Go Down

Topic: Aggiornamento Due (Read 37 times) previous topic - next topic

cece99

@masimo banzi
avevo una voglia matta di comprarmi l'arduino due, ma ora che ho scoperto che dei pin utili come quelli dell' ethernet non sono accesibili nella prima versione (avevo gia' programmato di usare l'arduino due x 1 progetto ethernet usando unathernet shield) ma ora che ho scoperto che c'è la possibilità di avere l'ethrnet già incluso nella scheda senza dover acquistare altri moduli, sono un po' contrariato dal fatto che queste risorse ''speciali'' vengano sprecate.....
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

AnTrea

lo spirito di Arduino è quello di lavorare con linguaggi che una volta imparati possono essere riutilizzati nel lavoro di tutti i giorni (Imparando a programmare con Arduino o Processing si ha la porta aperta verso tutti i linguaggi dalla sintassi simile come JavaScript o la programmazione Android , il c++ etc etc)


Quoto... io sono a favore dell'utilizzo del C per arduino, meglio ancora se C++...
Arduino, MODs e DIY: blackstufflabs.com

Michele Menniti


@paolop
Nella prima versione della scheda non credo che i pin saranno accessibili altrimenti avremmo dovuto fare una scheda a 4 strati che è molto più complessa e costosa.. c'è in programma una scheda separata con eth  e wifi a bordo.

m

Davvero i soli ulteriori collegamenti della ethernet complicherebbero così tanto la struttura del PCB? Ma ciò significa che prevederete una sorta di connettore di espansione su cui collegare una scheda "passiva", o tale scheda aggiuntiva avrà un proprio hardware ethernet, sprecando di fatto quello intergrato nel chip? Naturalmente sono solo curiosità tecniche, non voglio certo entrare nel merito delle scelte che avete fatto e che farete, la vostra esperienza certamente vi dirà se l'utenza preferirebbe una ethernet, magari sacrificando qualche pin I/O, o il contrario.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Iz2rpn



rigardo la modula2 è un linguaggio morto da molti anni... lo spirito di Arduino è quello di lavorare con linguaggi che una volta imparati possono essere riutilizzati nel lavoro di tutti i giorni (Imparando a programmare con Arduino o Processing si ha la porta aperta verso tutti i linguaggi dalla sintassi simile come JavaScript o la programmazione Android , il c++ etc etc)



Commento anche io questa affermazione, fantastico pensiero, che condivido. volevo farti una domanda ma se io creo un progetto per Arduino uno in futuro la trasportabilità quanto è fattibile sul Due? e come? scusa la domanda un po banale, forse troppo presto farti questa domanda prima del rilascio della scheda tecnica. 

Pietro

uwefed



@paolop
Nella prima versione della scheda non credo che i pin saranno accessibili altrimenti avremmo dovuto fare una scheda a 4 strati che è molto più complessa e costosa.. c'è in programma una scheda separata con eth  e wifi a bordo.

m

Davvero i soli ulteriori collegamenti della ethernet complicherebbero così tanto la struttura del PCB? Ma ciò significa che prevederete una sorta di connettore di espansione su cui collegare una scheda "passiva", o tale scheda aggiuntiva avrà un proprio hardware ethernet, sprecando di fatto quello intergrato nel chip? Naturalmente sono solo curiosità tecniche, non voglio certo entrare nel merito delle scelte che avete fatto e che farete, la vostra esperienza certamente vi dirà se l'utenza preferirebbe una ethernet, magari sacrificando qualche pin I/O, o il contrario.


Un implementazione del Ethernet nativo del Controller avrebbe complicato la scheda ma avrebbe anche complicato il firmware/Bootloader/inizializzazione e le librerie per usarlo. Tutto cose che avrebbero costato tempo e posticipato l' uscita di una Arduino DUE ben funzionante nel giorno di prima fornitura.

Ciao Uwe

Go Up