Go Down

Topic: MAX 7219: Valore resistenza, consiglio! (Read 2101 times) previous topic - next topic

proncito

#15
Apr 10, 2013, 06:52 pm Last Edit: Apr 11, 2013, 09:54 am by proncito Reason: 1
anch'io sto facendo il wordclock, ho appena finito di collegare tutto e acceso.
la differenza di luminosità è davvero esagerata! io prevedevo di mettere una fotoresistenza per abbassare la luminosità, ma qui mi sa che ci vuole un amplificatore invece!
leggendo nel playground di arduino vedo che la luminosità potrebbe essere regolata anche tramite lo SCAN LIMIT:

http://playground.arduino.cc/Main/LedControl#SetupScanLimit

qualcuno c'ha provato? e se nessuno c'ha provato, ci provo io? ma avrei bisogno di una mano in tal caso!
Poichè è un orologio, in ogni riga ci sono diverse ore, cosi come diversi minuti, è perciò possibile far in modo che non tutte le righe siano disponibili ad essere accese, si potrebbe far in modo che ad ogni loop si verifichi quali righe debbano essere attive e tenere spente le altre. é fattibile la cosa?

edit post rimuginazione notturna:

non saranno richiamate ad accendersi allo stesso tempo mai più di 4 righe in entrambe le matrici; per avere sempre lo stesso livello di intensità luminosa potrei impostare lo scanlimit una sola volta nel void setup a 4 e  far perciò lavorare i led ad 1/4 di secondo.
Ciò che non ho capito è il valore di Rset da usare in questo caso: ho riletto il datasheet del max7219 una decina di volte ma non arrivo ad una conclusione.
Da questa tabella leggo (anzi estraplolo)



che nel caso di 4 digit la massima corrente per riga è di 40mA che è anche la massima corrente dissipabile dal max7219, ma a me servono 20-25mA per riga(quella necessaria per i led) e quindi la limitazione posta dalla Rset da 22k è idonea comunque per 4 digit, o no? Non riesco a convincermi di questo e ho paura di bruciare i max



@nik_90:

infine che resistenza hai messo? io ora ho una 22k e fa pena

Nik_90


anch'io sto facendo il wordclock, ho appena finito di collegare tutto e acceso.
la differenza di luminosità è davvero esagerata! io prevedevo di mettere una fotoresistenza per abbassare la luminosità, ma qui mi sa che ci vuole un amplificatore invece!
leggendo nel playground di arduino vedo che la luminosità potrebbe essere regolata anche tramite lo SCAN LIMIT:

http://playground.arduino.cc/Main/LedControl#SetupScanLimit

qualcuno c'ha provato? e se nessuno c'ha provato, ci provo io? ma avrei bisogno di una mano in tal caso!
Poichè è un orologio, in ogni riga ci sono diverse ore, cosi come diversi minuti, è perciò possibile far in modo che non tutte le righe siano disponibili ad essere accese, si potrebbe far in modo che ad ogni loop si verifichi quali righe debbano essere attive e tenere spente le altre. é fattibile la cosa?

edit post rimuginazione notturna:

non saranno richiamate ad accendersi allo stesso tempo mai più di 4 righe in entrambe le matrici; per avere sempre lo stesso livello di intensità luminosa potrei impostare lo scanlimit una sola volta nel void setup a 4 e  far perciò lavorare i led ad 1/4 di secondo.
Ciò che non ho capito è il valore di Rset da usare in questo caso: ho riletto il datasheet del max7219 una decina di volte ma non arrivo ad una conclusione.
Da questa tabella leggo (anzi estraplolo)



che nel caso di 4 digit la massima corrente per riga è di 40mA che è anche la massima corrente dissipabile dal max7219, ma a me servono 20-25mA per riga(quella necessaria per i led) e quindi la limitazione posta dalla Rset da 22k è idonea comunque per 4 digit, o no? Non riesco a convincermi di questo e ho paura di bruciare i max



@nik_90:

infine che resistenza hai messo? io ora ho una 22k e fa pena


Alla fine seguii l'consiglio che mi era stato da Leo, misi una resistenza da 10K. Ti dico, l'orologio è ormai in funziona da un'anno e i 2 max7219 non sembrano cedere :)
Capisco cosa significa quando mi dici che una R da 22k fa pena:) Iniziai anche io da quel valore fino ad arrivare a 10k.. Il problema del multiplex è proprio questo purtroppo..

Michele Menniti

è proprio la tecnica del multiplexing che genera la questione della bassa luminosità, il nostro occhio percepisce l'istante in cui il segmento è acceso e tutto il periodo in cui è spento; a motivo del fenomeno della persistenza ottica, l'occhio continua a vedere la luce del segmento anche durante la fase in cui è spento, ma c'è una naturale tendenza a vedere questa luminosità diminuire (esperimento: guarda il sole direttamente per 2 secondi, chiudi gli occhi e mantienili chiusi, vedrai che pian piano l'immagine che continui a vedere si affievolisce). Considera un altro fattore: il segmento impiega un certo tempo, anche se bassissimo, per arrivare alla massima luminosità ed il mux in genere non glielo permette perché lo spegne prima. Tutto ciò si traduce nel fatto che alla fine dei conti l'assorbimento del segmento è così basso (perché si limita ad un picco rapidissimo) che spesso non serve nemmeno metterla la resistenza (ma ciò naturalmente dipende anche da altri fattori, come la tensione di alimentazione). P.es. operando in MUX a 3,3V con un LED giallo o verde le R di limitazione si possono tranquillamente omettere, gli strumenti misurano un assorbimento medio di 3-4mA a segmewnto.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

proncito

Prima di sotituire la resistenza ho notato un apprezzabile miglioramento impostando lo scan limit a 3(cioè 4 righe accese); ora ho sostituito le resistenze, ho montato quelle da 18k (ho solo queste al momento) e se il risultato mi soddisfa credo mi fermerò a questo valore, non voglio stressare troppo i max e/o i led, o rischiare di farlo insomma.
@ Michele Menniti:
parli di assorbimento medio: non è dei picchi di corrente di cui bisogna stare attenti? ecco perchè non voglio spingermi molto. Chiedo da ignorante in materia, non da saputello, non vorrei essere frainteso!
Grazie mille per i vostri contributi!

Michele Menniti

Fai benissimo a chiedere, la sicurezza fa molti danni ;)
I picchi sono importanti, ma bisogna vedere quanto durano, nel tuo caso in genere sono brevissimi al punto che gli strumenti di misura ordinari (multimetro, anche di buona qualità) nemmeno li rilevano. Comunque è ovvio che una volta raggiunta una visibilità sufficiente inutile spingersi oltre, anche perché questo ridurrebbe comunque la vita dei componenti in gioco, quindi fai benissimo a fermarti dove sei anche se, come ti sta testimoniand Nicola, un quasi raddopio della corrente a lui non sta creando problemi da un bel po' di tempo. Ciao.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

proncito

ho da poco fatto una triste scoperta: se imposto lo scan limit a 4 righe, non significa alle quattro righe che gli dico di accendere, ma alle prime 4 righe e basta!! cioè le righe oltre la 4 non si accenderanno proprio. e ne ho avuto conferma leggendo un tutorial in inglese sull'uso del max 7219; perciò l'idea dello scan limit è da abbandonare purtroppo.
Mi sa che mi tocca montare le due Rset da 10k...

Brunello

Quote
ho da poco fatto una triste scoperta: se imposto lo scan limit a 4 righe, non significa alle quattro righe che gli dico di accendere, ma alle prime 4 righe e basta


volevo dirtelo, ma eri partito talmente in quarta che mi dispiaceva



proncito

si, in effetti ne ero entusiasta, era come se riuscivo a fregare il multiplex!
MI hai fatto illudere!

Michele Menniti

d'altra parte il termine "limit" doveva farti pensare a qualcosa, eh la fretta :smiley-mr-green:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up