Go Down

Topic: IRF520 e alimentazione esterna (Read 3 times) previous topic - next topic

ptroccoli

A "flz47655": In alternativa a quel diodo avrei dei 1N4148 che dovrebbero essere più veloci. Però mi chiedo, non è proprio la funzione del mosfet evitare che si bruci il microcontrollore?
A "Michele Menniti": In base a cosa dovrei dimensionare quella reistenza?

Michele Menniti

In base alla corrente di pilotaggio del mosfet, metti una R da 1K e stai più che tranquillo. Forse flz si riferisce al fatto che se il diodo non interviene si brucia il mosfet e poi il microcontrollore, altrimenti non ho capito la dinamica...
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

Si infatti, per dirla breve ti si rompe tutto quanto.

La resistenza devi dimensionarla in base alla frequenza con cui accendi e spegni il transistor, la capacità parassita del mosfet (che dipende dalla frequenza) e la tensione

Ciao

flz47655


in genere il pilotaggio di transistor e mosfet avviene sempre tramite una R di limitazione per evitare una eccessiva erogazione di corrente da parte del pin di Arduino


E' vero, però non c'è da scordare che il gate è un condensatore che si carica e... si scarica. Quindi la resistenza serve per dissipare anche parte della corrente che "torna indietro" e rischia di fare danni se è elevata. C'è anche da dire che la resistenza forma una rete RC e quindi aumenta i tempi di carica e scarica con conseguenze come maggiore dissipazione di calore (il mosfet lavorerà per un certo periodo in zona lineare), quindi non va bene troppo elevata. 1k nel tuo caso va bene, anche perché col PWM di Arduino siamo sui 500 Hz e non si hanno grandi correnti sul gate..

Ciao!

ptroccoli

#9
Jul 19, 2012, 08:37 am Last Edit: Jul 19, 2012, 08:38 am by ptroccoli Reason: 1
Quindi lo schema sotto, che ho appena fatto, va bene?
Oavviamente quella R deve sarà 1K e il diodo l'1N4148 che dovrebbe essere più veloce.

Con questo circuito se dico ad Arduino di dare corrente per pochi istanti al pin, posso controllare anche un relè?




Go Up