Go Down

Topic: L'alimentazione delle board Arduino a 5V (Read 1 time) previous topic - next topic

paulus1969

Faccio pubblica ammenda per il mio ritardo, sto provvedendo  :D

Michele Menniti

Non c'è problema Paolo, come ho spiegato a questo punto potrai fare un lavoro finito per pubblicarlo in questo stesso Topic, io davvero non ho più tempo di metterci mani; di copia/incolla non se ne parla, se resta a mia firma devo revisionarlo io. Si potrebbe pensare ad aggiungere come capitolo/paragrafo a se stante a firma tua, e così per altri eventuali contributi, questo sì.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Io eviterei in questo specifico caso la firma inteso come :"l'ho fatto io", preferirei e mi sembrerebbe più corretto specificare chi ha revisionato, chi ha curato quella sezione ecc, poi a me alla fine non me ne viene nulla e quindi fate come preferite. Il compito è arduo (arduo ci sta a pennello), perché non si tratta di un trattato strettamente teorico, ma serve trasformare la teoria  in concetti pratici e comprensibili agli utenti di Arduino al fine di evitare errori grossolani.

Inoltre a me sembra che il pdf scaturisce da una richiesta indiretta degli utenti del forum a favore del forum e che il post in questione ha offerto spunti per la stesura del pdf e questo lo specificherei nel pdf inserendo il link per conoscenza.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Michele Menniti

Mauro, il pdf è al primo post di questo sito e non avrà altre collocazioni, allo stato attuale il lavoro è esclusivamente mio, e l'unico punto scritto da Guglielmo porta chiaramente il suo nome. Tu parli di firme, link, riconoscimenti e quant'altro ma io ancora non ho visto una sola riga nuova. Ho già spiegato più volte che chiunque vorrà contribuire lo potrà fare con un proprio file che aggiungerò al primo post, se poi qualcuno si prenderà, ma solo a lavori finiti, la briga di realizzare un documento unico, uniformandolo dal punto di vista descrittivo ed integrandolo, sarò ben lieto di mettere a disposizione quanto ho scritto finora, a cui personalmente non aggiungerò altro per i motivi già spiegati.
Ad essere onesto non sono molto convinto che integrare così tanta "teoria elettronica" abbia un significato particolare per gli Utenti del Forum, che hanno bisogno di avere le idee chiare su come risolvere i loro problemi di alimentazione e non sembrano in genere molto interessati a studiare teoria; però non sarò certo io ad impedire che si diffonda sapere ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

paulus1969


Michele Menniti

Grazie Paolo, l'ho trasformato in pdf e messo nel primo post, in aggiunta a quello esistente, se vuoi, puoi togliere il tuo txt per non creare confusione.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Il txt di paulus1969 per me rappresenta il sorgente del PDF, per cui i contributi in formato sorgente per me devono rimanere.

Il contributo di paulus1969 mi è piaciuto, solo che ci sono delle imprecisioni:
L'alimentatore ha 4 morsetti ed è quindi un quadripolo, il dipolo è un componente che ha due
morsetti, tuttavia io preferisco chiamarlo bipolo in quanto il dipolo è anche un tipo di antenna RF, e quindi facendo la ricerca "dipolo" vengono fuori risultati poco aderenti che farla con bipolo.
Si potrebbe tentare un approfondimento sulla resistenza Rin, spiegando che non ha un valore fisso, ma che varia in funzione di un altra grandezza che in questo caso è la frequenza, pertanto Rin assume il valore di una impedenza, pertanto vederla come una resistenza fissa è solo una semplificazione che in certi casi è sufficiente, in altri bisogna considerare l'impedenza che è un grandezza complessa.

L'accenno ai bipoli, quadripoli ecc, mi ha fatto pensare alle black box, cioè scatole nere al cui interno non si sa a priori quale circuito contengano, si arriva a stabilire quale circuito contiene eseguendo delle misure elettriche.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

paulus1969


In effetti l'alimentatore ha quattro morsetti (o cinque con la terra), se consideriamo che oltre all'uscita ha anche... i fili che lo collegano alla rete elettrica.
Però solitamente quando si rappresenta come generatore nei circuiti lo si mette con due morsetti, per astrazione, potrebbe essere anche una batteria.
Si potrebbe aggiungere una piccola nota nel testo per spiegare questa cosa, in effetti il testo è rivolto a chi inizia ed il dubbio potrebbe venire. Altra piccola nota potrebbe riguardare l'uso dei termini "dipolo" e "bipolo".

Per l'impedenza... ho preferito limitare il discorso alla corrente continua, per renderlo più leggero, d'altra parte parliamo di alimentatori in continua.

Per il .txt, vediamo cosa si fa di solito in questi casi, così casomai lo tolgo o lo lascio.

Ok per tutto paulus1969, le mie osservazioni sono legate al fatto che lo studio dell'elettronica sembra proprio mi sia entrato nel DNA, quindi appena leggo bibolo penso alla teoria dei circuiti equivalenti, ecc.

Se cerco bipolo il primo link è :http://it.wikipedia.org/wiki/Bipolo
sebbene sia molto condensato è aderente alla teoria dei circuiti.

In effetti un generatore ideale è modellabile come un bipolo attivo, il generatore reale può essere ancora un bipolo attivo o un quadripolo.

Bipoli reali: Batteria, Pannello solare, generatore eolico, ecc
Quadripoli reali: trasformatore, alimentatore, stabilizzatore, regolatore ecc.

PS: Sono tentato di riprendere in mano i libri di elettronica e cerco qualcuno che appeno lo faccio mi dia una martellata sulle mani, spero mi passi subito la voglia.   :smiley-razz:

Ciao.

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Michele Menniti

Non cambia niente Paolo, se anche lo lasci lo puoi modificare solo tu, e siccome lo hai pubblicato in questa forma il relativo pdf è "libero" quindi chiunque può scaricarlo e modificarlo a piacimento.
Se si vuole lavorare open bisogna pubblicare sul Playground, se invece si pubblicano documenti a titolo personale non concordo sul fatto che chiunque possa modificarli senza concordare con l'autore; se invece uno vuole solo copiare ed incollare dei pezzi per farne qualcosa di proprio allora buona fortuna, il problema dov'è? La copia è consentita anche sui pdf protetti da modifica.
Nessuna polemica ovviamente, men che meno con Mauro, solo punti di vista, quindi niente guerre di religione per favore, tanto gli anni ci hanno insegnato che alla fine della rissa ognuno resta delle sue opinioni e l'unico risultato conseguito universalmente è quello di aver imputtanito di OT un Topic. :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Quote
Se si vuole lavorare open bisogna pubblicare sul Playground, se invece si pubblicano documenti a titolo personale non concordo sul fatto che chiunque possa modificarli senza concordare con l'autore;
In effetti, io vedo la cosa solo dal punto di vista mio, ma in circolazione c'è gente che si pitta di quello che non è. Terminata la lettura del txt di paulus1969, ho visionato il pdf e mi sono detto; qui manca qualche figura, ci metto qualcosa io e vediamo cosa ne pensano, tanto il txt c'è l'ho e posso creare un pdf agevolmente. Il mio punto di vista è che se anche c'è il txt, l'autore è paulus1969, così come avviene con il codice sorgente, ma comprendo che la mia scrupolosa tendenza nel rispettare l'etica "open" non è cosa diffusa. Considerando anche che c'è gente che non ha nel proprio vocabolario le parole "etica", "open", "licenza", "serietà" ecc, forse è meglio che il txt lo rimuove.

Poi regolarmente preso da un raptus mi sono ritrovato a scrivere delle utility a riga di comando che generano codice per configurare TWI, TIMER ecc, e la vaga intenzione che avevo descritto prima si è dileguata.

Quote
Nessuna polemica ovviamente, men che meno con Mauro
Io proprio se cado in polemica soffro e quindi evito a prescindere, e poi come hai detto tu
<<alla fine della rissa ognuno resta delle sue opinioni>>

Ciao.


AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Go Up