Pages: 1 ... 5 6 [7] 8 9 ... 13   Go Down
Author Topic: sulla programmazione dei chip (tipo topic di menniti)  (Read 8913 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 327
Posts: 22635
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ah, un'altra cosa. Puoi mettere al posto del quarzo e dei suoi condensatori un risonatore ceramico da 12 MHz, così risparmi sul costo dei 3 componenti sostituendolo con 1 solo.
Logged


Taranto, Puglia
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 1
Posts: 758
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

@leo : per il risuonatore l'ho pensato anch io ma il fornitore non ne aveva da 12..forse nel negozio di elettronica  lo potrei trovare con buona fortuna.

per i condensatori l'ho pensato anche io solo che nello schema che scaricai (un altro) era fatto così. ho solo modificato i connettori e qualche ponticello. la prossima scheda se mi va di farla la farò milel volte meglio  smiley-grin


in merito alla protezione dei chip in conclusione non esiste niente di più robusto come il disattivare il reset e l' spi.
però qualche furbo potrebbe fare un programmatre o comprarlo e riprogrammarmi il chip. vabbè la mia era soo curiosità
Logged


Taranto, Puglia
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 1
Posts: 758
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ah ma la velocità del usbtiny è solo quella? non si può ricompilare il firmware per far andare il tutto più veloce?
Logged


Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 564
Posts: 12439
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

in merito alla protezione dei chip in conclusione non esiste niente di più robusto come il disattivare il reset e l' spi.
però qualche furbo potrebbe fare un programmatre o comprarlo e riprogrammarmi il chip. vabbè la mia era soo curiosità
si che esiste, puoi sempre metterlo in uno dei caveau di Fort Knox smiley-grin
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Taranto, Puglia
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 1
Posts: 758
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

in merito alla protezione dei chip in conclusione non esiste niente di più robusto come il disattivare il reset e l' spi.
però qualche furbo potrebbe fare un programmatre o comprarlo e riprogrammarmi il chip. vabbè la mia era soo curiosità
si che esiste, puoi sempre metterlo in uno dei caveau di Fort Knox smiley-grin
è verooooo. che sbadato che sono  smiley-yell
Logged


Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 327
Posts: 22635
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

per i condensatori l'ho pensato anche io solo che nello schema che scaricai (un altro) era fatto così. ho solo modificato i connettori e qualche ponticello. la prossima scheda se mi va di farla la farò milel volte meglio  smiley-grin
No, no, no: non ci siamo  smiley-sweat
Se è un C di disaccoppiamento deve stare attaccato al micro, non lì solo soletto dove l'hai messo tu  smiley-yell
E non tralasciare il C elettrolitico, un serbatoio di corrente è sempre bene metterlo.

Quote
in merito alla protezione dei chip in conclusione non esiste niente di più robusto come il disattivare il reset e l' spi.
però qualche furbo potrebbe fare un programmatre o comprarlo e riprogrammarmi il chip. vabbè la mia era soo curiosità
Distinguiamo:
1) vuoi impedire di leggere il tuo firmware oppure
2) vuoi impedire che qualcuno riusi il chip?

Nel 1° caso, fai come ti ho detto (reset+SPI), nel secondo fai come ti ha detto Mike: chiudi il chip in cassaforte  smiley-lol
Non puoi impedire che qualcuno ti riusci il chip. Ma questo è il male minore: nell'industria l'importante è "non copiare", non è "non riusare". Un chip del genere costa alla grande ditta meno di 1/100 di quanto costa a te, che se ne fanno del tuo chip?  smiley-wink
Logged


Taranto, Puglia
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 1
Posts: 758
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

No, no, no: non ci siamo  smiley-sweat
Se è un C di disaccoppiamento deve stare attaccato al micro, non lì solo soletto dove l'hai messo tu  smiley-yell
E non tralasciare il C elettrolitico, un serbatoio di corrente è sempre bene metterlo.
no asp quel c è collegato tra vcc e gnd. non disaccoppia niente. inffati anche se lo tolgo tutto funziona.
dell'elettrolitico me ne sono proprio dimenticato am x carità con la miseria di attrezzature che mi ritrovo (pennarello e acido) mi passa anche la voglia di fare un pcb. figuriamoci che per quel mio arduio ethernet penso di farmi stammpare in cartolibreria il master.
Quote
Distinguiamo:
1) vuoi impedire di leggere il tuo firmware oppure
2) vuoi impedire che qualcuno riusi il chip?

Nel 1° caso, fai come ti ho detto (reset+SPI), nel secondo fai come ti ha detto Mike: chiudi il chip in cassaforte  smiley-lol
Non puoi impedire che qualcuno ti riusci il chip. Ma questo è il male minore: nell'industria l'importante è "non copiare", non è "non riusare". Un chip del genere costa alla grande ditta meno di 1/100 di quanto costa a te, che se ne fanno del tuo chip?  smiley-wink
ovviamente non ci fanno niente. ma oggi come oggi con tutti i ladri che ci sono è sempre meglio proteggere tutto e dico proprio tutto.
magari uno sketch con una webcam che appena vede il volto di qualche politico autofrigge il chip  smiley-yell
Logged


Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 564
Posts: 12439
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

No, no, no: non ci siamo  smiley-sweat
Se è un C di disaccoppiamento deve stare attaccato al micro, non lì solo soletto dove l'hai messo tu  smiley-yell
E non tralasciare il C elettrolitico, un serbatoio di corrente è sempre bene metterlo.
no asp quel c è collegato tra vcc e gnd. non disaccoppia niente. inffati anche se lo tolgo tutto funziona.
dell'elettrolitico me ne sono proprio dimenticato am x carità con la miseria di attrezzature che mi ritrovo (pennarello e acido) mi passa anche la voglia di fare un pcb. figuriamoci che per quel mio arduio ethernet penso di farmi stammpare in cartolibreria il master.
Quote
Igor, però non puoi intavolare una discussione senza sapere di cosa stai parlando, che vuol dire che non disaccoppia niente e se lo togli funziona? Scusa se sono sintetico ma sono stanco e domani ho una giornata pesante. Le cose fondamentalmente sono due:
1 - fai come vuoi senza chiedere pareri ed aiuto, chiedendoli al limite se qualcosa non va
2 - chiedi pareri ed aiuto ma poi devi ascoltare, io e Leo non ci divertiamo a farti riempire di condensatori il tuo PCB, cerchiamo solo di trasmetterti regole che noi stessi abbiamo imparato da altri; il rispetto delle norme in elettronica fa sì che non possano succedere cose strane: mettere o non mettere i C di livellamento, filtro e disaccoppiamento può non cambiare nulla ma può anche cambiare tutto. Se basi la valutazione sull'accettare un consiglio solo sul fatto che funziona o non funziona lascia perdere, continua come hai fatto e basta, senza che mi fai sgolare Leo che è capace di tenerti fino a domattina per convincerti. smiley-sweat Buonanotte
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Taranto, Puglia
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 1
Posts: 758
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Igor, però non puoi intavolare una discussione senza sapere di cosa stai parlando, che vuol dire che non disaccoppia niente e se lo togli funziona? Scusa se sono sintetico ma sono stanco e domani ho una giornata pesante. Le cose fondamentalmente sono due:
1 - fai come vuoi senza chiedere pareri ed aiuto, chiedendoli al limite se qualcosa non va
2 - chiedi pareri ed aiuto ma poi devi ascoltare, io e Leo non ci divertiamo a farti riempire di condensatori il tuo PCB, cerchiamo solo di trasmetterti regole che noi stessi abbiamo imparato da altri; il rispetto delle norme in elettronica fa sì che non possano succedere cose strane: mettere o non mettere i C di livellamento, filtro e disaccoppiamento può non cambiare nulla ma può anche cambiare tutto. Se basi la valutazione sull'accettare un consiglio solo sul fatto che funziona o non funziona lascia perdere, continua come hai fatto e basta, senza che mi fai sgolare Leo che è capace di tenerti fino a domattina per convincerti. smiley-sweat Buonanotte

scusami, forse sono io che mi esprimo male.
io i consigli li ascolto e me li tengo x sempre. il fatto del condensaotre di livellamento sono pienamente d'accordo. io stesso sono pignolo su ste cose ma alcune volet sono molto pigro. per l'altro condensatore quello piccolo da 0,1 intendo che non è un c di disaccoppiamento ma solo un condensatore tra vcc e gnd. non so se se dice che è un c di disaccopiamento ma a me non sembra si chiami così.
e per carità non voglio far sgolare nessuno qui! se sbaglio basta dirmelo perchè accetto tutto.
finito il romanzo qualcuno mi dice come aprire il sorgente di un firmware per ricompilarlo a mio piacimento? anche se non so dove mettere mani

Grazie come sempre dell'aiuto che mi date! lo so sono un rompiC ma essendo il primo forum che frequento ho aperto la mia bocca a dismisura  smiley-sweat
Logged


0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 31
Posts: 2908
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
io i consigli li ascolto e me li tengo x sempre. il fatto del condensaotre di livellamento sono pienamente d'accordo. io stesso sono pignolo su ste cose ma alcune volet sono molto pigro. per l'altro condensatore quello piccolo da 0,1 intendo che non è un c di disaccoppiamento ma solo un condensatore tra vcc e gnd. non so se se dice che è un c di disaccopiamento ma a me non sembra si chiami così.

Forse che a me sia scappato qualche volta di scrivere in merito al C da 100nf descrivendolo come un condensatore di disaccoppiamento? può essere.

Il condensatore di disaccopiamento si usa ad esempio in un'amplificatore a transistor posto sul collettore appunto per disaccoppiare la DC dalla AC, prelevando solo la componente alternata del segnale utile presente nel collettore.
Qui c'è un link, il primo che ho trovato http://www.bsproj.it/index.php?option=com_content&view=article&id=73:condensatori-di-disaccoppiamento-formule-ed-accorgimenti&catid=48:elettronica-generale&Itemid=66

Mentre il C da 100nF posto vicino al micro o in genere qualunque IC ha la funzione di sopprimere verso massa tutti i segnali ad alta frequenza che possono viaggiare sulle linee di alimentazione. In un certo senso su un circuito con molti IC ogni C da 100nf disaccoppia la linea di alimentazione dalle altre, ma non è corretto chiamarlo condensatore di disaccoppiamento.

PS: non dimenticate che le piste hanno una loro impedenza che dipende anche dal calore in cui si trova a lavorare il circuito.

Ciao.

Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Taranto, Puglia
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 1
Posts: 758
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
io i consigli li ascolto e me li tengo x sempre. il fatto del condensaotre di livellamento sono pienamente d'accordo. io stesso sono pignolo su ste cose ma alcune volet sono molto pigro. per l'altro condensatore quello piccolo da 0,1 intendo che non è un c di disaccoppiamento ma solo un condensatore tra vcc e gnd. non so se se dice che è un c di disaccopiamento ma a me non sembra si chiami così.

Forse che a me sia scappato qualche volta di scrivere in merito al C da 100nf descrivendolo come un condensatore di disaccoppiamento? può essere.

Il condensatore di disaccopiamento si usa ad esempio in un'amplificatore a transistor posto sul collettore appunto per disaccoppiare la DC dalla AC, prelevando solo la componente alternata del segnale utile presente nel collettore.
Qui c'è un link, il primo che ho trovato http://www.bsproj.it/index.php?option=com_content&view=article&id=73:condensatori-di-disaccoppiamento-formule-ed-accorgimenti&catid=48:elettronica-generale&Itemid=66

Mentre il C da 100nF posto vicino al micro o in genere qualunque IC ha la funzione di sopprimere verso massa tutti i segnali ad alta frequenza che possono viaggiare sulle linee di alimentazione. In un certo senso su un circuito con molti IC ogni C da 100nf disaccoppia la linea di alimentazione dalle altre, ma non è corretto chiamarlo condensatore di disaccoppiamento.

PS: non dimenticate che le piste hanno una loro impedenza che dipende anche dal calore in cui si trova a lavorare il circuito.

Ciao.


ora ho capito a cosa servono. quindi quello che dicevo io era giusto e cioè che il c da 0,1 quello che hanotato leo sotto il connettore usb non è di disacoppiamento ma da filtro per le alte frequenze. è anche vero che deve essere posizionato il più vicino al chip. quindi ne l mio prossimo programmatore vedrò di mettere le giuste precauzioni  smiley-wink smiley-wink
Logged


Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 327
Posts: 22635
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il condensatore da 100 nF che si mette vicino ai chip lo s chiama C di disaccoppiamento anche se poi in realtà sarebbe da chiamare "condensatore di bypass". Si crea così un filtro LC con le induttanze parassite delle piste, del chip a cui è collegato e del condensatore stesso. Tale condensatore non serve solo a scaricare a massa eventuali disturbi transienti presenti sulle linee (effetto di disaccoppiamento) ma anche a lavorare da piccolo serbatoio di energia per gli sbalzi che l'alimentazione fornita al micro può subire durante il funzionamento dello stesso.
Il C da 100 nF si mette quindi accanto ad ogni chip, ed è in aggiunta alle coppie di C elettrolitici e C ceramici che si mettono sulle linee dell'alimentazione.

Io questo so da letture su internet e questo applico ai miei circuitini. Ed hanno sempre funzionato egregiamente.
Logged


Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 564
Posts: 12439
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

La questione che ho sollevato non è il nome da dare alla funzione del condensatore, ma se chiedere o non chiedere determinati aiuti di appronfondimento, e nel primo caso se ci sia l'obbligo morale di applicarlo. Igor, sai che per il poco che so ti ho sempre dato una mano, e così fanno molti, ma una cosa del genere:
- mi date un'occhiata allo schema per vedere se va bene e se avete suggerimenti?
- sì, allora questo non va, questo è sbagliato, metti questo qui, aggiungi questo li, ecc.ecc.
- ah, ok, faccio i primi due, gli altri no che sono pigro

non si può leggere né sentire, permetti che la prossima volta che posti uno schema manco lo guardo sapendo che non servirà a nulla scrivere una pagina di suggerimenti? Ma non ti preoccupare, tanto c'è Leo, per fortuna lui non si scoccia mai e scrive a prescindere se lo ascolti; io purtroppo ho una deformazione professionale per la quale ogni cosa che scrivo deve produrre un risultato o almeno scatenare una questione. Qui non vedo né l'una e né l'altra. Il disaccoppiamento si fa anche p.es. tra i pin Vcc e AVcc del mega328P, collegandoli tra loro mediante una R di bassissimo valore ohmico e collegando un C tra ognuno dei due pin e GND, e comunque ieri io ho parlato in termini generali
Quote
.......C di livellamento, filtro e disaccoppiamento......
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 327
Posts: 22635
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

No, dai... povero Igor... è che è caldo e magari non ha voglia di rimettersi un paio d'ore col saldatore in mano a rifare tutto  smiley-sweat
Prendiamola così  smiley-wink

qualcuno mi dice come aprire il sorgente di un firmware per ricompilarlo a mio piacimento? anche se non so dove mettere mani

Per "firmware" si intende un codice che normalmente non deve essere modificato, per cui qualunque cosa scrivi in un microcontrollore è un firmware. Ad esempio Il tuo sketch è già un sorgente di un firmware. A che firmware ti riferivi?
Logged


0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 46
Posts: 5834
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

1) vuoi impedire di leggere il tuo firmware oppure
2) vuoi impedire che qualcuno riusi il chip?

Nel 1° caso, fai come ti ho detto (reset+SPI),

un chiarimento su questo punto, io ho capito che per evitare la copia del tuo firmware basta solo mettere i bitlock al livello massimo di protezione, non basta ? Perche' aggiungere blocco reset + blocco spi ? forse hai invertito i punti 1 con 2 ?
Logged

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Pages: 1 ... 5 6 [7] 8 9 ... 13   Go Up
Jump to: