno ogni stanza a seconda della tipologia (nel bagno ci sarà una certa richiesta di temperatura, nella camera da letto un'altra ecc).
parto però dal presupposto che essendo appunto un progetto sperimentale non ho necessità di installare dieci/venti elettrovalvole e per il momento diciamo che mi fermerei a 3 elettrovalvole e 3 sensori di temperatura che dovrebbero rappresentarmi 3 stanze. In questo caso posso utilizzare un solo arduino (Uno)?

è molto interessate anche il tuo progetto e magari spero di poter contare sul tuo aiuto nel caso riuscissi a complicarmi la vita. Il tutto diventa interessante poi quando posso remotizzare il controllo tramite android, del tipo:  è inverno, ho fatto un weekend fuori, decido di rientrare e mi imposto le temperature di casa in modo tale che al rientro trovi le giuste temperature.

una ulteriore domanda: il collegamento bifilare alla caldaia a cosa serve esattamente? mi sembra di intuire che accende/spegne la caldaia?
grazie

ilario

devo uppare questa discussione... sto stilando la raccolta e l'analisi dei requisiti del mio progetto. So che dalla caldaia partono due fili che vanno a finire nel cronotermostato che ogni abitazione ha. Qualcuno saprebbe dirmi come avverrebbe la connessione tra arduino che mi gestisce i termosifoni ed il cronotermostato che mi gestisce l'acqua calda?

vitoos

anche io vorrei fare una cosa del genere al mio riscaldamento. per le elettrovalvole si dovrebbero mettere ad ogni mandata di acqua sulla centrale dei termosifoni che in tutti gli impianti c'è, di solito i tubi sono da 14 quindi ci vorrebbero elettrovalvole da 3/8 a 220 controllate da relè da arduino, io avrei da controllare 5 stanze

Michele Menniti


sto stilando la raccolta e l'analisi dei requisiti del mio progetto.

piccolo OT: stai studiando Ingegneria vero? questa è una tipica espressione di Basi di Dati :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

ilario



sto stilando la raccolta e l'analisi dei requisiti del mio progetto.

piccolo OT: stai studiando Ingegneria vero? questa è una tipica espressione di Basi di Dati :)


l'esame è di ingegneria del software "purtroppo". Credo purtroppo che debba abbandonare l'idea della realizzazione di questo progetto per via della difficoltà derivante dal collaudo che dovrebbe essere (deve) reale. Non mi va di smontare la casa e soprattutto portare il prof una settimana a casa per il test.
anche tu studi ing?

Madwriter




sto stilando la raccolta e l'analisi dei requisiti del mio progetto.

piccolo OT: stai studiando Ingegneria vero? questa è una tipica espressione di Basi di Dati :)


l'esame è di ingegneria del software "purtroppo". Credo purtroppo che debba abbandonare l'idea della realizzazione di questo progetto per via della difficoltà derivante dal collaudo che dovrebbe essere (deve) reale. Non mi va di smontare la casa e soprattutto portare il prof una settimana a casa per il test.
anche tu studi ing?

Lui è professore attento a come parli dei prof  :smiley-yell:
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

ilario

ecco infatti, evitiamo i commenti sulla categoria.. altrimenti mi bannano XD

Michele Menniti





sto stilando la raccolta e l'analisi dei requisiti del mio progetto.

piccolo OT: stai studiando Ingegneria vero? questa è una tipica espressione di Basi di Dati :)


l'esame è di ingegneria del software "purtroppo". Credo purtroppo che debba abbandonare l'idea della realizzazione di questo progetto per via della difficoltà derivante dal collaudo che dovrebbe essere (deve) reale. Non mi va di smontare la casa e soprattutto portare il prof una settimana a casa per il test.
anche tu studi ing?

Lui è professore attento a come parli dei prof  :smiley-yell:

sgamato :smiley-mr-green: avevo lanciato esca e vermetto, però se l'è cavata, in fondo ha solo detto che non vorrebbe il prof a casa per una settinama, non lo vorrei nemmeno io :D
Cerchiamo di tornare OnTopic, anche se sinceramente non capisco come fate a pensare al riscaldamento in questi giorni :smiley-sweat: :smiley-sweat:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

vitoos

Pensa di farlo in pieno inverno ed avere problemi! Comunque tornando in topic che modello di Arduino consigliate e perché soprattutto, cosí inizio a capire come funziona

Salve, anche io dovevo sviluppare un progetto simile per un esame all'università. Avevo usato come base un prodotto già fatto, si chiama SmartY5, ha molte funzionalità del Nest, ma costa poco ed in piu' ha una APP Android scaricabile gratuitamente dal Google Market. L'avevo preso al seguente sito:

www.sgelectro.com


gpb01

#14
Jul 23, 2014, 05:59 pm Last Edit: Jul 23, 2014, 06:01 pm by gpb01 Reason: 1
@ Z80forEver

Stai facendo cross-posting (vd. QUI) solo per pubblicizzare un prodotto commerciale ! Entrambe le cose sono proibite da regolamento !

Per di più non ti sei presentato QUI (spiegando quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) ed, evidentemente, non hai letto il REGOLAMENTO ...

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Go Up