Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Rete elettrica e batteria su arduino  (Read 927 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 87
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

salve ragazzi,

ho la necessita di integrare al mio progetto l'alimentazione da rete elettrica(tramite trasformatore) e una batteria da 9V in caso manchi la tensione principale..

non ho la più pallida idea da dove iniziare avete qualche piccolo consiglio in merito...

ho pensato pure alla visualizzazione a display dello stato carica batteria, mi è venuto in mente di farlo tramite l'ingresso analogico ma penso che se gli sparo 9v possa succedere qualche casino

mi indirizzate voi?
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 17
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Questo sito è ottimo per quello che cerchi smiley-wink http://www.google.it/

Comunque o ti compri un alimentatore già fatto, con tensione di uscita compresa tra 7 e 12 volt, oppure lo fai tu
http://www.tartarughe.org/file_FAQ/incubatrici/foto/alimentatore.gif cambiando i valori dei componenti a seconda delle tue esigenze.
 
Per quanto riguarda il livello di carica della batteria, devi usare un partitore di tensione (e ti rimando al primo sito che ti ho linkato), visto che l'arduino è alimentato a 5V e non puoi certo mandargli 9V
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 87
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

il trasformatore 10v è già in mio possesso, sul sito che hai sponsorizzato ho già dato un'occhiata ma non sono riuscito a trovare un gran che anche per le mie esigenze tranne una sola cosa.... questa pagina...... dopo 30 cicli di ricorsione mi sono fermato.


volevo sapere quale tensione in entrata accettano i pin analogici in modo tale ma a quanto ho capito accettano fino a 5v

grazie
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 251
Posts: 21252
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Usa 2 diodi. Metti una in serie al alimentatore ( anodo verso il polo positivo) e la stesssa cosa sulla batteria. unisi i 2 catodi e collegali al connettore alimentazione del Arduino oppure su Vin ma stando attento a non sbagliare la polaritá. I poli negativi del alimentatore e della batteria colleghi con la massa del connettore o con GND di Arduino.
La tensione del alimentatore deve essere superiore a quella della batteria.
La tensione di tutte le entrate non puó essere piú alta di quella di alimentazione del ATmega (sul Arduino sono normalente 5V ecetto le poche versioni che funzionano a 3,3V) per misurare la tensione della batteria devi usare un partitore resistivo. Devi essere consapevole che quello ti scarica continuamente la batteria.

Ciao Uwe
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 251
Posts: 21252
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Comunque o ti compri un alimentatore già fatto, con tensione di uscita compresa tra 7 e 12 volt, oppure lo fai tu
http://www.tartarughe.org/file_FAQ/incubatrici/foto/alimentatore.gif cambiando i valori dei componenti a seconda delle tue esigenze.
Quel alimentatore é dimensionato male. Il trasformatore non puó avere solo 12V per poter garantire 12 continua in uscita. Deve avere almeno 2V in piú (perdite sui diodi del ponte, il diodo ins serie e lo stabilizzatore sono in tutto ca 4V. La scelta del 1n4148 é una infelice. Quel diodo regge solo 100mA percui l'alimentatore puó dare solo 100mA anche se il radrizzatore e i condensatori sono dimensionati per 0,5A.

Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 87
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Usa 2 diodi. Metti una in serie al alimentatore ( anodo verso il polo positivo) e la stesssa cosa sulla batteria. unisi i 2 catodi e collegali al connettore alimentazione del Arduino oppure su Vin ma stando attento a non sbagliare la polaritá. I poli negativi del alimentatore e della batteria colleghi con la massa del connettore o con GND di Arduino.


scusa non ho afferrato bene il concetto potresti spiegarmi meglio ... ho dato un occhiata su internet ma per queste batterie tampone non c'è un gran che...

grazie in anticipo
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: