Go Down

Topic: il circuito Relè 220v e Arduino (Read 12082 times) previous topic - next topic

flz47655

Un qualche circuito con 220v non sarebbe certificato e se prendesse fuoco ad esempio l'assicurazione non pagherebbe, più che circuiti con ponte h già pronti (che arrivano a 35v, quelli da 220v non sono in un formato utilizzabile dagli hobbisti e richiedono PCB ad hoc) secondo me ti conviene cercare già un dispositivo completo e certificato che devi solo installare.

Le problematiche sono parecchie e necessitano di strumentazione sofisticata (= costosa) per fare le cose funzionanti e per bene, ad esempio se il motore non include già dei condensatori dovresti valutare problematiche di sfasamento, etc.. oltre che a problematiche di dissipazione del calore soprattutto se decidi di installare il motore dentro qualche luogo chiuso.

Se vuoi fare qualcosa da solo lascia stare il motore 220v per il momento, un motorino da 12v sarebbe meno pericoloso e più indicato per un primo progetto

Ciao

idroid2011

grazie mille per le riposte e per i consigli ,
in questo link ti volevo fare vedere ke è un motoriduttore di una tapparella , io vorrei comandarlo attraverso arduino uno ,
ti volevo chiedere gentilmente se  diventa molto difficile questo progetto .
o ce qualche metodo un po facile?

http://www.allarmesatellitare.eu/automatismi/Schemi/Tobolari/sv_mt1/sv_mt1.motore.tapparelle.40kg.importazione.pdf

flz47655

Vuoi far andare su e giù le tapparelle con Arduino o vuoi utilizzare in altri ambiti il motore?
Puoi provare una strada molto meno rischiosa e più semplice, con due servi premi i pulsanti di salita e discesa che avrai da qualche parte di già se vuoi automatizzare la tapparella senza interfacciarti direttamente al motore.

Ciao

idroid2011

grazie per la riposta flz

sinceramente vorrei automatizzarla  con arduino UNO  , per portare su  e giu  la tapparella. (più avanti vorrei comandarlo attraverso xbee)
non ho capito bene che strada posso scegliere per comandarlo  attraverso arduino.
mi spieghi meglio perfavore.
grazie

flz47655

In pratica la strada meno rischiosa che ti suggerisco è quella di mettere "un qualcosa" che preme il pulsante della tapparella.
Naturalmente devi avere il pulsante accessibile

Ciao

Brunello

Quote
ma scusami per ignoranza per caso per pilotare le due direzioni del motore, non posso costruire 2 circuito con relè , invece cambio il verso della corrente in  uno di questi circuiti.
sicuramente  ho detto delle cavolate.


Ma se e' un motore per tapparelle dovrebbe aver 4 fili. In genere Nero, Marrone ( o Grigio ), Blu e Giallo/Verde per la terra
Il Blu e' il comune ( Neutro del 230V ) , la fase la mandi al Nero o Marrone per farlo girare in un verso o nell'altro.
Quindi ti servono solo due rele'
http://www.logicaprogrammabile.it/come-pilotare-rele/

Scusa la sciocca domanda... Ma perche' ti serve un Arduino per comandare una tapparella ?
Vuoi fare in modo che si alzino o abbassino a orari prefissati ?
Vuoi azionarle con un telecomando all'infrarosso ?
Vuoi poterle gestire da Web ?
Vuoi che in caso di maltempo si chiudano da sole ?

Michele Menniti

L'ha spiegato:
Quote
(più avanti vorrei comandarlo attraverso xbee)


concordo anch'io che due relé siano la soluzione ideale; può chiudere tutto nel cassonetto.
usare dei servi che premano i pulsanti mi sembra un'esagerazione, per non parlare del "malloppo" che dovrebbe inchiodare sul muro vicino i pulsanti, ma forse non colgo qualche aspetto
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

idroid2011

#22
Jul 23, 2012, 10:44 am Last Edit: Jul 23, 2012, 01:56 pm by idroid2011 Reason: 1
@ Brunello La ringrazio tanto
Gentilmente mi riesci a spiegarmi un po meglio il circuito che devo fare
Se gentilmente mi riesci a disegnare lo schema del circuito del Relè e il collegamento con Arduino , mi fai un grande favore perchè non sono molto esperto in elettronica però mi piace molto imparare
Allora il primo proggetto ke ho in mente, è di programmare Arduino in un modo che in qualche ora mi fa salire e scendere la tapparella, in seguito vorrei comprare anke 2 moduli di xbee per comandare attraverso web o pc pero a remoto.
Spero ke mi sono spiegato bene

Brunello

Lo schema di collegamento di un rele' ( se a 5 Volts ) era nella pagina linkata in precedenza, qui il particolare http://www.logicaprogrammabile.it/come-pilotare-rele/pilotarele/
Devi costruirne 2
Chiaramente non collegarli al Pin 0, come in foto ( perche' i pin 0 e 1 sono usati dalla seriale ), ma puoi collegarli ad esempio rispettivamente sui pin 2 e 3

Poi, quando avrai trovato i rele' ti spiegheremo come collegarci il motore.

Sicuro che ti servano i moduli Xbee ?
Servono per collegare tra di loro due arduino o un Arduino e un PC . Ma se vuoi comandarli da Web dovresti poi lasciare il PC acceso.
Forse e' meglio una Shield Ethernet o meglio ancora un Arduino Ethernet.
( sempre che tu possa portare un cavo di rete in prossimita di dove piazzerai Arduino )

idroid2011

@ brunello  ti ringrazio tanto per i consigli.
questo relè va bene per comprare:

http://www.ethermania.com/shop/index.php?main_page=product_info&products_id=520

secondo passo : vorrei comandare arduino con pc , quindi avevo in mente di comprare  i componenti sono :

- due XBee
- un adattatore USB per collegare l'XBee al PC
- uno shield XBee per collegare l'altro XBee ad Arduino

però non compro subito perchè prima preferisco di finire primo passo.
spero che non ho detto delle cavolate.

adesso mi metto in pratica , dopo vi farò sapere , la ringrazio tutti per i consigli

Brunello


idroid2011

@ Brunello grazie per la risposta
Ti volevo chiedere , gli altri componenti ad esempio transistor e resistenza, compro uguale a quel link mi hai dato?
Grazie

ciao idroid2011,
in questo topic http://arduino.cc/forum/index.php/topic,113891.0.html ho pubblicato uno schema con i rele è gli altri componenti. potrebbe esserequello che cerchi ;)
Igor

Michele Menniti

E' il Topic che gli avevo consigliato di cercare e che ha detto di non trovare, significa che non si è preso nemmeno la briga di fare una ricerca "tapparelle", purtroppo vedo dalle sue richieste che idroid cerca pappa pronta e questo non è un bene, per lui soprattutto. Un minimo di iniziativa, anche quando non si hanno le conoscenze bisogna averla, altrimenti ogni nuova idea sarà realizzabile solo se qualcuno gli fornirà elenco componenti, schema elettrico, righe di codice per Arduino, ecc.
Mi spiace ma è un approccio completamente sbagliato ad Arduino ed al Forum, naturalmente il mio è un consiglio per spronarti a prendere un minimo di iniziativa, non certo per scoraggiarti, alla fine cercare un topic e provare a fare propria una proposta mette tutti nelle condizioni di aiutarti più facilmente e ti dà la soddisfazione di averci messo del tuo, poi ovviamente sei libero di fare come ti pare.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html


E' il Topic che gli avevo consigliato di cercare e che ha detto di non trovare, significa che non si è preso nemmeno la briga di fare una ricerca "tapparelle", purtroppo vedo dalle sue richieste che idroid cerca pappa pronta e questo non è un bene, per lui soprattutto. Un minimo di iniziativa, anche quando non si hanno le conoscenze bisogna averla, altrimenti ogni nuova idea sarà realizzabile solo se qualcuno gli fornirà elenco componenti, schema elettrico, righe di codice per Arduino, ecc.
Mi spiace ma è un approccio completamente sbagliato ad Arduino ed al Forum, naturalmente il mio è un consiglio per spronarti a prendere un minimo di iniziativa, non certo per scoraggiarti, alla fine cercare un topic e provare a fare propria una proposta mette tutti nelle condizioni di aiutarti più facilmente e ti dà la soddisfazione di averci messo del tuo, poi ovviamente sei libero di fare come ti pare.

il caro menniti ha ragione, e forse io ho sbagiato ha linkarli il topic (ma sono troppo buono  :) )
se una persona realizza un qualcosa da se c'è più soddisfazione alla fine. magari appena proverai tutto il sistema dirai che bello tutto funziona ma sotto sotto di uo non ci sarà niente.
Io la penso come menniti, la mia non è una critica nei tuoi confornti (idroid) ma un suggerimento, se lo accetti ne sarò/emo felici  :smiley-mr-green:
Ciao, Igor

Go Up