Go Down

Topic: [RISOLTO]Creare interruttore battimani (Read 14 times) previous topic - next topic

electro2

Aug 22, 2012, 06:22 pm Last Edit: Sep 17, 2012, 09:18 am by electro2 Reason: 1
Salve e da tempo che vorrei creare un interruttore battimani, andando in giro su google ho trovato questo:
 
essendo che non sono molto esperto volevo un consiglio da voi, che sicuramente ne sapete piu' di me  ;)
anche xche' il tipo nel video non mi ispira tanta fiducia  :smiley-yell:  :smiley-yell:  
penso che mi sentirei meglio con un vostro consiglio   :)
Grazie

Michele Menniti

Ciao credo che negli ultimi due-tre mesi l'argomenti sia stato discusso svariate volte; se cerchi con un po' di pazienza "battito mani", "controllo audio" o cose del genere, dovresti trovare diverse indicazioni.
Se posso darti un consiglio a prescindere, trasforma il titolo del Topic in "Creare interruttore battimani", è molto più efficace.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

electro2

grazie Menniti , ora do' un occhiata

Michele Menniti

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

electro2

ciao
Menniti , ti ringrazio ai una gran pazienza ad aiutarmi, pero' io ho provato a vedere , ma non riesco a iniziare....

Michele Menniti


ciao
Menniti , ti ringrazio ai una gran pazienza ad aiutarmi, pero' io ho provato a vedere , ma non riesco a iniziare....

mannagia 'o catamarano :smiley-mr-green:
Guarda, se non decidi a sbloccarti sarai sempre come quei bimbi che nuotano in mare con i braccioli fino a 15 anni.
Allora non devi mai pensare che un Topic ti dia la soluzione copia/incolla. Devi leggere con calma e prendere un minimo di appunti. Se devi fare un progetto di un interruttore battimani, cosa ti serve?
Un sensore che capti il casino e che mandi il segnale ad Arduino
UN Arduino (e questo lo hai)
Un attuatore che sarà il carico che si accenderà o spegnerà al casino, p.es. una lampadina, una sirena (così fai ancora più casino :smiley-yell:), ecc.
I necessari componenti per interfacciare sensore ed attuatore ad Arduino, per evitale di sovraccaricarlo.
Un minimo di sketch per addestrare Arduino che quando sente casino ne deve fare ancora di più.
Inizia a localizzare il sensore, che è la cosa più importante e cerca di capire come si collega ad Arduino, tutto il resto sarà una enorme caxxata! Dai un po' di buona volontà e fiducia in te stesso ;) Studia, mettiin piedi un minimo di soluzione, la posti qui e poi ti si aiuta, risolverai lo stesso ma con la grande soddisfazione di aver fatto da solo, fidati! XD
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

electro2

Ciao menniti, cmq sto andando in fumo :~
ma cosa ne pensi de progetto che ti ho linkato prima?  :*

electro2



ciao
Menniti , ti ringrazio ai una gran pazienza ad aiutarmi, pero' io ho provato a vedere , ma non riesco a iniziare....

mannagia 'o catamarano :smiley-mr-green:
Guarda, se non decidi a sbloccarti sarai sempre come quei bimbi che nuotano in mare con i braccioli fino a 15 anni.
Allora non devi mai pensare che un Topic ti dia la soluzione copia/incolla. Devi leggere con calma e prendere un minimo di appunti. Se devi fare un progetto di un interruttore battimani, cosa ti serve?
Un sensore che capti il casino e che mandi il segnale ad Arduino
UN Arduino (e questo lo hai)
Un attuatore che sarà il carico che si accenderà o spegnerà al casino, p.es. una lampadina, una sirena (così fai ancora più casino :smiley-yell:), ecc.
I necessari componenti per interfacciare sensore ed attuatore ad Arduino, per evitale di sovraccaricarlo.
Un minimo di sketch per addestrare Arduino che quando sente casino ne deve fare ancora di più.
Inizia a localizzare il sensore, che è la cosa più importante e cerca di capire come si collega ad Arduino, tutto il resto sarà una enorme caxxata! Dai un po' di buona volontà e fiducia in te stesso ;) Studia, mettiin piedi un minimo di soluzione, la posti qui e poi ti si aiuta, risolverai lo stesso ma con la grande soddisfazione di aver fatto da solo, fidati! XD



Giusto sono daccordo con te....ma a volte quando costruisco qualcosa (come ai detto tu) tipo copia e incolla , mi riesce di piu' a capire... ad esempio, copiando e incollando un progetto su gioblu.it ( timer per brommografo) io non sapevo niente. Pero' ad un pezzo alla volta tra elettronica e code , sono riuscito a studiarlo per bene leggendo ogni riga di codice , e andando a capire quel comando a cosa servisse. il fatto e che , purtroppo , non ho molto tempo di studiare , avendo 2 bambini uno di3 e l'altro  4 anni che ti girano intorno quelle 5/6 ore al giorno che ti restano la sera per praticare il tuo hobby preferito.Lo so' tutti abbiamo degli impegni, ma credimi posso studiare solo di notte , e non posso dare tutto al mio Hobby , qualcuno dovra' pur sempre lavorare per mandare questa barca avanti no?  ;)

electro2

Menniti ora devo andare a dormire mi avrebbe fatto tanto piacere continuare e condividere con tutti questa discussione , ma devo proprio andare....Grazie ancora e buonanotte domani se ti va' possiamo continuarla.......

Michele Menniti

Ah, ma io dormivo già da un po' :smiley-sleep:, mica devi giustificarti, uno scrove/risponde quando può.
Allora io non avevo guardato lo schema iniziale perché tu avevi scritto che il tipo non ti ispirava fiducia :smiley-eek-blue:
Ora lo schema l'ho visto ed il tizio si è proprio divertito a fare una cosetta per bene, ti fornisce anche lo sketch, che vuoi di più?. Te lo descrivo:
Sull'ingresso A0 di Arduino ha collegato un microfono preamplificato (del tipo alimentato), indicando anche il modello Sparkfun, va bene un qualsiasi tipo, purché alimentato.
Sul pin 2 ha collegato un pulsante con funzione ON/OFF, per abilitare o disabilitare la lettura del microfono
Sul pin 3 ha collegato un LED che, se acceso, indica che la lettura è attiva. (ERRORE: ci vuole assolutamente una R in serie da circA 330-560ohm)
Sui pin 12-11-10 ha collegato tre LED (stesso errore delle R, ma forse lo avrà spiegato da qualche parte che servono...) che si accendono in sequenza, SE il circuito è abilitato, al primo battimano si accende il LED sul 12, al secondo quello sull'11, al terzo quello sul 10 (non so se al secondo ed al terzo restano accesi anche i precedenti, dipende dallo sketch).
Al terzo battimani viene attivato il circuito di potenza.
In pratica pilota un fotoaccoppiatore MOC3010 che a sua volta manda in conduzione un TRIAC. In alto raffigura una spina collegata a 220V (Line in HOT è la fase, COMMON il neutro), in basso una presa a cui collegare una lampadina (o un altro carico a 220V), Line OUT è la fase dopo la commutazione del TRIAC.
Quando si attiva l'uscita 10 di Arduino il led del fotoaccoppiatore si accende e manda in conduzione il fototransitor che, a sua volta, fa scattare il triac, il quale permette alla 220V di raggiungere la lampadina, che si accende.
La cosa che non mi piace è che non è prevista alcuna protezione per il TRIAC; con un pilotaggio tipo a battimani, quindi abbastanza soggetto a sollecitazioni, potrebbe danneggiarsi. Comunque se decidi di realizzare questo schema poi ti fornisco delle indicazioni aggiuntive.
In alternativa a questo circuito di potenza finale potresti usare direttamente un fototriac (al posto di fotoaccoppiatore & triac), ma al tuo posto io me ne andrei sul sicuro: un paio di R, un TR NPN, un diodo di protezione, un relé a 5V in grado di sopportare 220v sui contatti e ti levi tutto quello sbattimento senza rinunciare alla sicurezza.
Va bene così? :smiley-sweat:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

tonid

Quote
Giusto sono daccordo con te....ma a volte quando costruisco qualcosa (come ai detto tu) tipo copia e incolla , mi riesce di piu' a capire... ad esempio, copiando e incollando un progetto su gioblu.it ( timer per brommografo) io non sapevo niente. Pero' ad un pezzo alla volta tra elettronica e code , sono riuscito a studiarlo per bene leggendo ogni riga di codice , e andando a capire quel comando a cosa servisse. il fatto e che , purtroppo , non ho molto tempo di studiare , avendo 2 bambini uno di3 e l'altro  4 anni che ti girano intorno quelle 5/6 ore al giorno che ti restano la sera per praticare il tuo hobby preferito.Lo so' tutti abbiamo degli impegni, ma credimi posso studiare solo di notte , e non posso dare tutto al mio Hobby , qualcuno dovra' pur sempre lavorare per mandare questa barca avanti no? 


Ahahah.......Ciao electro2, scusa se rido ma lo faccio solo perchè ti capisco , ho anche io due bimbi (terremoti).....e condivido in pieno il tuo pensiero.

Ho visto il link e come ti ha già detto Michele è proprio ciò che cercavi  :)
Ho guardato con attenzione il video e mi pare che le resistenze sui led non le abbia messe proprio ma è giusto metterle.

Quote
In alternativa a questo circuito di potenza finale potresti usare direttamente un fototriac (al posto di fotoaccoppiatore & triac), ma al tuo posto io me ne andrei sul sicuro: un paio di R, un TR NPN, un diodo di protezione, un relé a 5V in grado di sopportare 220v sui contatti e ti levi tutto quello sbattimento senza rinunciare alla sicurezza.


Son d'accordo anche su questo  :)

Tirati su col morale   :smiley-mr-green:

electro2

Grazie ragazzi siete davvero degli amici non pensavo di trovare persone che danno tanto conforto.....siete davvero grandi. Tornando al progetto, io avevo intuito questo per la possibilità di spostarlo. Ad es. potrebbe servire nel salone inserirlo in corrente e metterci che ne so ,il ventilatore...poi potrebbe servire in stanza da letto ecc. voi che pensate si puo fare con il rele`   oppure seguo la prima istruzione linkata?       se non riesco a rispondervi in tempo e perché sto con il cellulare. Grazie ancora di cuore.

Michele Menniti

Dunque, il relé va benissimo per qulasiasi situazione. Trattandosi di maneggiare 220V ovviamente a fine lavoro dovrai racchiudere tutto il circuito in un adeguato contenitore plastico, dal cui retro fuoriusciranno una spina ed una presa volante. Nella parte anteriore farai i fori per i 4 LED (magari di colore diverso in modo da individuare al volo il "significato"), ed infine un foro per il microfono.
A quel punto ovviamente lo sposti dove vuoi, anche 100 volte al giorno.
Naturalmente ora farai tutte le prove con Arduino, poi eliminerai la board (che ti servirà per il prossimo progetto) e creerai un circuito stand-alone, magari con un micro molto più piccolo dell'ATmega328P, risparmiando soldini e facendo un lavoro come si deve. Ovviamente avrai il necessario supporto, l'importante è che ti metti tu di buona volontà.
NON oso pensare cosa succederà a quel ventilatore e soprattutto alle tue orecchie appena i tuoi figli capiranno il meccanismo del battimano, la tua casa diverrà LA SCALA di Milano alla Première :D :D :D
Tranquillo che ce la faremo, tu manda avanti la barca ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

electro2

#13
Aug 23, 2012, 03:37 pm Last Edit: Aug 23, 2012, 03:40 pm by electro2 Reason: 1
salve ragazzi , ho provato a modificare  lo schema mettendoci il rele un bc337,un diodo 1n4007 e una resistenza....potreste darci un occhiatina , come lo disegnato fa veramente schifo  :P , ma credo che sia leggibile ---> 
Gazie

Michele Menniti

sì è leggibile ma è lo stesso dell'altro, riprova  :P
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up