Go Down

Topic: ricevitore wireless (Read 1 time) previous topic - next topic

Geeo

Ciao a tutti,

avendo necessità di usare arduino per un progetto che vorrei portare avanti ed essendo quasi a digiuno di elettronica vorrei avere da voi alcune indicazioni poiche', dalle prime indagini che ho fatto, la quantia' di informazioni che mi sono trovato ad affrontare e' stata eccessiva.
Dovrei costruire un ricevitore wireless che mi permetta di ricevere un segnale su una certa frequenza per poi essere interpretato via software. Una roba molto generica quindi, non legata a qualche protocollo specifico.
Su cosa posso muovermi per restringere il campo di ricerca?


Grazie

ratto93

Dipende da cosa vuoi usare e da quanto vuoi spendere, ora ti do nome e costo approssimativo di una copia di ricetrasmettitori:
xbee 40 euro (serie 1 base)
xRF  30 euro
Bluethoot 10-12 euro
NRFL 10-12 euro
Moduli 315-433MHZ (uno trasmette l'altro riceve non sono come i precedenti) 5 euro
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Geeo

Ciao ratto,

grazie per la risposta! Se non ho capito male questi sono moduli che devo integrare su un supporto tipo Arduino Wireless Proto, giusto?

flz47655

#3
Aug 29, 2012, 03:16 pm Last Edit: Aug 29, 2012, 03:20 pm by flz47655 Reason: 1
Cerca invece di NRFL una schedina con questo: nRF24L01+
è l'ultima versione del chip Transceiver (c'è il + in fondo al nome)

C'è anche nRF24LE1 (SOC with flash) che in pratica è il chip con una MCU 8051 integrata, per programmarla però ci vuole il programmatore.

Esiste una versione anche con l'USB ma credo che sia meglio prendere la schedina col solo chip nRF24L01+ e poi si programma con Arduino  :)

Ciao

flz47655

author=ratto93 link=topic=120620.msg907644#msg907644 date=1346243146]
Dipende da cosa vuoi usare e da quanto vuoi spendere, ora ti do nome e costo approssimativo di una copia di ricetrasmettitori:
xbee 40 euro (serie 1 base)
xRF  30 euro
Bluethoot 10-12 euro
NRFL 10-12 euro
Moduli 315-433MHZ (uno trasmette l'altro riceve non sono come i precedenti) 5 euro
[/quote]

ne approfitto per chiederti come ti eri trovato con il nRF24L01+ (avevi preso questo giusto?)

ratto93

Funzionano benino :)
Ma abbituato con gli Xbee è un gran salto...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Geeo

Grazie per gli ulteriori suggerimenti!

Il nRF24L01+ devo poi integrarlo su qualche scheda Arduino per essere programmato? Non ho ben chiaro il workflow da seguire...

flz47655

@Geeo: trovi già delle schedine pronte per essere collegate ad Arduino, al limite ti serve un convertitore 3.3<->5v. Le utilizzi con una libreria già pronta http://arduino.cc/playground/InterfacingWithHardware/Nrf24L01

@ratto93: in che senso benino? Il range teorico è reale? Consumano tanto? Perché ti trovavi meglio con gli Xbee?

ratto93


Grazie per gli ulteriori suggerimenti!

Il nRF24L01+ devo poi integrarlo su qualche scheda Arduino per essere programmato? Non ho ben chiaro il workflow da seguire...

Non devi programmarlo, ti basta prendere una coppia di modulini come questi :
http://www.ebay.it/sch/i.html?_trksid=p2771.m570.l1313&_nkw=NRF24L01%2B&_sacat=0
Collegarlo come in guida :
http://arduino.cc/playground/InterfacingWithHardware/Nrf24L01

Poi a tuo piacimento modifichi il codice e fai fare ai due arduini quello che vuoi :)


@flz47555 , gli xbee pro sono tutt'altra cosa, sono più semplici da usar eperchè al posto di SPI hai la UART , sono veloci e coprono distanze nettamente maggiori a meno che non si usi un NFR con un amplificatore lineare che ne estende la portata ma allora il discorso cambia, per i consumi ... eh non sono proprio ecologici, vai dai 50mA in su ovviamente senza badare al risparmio energetico o alllo sleep che comunque integrano...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

flz47655

@flz47555 , gli xbee pro sono tutt'altra cosa, sono più semplici da usar eperchè al posto di SPI hai la UART , sono veloci e coprono distanze nettamente maggiori a meno che non si usi un NFR con un amplificatore lineare che ne estende la portata ma allora il discorso cambia, per i consumi ... eh non sono proprio ecologici, vai dai 50mA in su ovviamente senza badare al risparmio energetico o alllo sleep che comunque integrano...

Si alla fine bisognerebbe aggiungere un chippetto (magari da un euro) che sgrava dalla MCU il compito SPI<->UART, con la libreria ad ogni modo è molto semplice e permette di avere più flessibilità (fare più cose, gestire a più basso livello la comunicazione, etc..), sarà magari da imparare ad usarla

Non ho capito cosa intendi con "amplificatore lineare", un antenna direzionale?


ratto93

Con amplificatore Lineare intendo un circuito che amplifica il segnale prima di darlo in pasta all'antenna, estendendo il raggio d'azione del trasmettitore, non so se è giusto chiamarlo così alcuni radioamatori lo chiamano in questo modo in internet trovi scritto PA = Power Amplifier...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

flz47655

Ok, allora quello che temevo!  :~
Amplificare un segnale a 2.4 GHz non è un gioco da ragazzi.. gli amplificatori costano un botto ed in genere si lavora sull'antenna per avere risultati migliori, oltre un certo S/N inoltre non si riesce ad amplificare in fase di ricezione.. in trasmissione mi sa che si amplifica a volontà finché non si arriva al limite oltre al quale serve la licenza :)

Iz2rpn


Ok, allora quello che temevo!  :~
Amplificare un segnale a 2.4 GHz non è un gioco da ragazzi.. gli amplificatori costano un botto ed in genere si lavora sull'antenna per avere risultati migliori, oltre un certo S/N inoltre non si riesce ad amplificare in fase di ricezione.. in trasmissione mi sa che si amplifica a volontà finché non si arriva al limite oltre al quale serve la licenza :)



gli amplificatori facciamo fatica noi ad usarli in quella banda per voi e vietatissimo, la polizia postale e già molto generosa e buona quando sostituite le antenne che non potreste, la legge è chiara, ma cmq ci sono antenna molto interessanti da valutare io consiglio la elicoidale molto prestante.

Go Up