Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Sensore di corrente DC (circuito)  (Read 1273 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 689
AHHAH
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

mi serviva un sensore di corrente e nelle mie limitate conoscenze -per leggere una corrente su arduino- si deve convertirla in una tensione

ho cercato qualcosa di economico che non fossero quelle schedine gia' assemblate da minimo 10euro che si trovano negli shop classici assieme gli shield di arduino

la soluzione e' un piccolo integrato smd con 8 o 5 pin (solo 5 utilizzati)

Si8540

il datasheet basta che lo cerchiarte ma posto solo la parte essenziale dove son indicai i valori delle resistenze di contorno
Rsense e' quella in alto che viene attraversata dalla corrente che vogliamo misurare
Rg1 e Rg2 formano un piccolo partitore
Rout e' dove attachiamo l'ingresso analogico di arduino e misuriamo la tensione corrispondente alla corrente

il tutto per meno di 2 euro



dimenticavo SHDN va messo a massa altrimenti il circuito non da nessuna Vout
« Last Edit: July 14, 2011, 07:07:34 am by reizel » Logged

Monselice PD Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 25
Posts: 5480
фон Крыса
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E dove si può reperire ??
interessante... sarebbe ottimo per i regolatori di carica dei pannelli solari smiley-wink
Logged

Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 689
AHHAH
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

link al produttore, vedevo che ne fanno per letture fino a 20A
http://www.silabs.com/products/power/currentsensors/Pages/Si8540.aspx

lo trovi da Mouser e da altri, ma Mouser e' quello con il prezzo migliore, 60 cent e prendi pure le resistenze da milliohm


aggiungo che e' anche interessante per controllare i motori, vedi sempre quanto assorbe, quanti watt consuma, se supera una certa potenza sai che e' in stallo e puoi staccare in automatico, poi per regolatori ecc ecc

« Last Edit: July 14, 2011, 08:28:01 am by reizel » Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 2
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il SI8540 sembra diventato introvabile per piccole quantità, qualcuno mi può dare una mano?
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 235
Posts: 20230
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il vantaggio dei ACS712 ( 5-6€ da RS) e simili é che hanno una separazione galvanica tra ramo corrente e ramo tensione. È possibile montarli sia su fase o neutro/ che sul polo positivo o negtivo in caso di continua. É possibile usarli sui 230VAC.

La soluzione Tua é limitata inquanto tra la resistenza di misura e massa puó essere al massimo 40V e la misura non puó esser fatto sul polo negativo.

Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 2
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

L'ACS712 non garantisce le stesse prestazioni del SI8540, io ho bisogno di convertire una corrente di circa 1A in 5V e l'alimentazione del circuito dovrebbe essere di 24V.
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: