Go Down

Topic: Sensore ottico per livello di riempimento Honeywell LLE105000 (Read 1 time) previous topic - next topic

mechrekt

Ciao a tutti,
dato che sono un profano in elettronica, prima di acquistare vorrei sapere se questo tipo di sensore può essere collegato e facilmente interfacciato ad arduino (mi serve per vedere il livello di acqua in acquario).

grazie!

tonid: Ciao,il sensore va bene per interfacciarlo con arduino funziona da 5 a 12v e ti da una uscita digitale quindi alta o bassa in base a se c'è acqua o meno. Due fili sono per l'alimentazione e uno per il segnale di uscita.

mechrekt

Ok, ho visto che un filo va alla 12v, sull'altro c'è scritto 0v... significa che lo devo collegare sul meno?   :D
Per quanto riguarda l'uscita ho letto che è una uscita TTL: siamo sicuri che esce semplicemente zero o uno o c'è da interfacciare qualcosa affinchè arduino possa interpretare questa uscita? Ho visto che arduino ha i primi 2piedini TTL, ma sono a digiuno di tutto ciò, soprattutto perchè l'intenzione sarebbe di collegarne più di uno contemporaneamente (sensore di livello minimo, livello massimo e così via)

Brunello

A me sul sito dell' Honeywell mi pare di vedere che va' alimentato solo a 5 Volts.

e come dice il datasheet , il filo rosso va' al +5V, il Blue a massa e il verde e' l'uscita da collegare ad Arduino.
Quando il liquido copre il sensore il segnale va Low, altrimenti e' High

Tutti i piedini di Arduino sono adatti, usane uno dal 2 al 13.

Idem per l'altro sensore, sempre un Pin da 2 a 13 ( non lo stesso del primo sensore )

Brunello

#3
Jul 23, 2012, 01:33 pm Last Edit: Jul 23, 2012, 01:50 pm by brunello Reason: 1
Cavolo... 31 Euro cadauno...
Spero che non debba solo controllare il ivello dell'acqua.

Mah.. su un datasheet dicono 5-12 Volts http://docs-europe.electrocomponents.com/webdocs/03ae/0900766b803aeb42.pdf

su un'altro solo 5 Volts http://docs-europe.electrocomponents.com/webdocs/04e0/0900766b804e0a23.pdf

Di nuono Mah !!

tonid

Quote
Cavolo... 31 Euro cadauno...
Spero che non debba solo controllare il ivello dell'acqua.

Mah.. su un datasheet dicono 5-12 Volts http://docs-europe.electrocomponents.com/webdocs/03ae/0900766b803aeb42.pdf

su un'altro solo 5 Volts http://docs-europe.electrocomponents.com/webdocs/04e0/0900766b804e0a23.pdf

Di nuono Mah !!


e...costa un bel po !!!

mechrekt

Cavolo però siamo messi bene se uno dice una cosa uno dice l'altra... facciamo così io li alimento a 5v così siamo sicuri :)

Più che altro per quanto riguarda l'uscita... posso ignorare completamente il fatto che ci sia scritto uscita TTL? Non è che è qualcosa di "furbo" che mi permette di non bruciarmi tutti i pin in ingresso di arduino e mi permette di collegarli in seire su un solo piedino?

Ad ogni modo costano un sacco di soldi... e pensare che io avevo intenzione di metterne almeno un paio per livello , qualora uno non funzionasse (per non allagare casa!!!)

Brunello

Guarda che uscita TTL non vuole dire altro che il livello LOW va' da 0 a 0,8 Volts e il livello HIGH da 2 a 5V ( +-5% ).
Quindi compatibile con gli ingressi di Arduino.

E non puoi metterli in serie e nemmeno in parallelo. Un sensore per ogni ingresso di arduino.

Se volessi collegare piu' di un sensore per paura di allagare, devi metterne con contatto meccanico ( ad esempio i modelli a galleggiante) e non si collegano in serie, ma in parallelo. Se li metti in serie, se uno dei due fa' cilecca il contatto rimane aperto.


mechrekt

Ok,
allora mi sa tanto che dovrò optare per sensori "tradizionali" a galleggiante per poterli mettere facilmente in serie o in parallelo.
Il motivo per cui ho scelto quelli ottici è la dimensione, perchè la quantità di acqua che devo controllare è cosi poca che ho paura che il dislivello non può essere letto dall'escursione stessa di un interruttore a galleggiante  :~

Go Up