Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Controllo elettropompa auto adescante 220v con arduino  (Read 1660 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 6
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 Ciao a tutti, ho intenzione di fare un progetto interessante e volevo chiedervi quali metodi posso utilizzare per il controllo di una o più elettropompe da 220 V auto adescanti,
-avevo intenzione di controllare tramite arduino (più avanti con un modulo xbee wireless-oppure Bluetooth che potrebbe risultare più conveniente )

Orientativamente il mio progetto è una vasca 2x5m con elettropompa auto adescante che generi onde(nel mio caso una corrente continua) in modo da nuotare sul posto,
Inoltre la vasca dovrà essere dotata di videocamere per studiare la nuotata e una visione (un sensore di posizione) che mi segnali quando il corpo in acqua non regge più l'intensità della corrente in modo da farla calare automaticamente.

Spero che qualcuno possa essermi d aiuto   
Grazie mille

Swim,
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 64
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao per arduino non so un grande esperto.. per regolare la portata delle pompe dovrai montare delle valvole proporzionali  in scarico perche se lo fai in aspirazione puo rischiare di mandare la pompa in cavitazione.Quindi avrai disogno anche di un paio di sensori di portata (uno per pompa).
« Last Edit: July 16, 2012, 07:09:53 am by veroda » Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 136
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, credo che con arduino tu possa limitarti a comandare la portata delle pombe interfacciando adeguatamente delle valvole con il micro. quello che sicuramente non riuscirai a fare con Arduino sarà il controllo della posizione del nuotatore se pensi di rilevarla dalla videocamera perché da quello che ho capito intendi rilevare la nuotata per (forse) determinare se è efficace e quindi aumentare o diminuire l'intensità della corrente generata dalle pompe.

Ciao
Logged

piacenza
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 655
prima della pazzia c'è la passione
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao
per regolare la portata puoi usare come hai detto piu' elettropompe da accendere o spegnere a seconda di dove si trova il nuotatore, per la posizione invece la mia idea sarebbe quella di usare dei sensori a ultrasuoni posizionati ad intervalli regolari sul fondo della vasca lungo l'asse principale e rivolti verso l'alto, a seconda di quelli che rilevano l'ostacolo (nuotatore) hai la posizione, l'unico dubbio che ho e' dato dalle onde generate dalle bracciate che secondo me interferiscono con il segnale degli ultrasuoni

stefano
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 6
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

-veroda grazie della dritta
-fab la videocamera è solo per visualizzare la nuotata, non lo uso come un sensore di posizione, come sensore penso di usare o un sensore a ultrasuoni oppure qualcos'altro.
-Stefano , avevo in mente di usare dei sensori a ultrasuoni, proprio per questo ora sto facendo l'ordine , compro 2 moduli xbee e un sensore ultrasuoni
Grazie a tutti

Solo che non ho ancora capito come fare per comandare delle elettropompe, sono una testa dura ho bisogno degli schemini smiley-sad
Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 136
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, per gli schemi dipende tutto da come organizzi la parte hardware. Esempio stupido, se per modulare la portata d'acqua ti basta accendere e spegnere le pompe ad intervalli più o meno regolari ti basta un relay per pompa con relativo driver (Transitor, diodo e un apio di resistenze Es. ) lo agganci ad un pin di Arduino che sposterai periodicamente da high a low in base alla rilevazione fatta dai sensori ed il gioco è fatto.
[Edit] Lo schema è applicabile a relay alimentati a 5V[/edit]
Ciao
« Last Edit: July 16, 2012, 10:07:29 am by fabpolli » Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 6
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie mille, se avete qualche idea interessante fatevi avanti, quando sarà finito posteró il progetto

Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 252
Posts: 21283
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Hai calcolato quanta acqua devi pompare per ottenere una costate velocitá del flusso di acqua?
Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 64
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

per le pompe devi sapere quanta portata hai bisogno..con una centrifuga puo regolare la rotazione del motore trammite un inverter o semplicemento come ho gia detto limitando il flusso con una valvola proporzionale. Funziona come un rubinetto in base alla posizione  fa passare piu o meno acqua.
Quindi con arduino potresti variare la posizione della valvola in base alle tue esigenge.Le uso per lavoro il sistema e affidabile sia come durata che come regolazione.
Ho in alternativa montare piu pompe per cambiare la portata.Dovresti farti qualche calcolo e capire quale e  piu vantaggioso.
Per l'azionamento dellle pompe e abbastanza semplice transistor con un rele.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 6
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Uwe- per la quantità d acqua che devo pompare é sempre costante xk essendo auto adescanti le elettropompe l acqua che prendono la risputano alla stessa potenza
Veroda- appena posso faccio delle prove e posto un po' di documentazione smiley
Cmq la pompe hanno una portata pressoché costante
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 64
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

secondo me avrei bisogno di una pompa di circa 2500 lt/s
Logged

piacenza
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 655
prima della pazzia c'è la passione
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 ciao
per sapere la posizione del nuotatore un'altra soluzione potrebbe essere quella di usare un encoder a filo la cui estremita' e' attaccata al nuotatore, per la posizione bisogna trovarne una per non impigliarsi durante i movimenti

stefano
Logged


Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 136
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao
per sapere la posizione del nuotatore un'altra soluzione potrebbe essere quella di usare un encoder a filo la cui estremita' e' attaccata al nuotatore, per la posizione bisogna trovarne una per non impigliarsi durante i movimenti

stefano

A occhio e croce l'unica area disponibile è la schiena o il plesso solare (in base allo stile della nuotata) tutte le altre aree sono impegnate dalle bracciate o dal movimento della gamba

Ciao
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 6
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ottime idee ragazzi
Se uno ha soldi da buttare potrebbe usare un modulo gps solo che haun margine di errore che supera il metro, quindi
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: