Go Down

Topic: Una fototrappola con arduino nano (Read 5250 times) previous topic - next topic

GS88

Madwriter poi chiudiamo qui l'OT, mi scuso ancora per averne dato il via, solo per dovere di informazione.

Se fotografi un pipistrello che vola (sempre che ci riesci e solitamente sono i piccoli molossini) non è un grosso problema. Non credo nessuno verrà mai a chiedertene conto.

Però, se accedi ai roost o alle zone di riproduzione causando disturbo (quindi montando flash, sensori, reti etc), essendo i pipistrelli specie ad alto rischio e protetta dall'unione europea, ti fanno una festa che nemmeno puoi immaginare.

Le foto linkate dall'amico, sono sicuramente fatte limitando l'animale con una serie di tecniche. A parte che poi Frank è un biologo e quindi potrebbe anche aver ottenuto dei permessi  ;)


Madwriter poi chiudiamo qui l'OT, mi scuso ancora per averne dato il via, solo per dovere di informazione.

Se fotografi un pipistrello che vola (sempre che ci riesci e solitamente sono i piccoli molossini) non è un grosso problema. Non credo nessuno verrà mai a chiedertene conto.

Però, se accedi ai roost o alle zone di riproduzione causando disturbo (quindi montando flash, sensori, reti etc), essendo i pipistrelli specie ad alto rischio e protetta dall'unione europea, ti fanno una festa che nemmeno puoi immaginare.

Le foto linkate dall'amico, sono sicuramente fatte limitando l'animale con una serie di tecniche. A parte che poi Frank è un biologo e quindi potrebbe anche aver ottenuto dei permessi  ;)


Quoto quanto scritto, per quanto uno voglia fare un bel lavoro senza cattive intenzioni rischia di creare delle problematiche non indifferenti alle nidiate e via dicendo.

Ok


dalle mie parti c'è un cinghiale che gira indisturbato: se vuoi ti faccio un fischio appena lo vedo, così puoi fare delle prove XD


Potrebbe essere un'ottima idea, perché no!  ]:D

Ragazzi, non mi resta che dirvi che in settimana faccio spesa e vi aggiorno  :D :D :D
Grazie a tutti voi che fino adesso avete sopportato le mie pressanti richieste!!
http://www.fotografixnatura.it/
Perché tutti possano capire l'importanza della natura.

GigiG

Non ho letto bene tutti i replay ma mi sembra che non sia stato segnalato questo: http://www.photoduino.com/
Caruccio (anche nel costo del kit) anch'esso ma le informazioni fornite credo possano essere di aiuto per l'autocostruzione.

milvusmilvus

io la sto costruendo con arduino uno, ma mi è arrivato un pir guasto, e aspetto per prenderne un altro... credo che a settembre finisco tutto :D


io la sto costruendo con arduino uno, ma mi è arrivato un pir guasto, e aspetto per prenderne un altro... credo che a settembre finisco tutto :D


Photoduino l'avevo accantonato perché credevo che non lo aggiornassero da un po', invece è interessante seguirne lo sviluppo anche se ho qualche dubbio.
Mi spiego meglio, a me serve un qualcosa di estremamente semplice che faccia scattare la macchina fotografica, per quanto sia possibile velocemente, al passaggio di qualcosa e quindi all'interruzione di un fascio (infrarosso, laser o ultrasonico).

Poi una cosa proprio non mi è chiara di PhotoDuino, per quale tipo di macchina fotografica/attrezzatura è stato concepito?

A che serve che i flash si colleghino al PhotoDuino stesso? Forse perché ragioniamo su macchine fotografiche senza slitta per flash? Boh!
Comunque sia secondo me, rimane un ottimo progetto che potrebbe darmi degli ottimi spunti.

Per ora mi vorrei limitare a costruire un cosetto piccolo con due/tre interruttori, due/tre led di stato, due/tre tipi di sensori, niente lcd, niente pulsanti superflui, niente che possa compromettere la minuteria di tutto l'ambaradam e adesso motivo anche questa mia scelta.

Quando vorremmo, noi poveri fotografi naturalisti, realizzare degli scatti con fototrappola, dobbiamo portarci in giro sempre un sacco un sacco di cose che ingombrano, questo provoca diversi problemi, il primo, è il trasporto di tutta l'attrezzatura giusta (avete visto quel tipo francese con che cosa scatta, si?!), e non parliamo di posizionare il "sistema" in posti facili, ma parliamo quasi sempre di boschi, montagne, pendii ecc ecc ecc.

Il secondo punto è che per ottenere dei buoni risultati, l'attrezzatura deve rimanere lì per almeno qualche giorno (3/7 giorni penso siano il minimo), se parliamo di un branco di lupi per esempio, non sappiamo se ripasseranno mai per una determinata strada o meno e soprattutto non possiamo controllarli continuamente perché altrimenti non si farebbero vivi.
Rimanendo l'attrezzatura sempre in un determinato posto per qualche giorno, rischiamo sempre che qualcuno possa passare e si possa allegramente rubare le nostre cose, non è carino...quindi un cosetto piccolo forse potrebbe permetterci maggior possibilità di essere mimetizzato!

Ok, spero di non essermi dilungato troppo in spiegazioni che qualcuno potrebbe trovare noiose  :smiley-red: :smiley-red: !!


io la sto costruendo con arduino uno, ma mi è arrivato un pir guasto, e aspetto per prenderne un altro... credo che a settembre finisco tutto :D


Oh che bello!
Che tipo di animale pensavi/volevi riprendere? Pensi di usare solo il PIR ?
A metà settembre di solito inizia la stagione degli amori dei cervi, sai che spettacolo un cosetto che ti permette di scattare fotografie a distanza degli animali che combattono!?  :smiley-eek: :smiley-eek: :smiley-eek:

Ok, se trovo del contante penso che entro un paio di giorni avrò tutto ciò di cui ho bisogno per iniziare la sperimentazione !!!

http://www.fotografixnatura.it/
Perché tutti possano capire l'importanza della natura.

milvusmilvus

da me cervi non ce ne sono, ma la userò al 100% per la lontra :D, se vedi il sito in firma ho gia fatto dei video, ovviamente con una fototrappola comprata, ora sto cercando il lupo, ma per adesso niente..

nel mio progetto userò solo il pir, e un sensore di luminosità, perchè alla fine usare altri sensori, diventa piu complicato, dovrei posizionare sul posto anche altra attrezzatura come infrarossi ecc... quindi uso il pir un illiminatore ir e una videocamerina, che poi potrei anche sostituire con una fotocamera compatta o reflex


da me cervi non ce ne sono, ma la userò al 100% per la lontra :D, se vedi il sito in firma ho gia fatto dei video, ovviamente con una fototrappola comprata, ora sto cercando il lupo, ma per adesso niente..


La lontra è uno di quegli animali ai quali vorrei dedicare un intero progetto fotografico, mi piace veramente tanto!
Complimenti per il sito e per i lavori...facciamo così, io ti porto a vedere i cervi e tu mi porti a fotografare le lontre  :smiley-mr-green: :smiley-mr-green:


nel mio progetto userò solo il pir, e un sensore di luminosità, perchè alla fine usare altri sensori, diventa piu complicato, dovrei posizionare sul posto anche altra attrezzatura come infrarossi ecc... quindi uso il pir un illiminatore ir e una videocamerina, che poi potrei anche sostituire con una fotocamera compatta o reflex


Anche io pensavo la stessa identica cosa!
Adesso esco e vado a comprare un PIR e qualche altro aggeggio elettronico, mi sa' però che per comprare arduino dovrò fare via internet...mmm

Vi tengo aggiornati!
http://www.fotografixnatura.it/
Perché tutti possano capire l'importanza della natura.

milvusmilvus

non per vantarmi.. ma fotografare la lontra non è da tutti.. anche perchè è molto rara ed elusiva, io le sto dietro da 5 anni.. e orami conosco bene il territorio, poi quando si piazza l' attrezzatura bisogna anche essere sicuri che no la rubino..

Johnny779


poi quando si piazza l' attrezzatura bisogna anche essere sicuri che no la rubino..


Questo e' un metodo molto antico ma dovrebbe funzionare...  :)
http://www.youtube.com/watch?v=JxkNibAzrts

milvusmilvus

ahahha mititco :D il problema è che se vogliono tagliano la catena.. oppure visto che la videotrappola ha i supporti in plastica li romperebbero..


non per vantarmi.. ma fotografare la lontra non è da tutti.. anche perchè è molto rara ed elusiva, io le sto dietro da 5 anni.. e orami conosco bene il territorio, poi quando si piazza l' attrezzatura bisogna anche essere sicuri che no la rubino..

Infatti sono molto ammirato!


poi quando si piazza l' attrezzatura bisogna anche essere sicuri che no la rubino..


Questo e' un metodo molto antico ma dovrebbe funzionare...  :)
http://www.youtube.com/watch?v=JxkNibAzrts

Ottimo direi!


ahahha mititco :D il problema è che se vogliono tagliano la catena.. oppure visto che la videotrappola ha i supporti in plastica li romperebbero..


E infatti la nostra bravura sta' nel saper mimetizzare al massimo la nostra attrezzatura e, per fare questo, ridurre al minimo gli ingombri.

Poi, se si vuole fare i sofisticati, si potrebbe anche pensare ad un sistema di localizzazione gps che traccia tutto, macchina, fototrappola ecc...ma il gioco vale la candela!?
Boh!
Vado a cercare un po' di componentistica!

A presto
http://www.fotografixnatura.it/
Perché tutti possano capire l'importanza della natura.

#26
Jul 29, 2012, 12:14 pm Last Edit: Jul 29, 2012, 12:17 pm by marokki Reason: 1
Allora cari, ho fatto la lista della spesa :

- Arduino (il nanetto)
- Sensore IR (curiosità, questo ha bisogno anche di un ricevitore o no?)
- Mini PIR arriva max a 3mt però è ultraminicompatto!
- Modulo Ultrasuoni
- Sensore PIR "classico"
- Cavetteria varia

Ora, mancano i led infrarossi, connettori vari e switch ma questi penso di prenderli fisicamente in un negozio di elettronica qui vicino, oppure da Rs-nonmiricordocosa...

Suggerimenti, consigli, cose che ho messo qui che non servono ad una beneamata ceppa?  :)

EDIT
Qualcuno, qualche risposta più su, mi parlava di un optoisolatore per non bruciare la macchina fotografica, mi sapreste indicare qualche soluzione per evitare che la corrente non arrivi proprio alla macchina fotografica?
http://www.fotografixnatura.it/
Perché tutti possano capire l'importanza della natura.

milvusmilvus

il pir credo sia troppo lento per fare qullo che vuoi.. ti conviene fare una barriera ir, con na striscia di ir e una striscia di sensori ir, optoisolatore è il metodo piu faciele ed economio, se non vuoi usare un jack, puoi scattare come faccio io, con un servo, ma te lo sconsoglio, è molto lento, e non scata proprio all istante, ma con un ritardo di qualche decimo di secondo

Ok, ora mi è un po' più chiaro il tutto...
Il sensore infrarosso che ho indicato all'inizio andrebbe bene? Penso di rinunciare agli ultrasuoni per evitare di disturbare gli animali.
Poi mi chiedevo, potrei usare una barriera laser? Ed in quel caso mi dovrei orientare nell acquisto di un modulo particolare?

:)
http://www.fotografixnatura.it/
Perché tutti possano capire l'importanza della natura.

Madwriter

il sensore ir che hai postato non ha bisogno di un ricevitore e ti restituisce in output anche la distanza dell'animale,è preciso ed affidabile.
la barriera laser credo intendino quelli con i led a infrarossi che stanno anche nei telecomandi però credo che non c'e ne sia neanche bisogno  :D
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Go Up