Pages: [1] 2 3 ... 11   Go Down
Author Topic: Stampante 3d, come, quando, dove, e perchè  (Read 41072 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Banzi (PZ)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 692
Impara l'arte, e usala!!!
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao a tutti..
siccome mi accingo a chiedere il tirocinio per laurearmi, ho intenzione di proporre la costruzione di una stamante 3d, ovviamente dovrebbe usare arduino.. però prima di proporla, vorrei chiarirmi un pò le idee, perchè non so che tipo di stampante costruire...
cercando in intenret, mi sono imbattuto in un forum, in cui descrive i vari tipi di stampante, e vorrei chiedervi consugli su quale realizzare, il sito è questo http://www.kraftwurx.com/it/3d-model-printing/forum/7-3d-printing/413-the-various-types-of-3d-printing

la mia idea è fare una stamapnte che possa fare un po tutto, dai plastici di edifici... a giocattilini inutili, ovviamente con una buona risoluzione

io sarei interessato a questi tipi scrivo i pro ed i contro secondo me, aiutatemi dicendone altri a cui magari non ho pensato:

Stereolitografia (SLA) metodi implicano raggi ultravioletti della luce colpire resine induribili per provocare parti finali. Queste parti svolgere un ruolo attivo nella creazione di molte applicazioni mediche. Ad esempio, i metodi SLA sono dominanti nel mondo della stampa 3D per applicazioni dentali, apparecchi acustici, impianti e simili. Stampa 3D SLA è stato grande per la creazione di parti estremamente precise.

pro: alta risoluzione
contro: costo della resina, come faccio a gesire il livello del liquido?, non posso fare oggetti appesi senza un supporto, e non posso fare oggetto chiusi, visto che il liquido dovrebbe uscire, e necessita anche di un box uv, per indurire ulteriormente il materiale

Sinterizzazione laser selettiva (SLS) è molto simile a DMLS, ma tipicamente ruota dietro materiali diversi. Strati di polvere di materiale verrà accatastati su un tavolo di compilazione e fusi insieme in conformità al progetto, proprio come DMLS. La parte sarà in grado di "galleggiare" all'interno di un letto di polvere, quindi non sono necessari supporti! Questa tecnologia è grande per sviluppatori di prodotti e progettisti tutto il mondo, una grande varietà di materiali può essere fatta in grande dettaglio, senza l'uso di supporti.

pro: alta risoluzione, posso fare oggetti appesi senza creare supporti, possibilità di usare anche metalli(con laser opportunamente potenziato)
contro: reperibilità della polvere e deventuale costo(che materiale è??), come stendo un nuovo strato di polvere?,e non posso fare oggetto chiusi, la polvere deve uscire, come elimino la polvere alla fine del lavoro?

Fused deposizione modellizzazione (FDM) È un'interessante forma di stampa 3D, e uno dei più popolare. Essenzialmente, un ugello assistito da un computer trarre da una bobina di materiale in forma di fili. Questo ugello è molto caldo, e fondere il materiale e impilare lo strato di materiale fuso per strato di creare un prodotto finale. Pensate una pistola per colla a caldo come analogia, materiale (o colla) viene spinto attraverso l'ugello caldo, e la colla (o materiale) vengono impilate fino a realizzare un prodotto finale. Stratasys, una società ben nota stampa 3D, veramente superato se stessi quando hanno sviluppato questa tecnologia e stanno rendendo più accessibile che mai.

pro:costi ridotti, e facilità di costruzione, siccome si sta diffondendo, i rotoli di materiale(pvc??) è piu reperibile, problemi per far muovere l' ugello(conviene far muovere la base, ma aumenta notevolemente le dimensioni della stampante, io vorrei che stampi con una dimensioni di un foglio A3, e comunque non inferiore ad un A4)
contro:impossibilità di fare oggetti appesi, senza supporti, bassa risoluzione(rimangono le linee dovute alla posa del materiale)


la difficoltà nella costruzione credo che sia piuttosto simile.. solo che nelle prime 2 dovrei controllare il livello del materiale, mentre nell ultima dovrei solo fa finzionare l' ugello.. al momento sarei piu indirizzato verso quella laser a polvere, sempre che il costo della polvere sia accessibile e non come il polimero liquido che costa 200€ al litro..

grazie a tutti.. spero che questa discussione divverrà utile un po a tutti quelli che vogliono intraprendere il progetto

P.S.
ovvio che il codice dovrei scriverlo completamente io, visto che la laurea sarebbe mia.. smiley-grin
Logged


0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2295
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao,
la stampante opensource 3d più famosa al mondo è la RepRap:
www.reprap.org
nelle sue molte varianti (Mendel, Huxley, Prusa, MendelMax, etc etc)

Considera che la soluzione RepRap è di fatto la più economica nella costruzione, nella manutenzione e nel costo della materia prima (oltre che per il consumo di elettricità  smiley-razz).

Nella parte elettronica, come MCU utilizzano un ATMega: in alcune versioni (tipo RAMPS) viene utilizzata proprio una Arduino Mega 1280 o 2560 (a cui si aggiunge uno shield), in altre (tipo Gen* o Sanguino) utilizzano board opensource costruite ad hoc.

Il fw utilizzato (es Marlin, Sprinter, etc etc) di fatto è un interprete G-code:
http://en.wikipedia.org/wiki/G-code
Quindi, se vuoi scrivere un fw (perchè questo mi sembra di capire che vuoi fare), perchè possa essere utilizzato con i sw di stampa 3d, deve essere compatibile gcode.

A mio avviso mettersi a scrivere un fw per una stampante 3d richiede moooolto tempo, e una profonda esperienza già acquisita sul campo.
« Last Edit: September 04, 2012, 12:02:14 pm by pitusso » Logged

Banzi (PZ)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 692
Impara l'arte, e usala!!!
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

sapevo gia di dover creare un codice compatibile con il g-code.. solo che essendo programatore, non posso limitarmi a copiare un progetto open source.. per questo volevo fare qualcosa di mio

la reprap la conosco, ma e come ho scritto ha molti pregi, ma ha una bassa risoluzione, e non so fino a che risoluzione puo arrivare quel tipo di stampante, vorrei evitare di fare oggetti in cui siano visibili i vari strati, inoltre invece che far spostare l'ugello, dovrei far spostare la base, e questo penso che limiti le dimensioni, inoltre non posso fare oggetti appesi o semplicemente vuoti(tipo un cubo vuoto, nel quale avrei problemi a fare la faccia superiore)anche se potrei risolvere costruendo il cubo appoggiato su uno spigolo..ma non sempre è possibile farlo

ovvio che quel tipo si dtampante facilita non poco le cose, non c'è bisogno di aggiungere liquido, o polvere..

per il consumo di elettricità, non credo che sia molto inferiore rispetto a quelle laser, o sbaglio???

questo tipo di stampanti si puo fare utilizzando arduino Uno? visto che il funzionamento è molto simile alle cnc, e quelle con la UNO si fanno tranquillmente
Logged


Banzi (PZ)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 692
Impara l'arte, e usala!!!
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

laurea triennale... ma visto che voglio farmi comunque una stampante 3d... tantovale prendere 2 piccioni con una stampante smiley-grin

ecco quello che vorrei ottenere...  la cosa piu difficile da fare secondo me è stendere lo strato di materiale..
a quanto ho capito, di fa un serbatoio laterale, e la base dell'oggeto scende per poi venir ricoperto



Logged


0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2295
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

riciao

Quote
la reprap la conosco, ma e come ho scritto ha molti pregi, ma ha una bassa risoluzione, e non so fino a che risoluzione puo arrivare quel tipo di stampante, vorrei evitare di fare oggetti in cui siano visibili i vari strati, inoltre invece che far spostare l'ugello, dovrei far spostare la base, e questo penso che limiti le dimensioni, inoltre non posso fare oggetti appesi o semplicemente vuoti(tipo un cubo vuoto, nel quale avrei problemi a fare la faccia superiore)anche se potrei risolvere costruendo il cubo appoggiato su uno spigolo..ma non sempre è possibile farlo

per la qualità, si può arrivare a 0,125 mm per layer, quindi se la stampante ha un telaio solido (senza vibrazioni), gli strati praticamente non li vedi....
La stampante supporta poi il bridging, quindi cubi vuoti riesce a farne (chiaro dipende dalla dimensione), ma esistono anche stampanti con due estrusori, uno dei queli estrude solo materiale di supporto, che si elimina facilmente a fine stampa.

Quote
per il consumo di elettricità, non credo che sia molto inferiore rispetto a quelle laser, o sbaglio???

uhm, una Prusa consuma 54watt in pieno regime (senza piatto riscaldato).
Relativamente al laser non saprei, dipende dal tipo di laser e ev. sistemi di raffreddamento.

Sto giocando ultimamente anche con una piccola laser engraver fatta con materiale di recupero, basata su questo progetto:
http://www.instructables.com/id/Pocket-laser-engraver
qui si utilizza tranquillamente una Arduino UNO, con 2 pololu/stepstick o altro driver, e come fw come sempre un interprete gcode.
Magari la partenza da qui è un poco più easy  smiley-razz
Logged

Banzi (PZ)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 692
Impara l'arte, e usala!!!
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

la base di partenza è molto semplice smiley-grin ma rispetto ad una stampante 3d laser ha in meno la vasca per il materiale ed il relativo sistema per riempirlo.. quindi penso che arduino UNO  sia sufficente per farlo

io vorrei partire da questa: http://reprap.org/wiki/SLS_wax_printer

con quel laser fa oggetti in cera, e fino ad ora ho solo letto che di solito si usa abs, nylon, ma non ho la piu pallida idea di dove trovarli... anche solo per farmi un idea del costo..

nei video si vede che il materiale lo aggiunge in automatico, e "il macchinario lo stende" per automatizzare il tutto, basta mettere 2 vaschette separate, con una che si abbassa, e l' altra dalla quale viene preso il materiale da stendere
Logged


0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2295
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao

Quote
Il problema oggi è anche il materiale per fare gli oggetti.. un fischietto magari ti viene a costare 20 euro di materiale (tra spedizione, dogana etc. del materiale) mentre lo trovi già pronto per 0.5€ di qualità migliore, certo non c'è la soddisfazione e puoi fare oggetti "custom", ma col costo del materiale secondo me c'è poco da stampare..

ehm, sicuro di aver fatto bene i conti?  smiley-mr-green
20 eur ti costa una bobina di PLA (di qualità media, per una buona ne spendi anche il doppio) da 1kg
Per fare un fischietto ce ne vuole qualche grammo  smiley-yell

Relativamente alla qualità, nulla da obiettare.
Ma torniamo al solito discorso, detto e ridetto per i ns progetti realizzati con Arduino: c'è il gusto di farselo da sè  smiley-razz

Quote
Oltre che ci vogliono ore anche per stampare piccoli oggetti e la stampante non è proprio silenziosa (non la terrei in casa la notte mentre stampa!)

il tempo è direttamente proporzionale alla qualità di stampa, e al fattore di riempimento, e ad altri elementi ancora.... ma non ci vogliono ore per piccoli oggetti (a cosa ci stiamo riferendo, poi?  smiley).
Per il rumore: hai perfettamente ragione!
Logged

MC
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 14
Posts: 917
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve a tutti, mi intrometto nell'argomento in quanto sono interessato anche io alla materia 3d printing anche s enon ho necessità di costruire la stampante, vorrei solo dotare la mia cnc di un estrusore e capire esattamente come farlo funzionare.
In realtà in giro ho letto molte cose, ma nessuna di esse mi ha chiarito i dubbi, forse perchè sono ottuso io, o forse perchè danno molte cose per scontate.
Ad esempio, nel mio caso ho gia una cnc 3 assi perfettamente funzionante (anche molto precisa).
Vorrei installare un estrusore al posto della fresatrice , e fin qui nessun problema.
A questo punto però vorrei sapere chi si occupa di comandare l'avanzamento del filo dell'estrusore e tutti i meccanismi per controllare la temperatura del fusore?
Serve una scheda dedicata, ok e non credo nemmeno di non essere in grado a costruirla a livello elettronico, ma da chi viene gestita questa scheda?Quali sono i parametri che il SW invia a questa scheda per controllare avanzamento filo e temperatura?
Ringrazio quanti mi forniranno informazioni a riguardo.
Salut.
Logged

Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2295
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao

Quote
Mettiamo che per 1kg di PLA ci vogliono 50€, di spedizione ci vogliono almeno 20€ visto il peso.. quindi siamo già a 70€/kg di materiale, se conti l'usura della stampante, la corrente spese (mi sembra che consuma abbastanza), etc.. per fare un fischietto di 50gr ci vogliono tanti soldini.. mettiamo poi che non viene bene alla prima, alla fine mi sa che ne compriamo parecchi già fatti..

niente da fare, la reprap ti sta antipatica :-D
Cmq qui:
http://reprapworld.com/?searchresults&cPath=1590_1619_1640
ti puoi fare un'idea di costi (anche di spedizione) di PLA di buona qualità.
Qui:
https://shop.ultimaker.com/en/consumables.html
quella di qualità superiore (immagino, dato che il target a cui fa riferimento non è di "smanettoni")

..e poi, anche il fischietto lo trovi da 0.50 a 5 eur, in base alla qualità  smiley-twist

Insomma: trova qualcuno che abita in zona da te, e vai a vederla, 'sta stampante.
Almeno ti chiarisci dal vivo tutti questi dubbi (o pregiudizi?  smiley-mr-green)

E' inutile poi pensare di usare un RepRap per farsi una cosa che nel mercato trovi bella e finita, magari prodotto in massa.... che senso avrebbe?
La forza di queste macchine è che puoi produrre pezzi unici: i tuoi!

Se guardi il filmato che segue, capisci cosa intendo:

(qui usano una makerbot)
« Last Edit: September 05, 2012, 04:18:10 am by pitusso » Logged

0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2295
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao

Quote
quel vasetto che costruiscono nel video, se la signora sapesse quanto costa non sarebbe così felice secondo me..

insisti, eh?  smiley-mr-green
Saranno 10 grammi di PLA.
Anche prendendo la PLA della ultimaker (che è nei Paesi Bassi, come l'altro store, quindi niente dogana  smiley-razz), fai 2 conti e vedi cosa costa.
Per il costo corrente: 54w è che consuma una delle vecchie lampadine... e non ci ha messo certo delle ore a stamparlo!
Per l'usura... suvvia, il costo riferito alla produzione di quell'oggetto è praticamente nullo...

Quote
Sicuramente queste stampanti avranno futuro ma penso sia ancora presto, tutto qui..

io penso invece che siano arrivate ad un compromesso qualità/prezzo oramai ottimale.
Se noti le alternative che stanno fiorendo attualmente sono più costose rispetto ad una RepRap "classica", e il livello qualitativo cambia di poco (ci son ovvii limiti dovuti al materiale costruttivo usato).
Altre macchine, di alta qualità, costano anche decine di volte di più....
Logged

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

suu è bella la stampante 3D però trovo molto più utile una CNC,infatti appena finsico quella ci faccio un pensierino estrusure e scheda di controllo mi costano sui 100 euro quasi quasi ci provo  smiley-mr-green
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

OK, mi arrendo, i tempi sono già maturi  smiley-grin
Ma guarda per le CNC ormai i tempi sono maturi da un bel pò,ti costano poco,sono efficienti e puoi farci di tutto.
Sono una manna dal cielo per noi smanettoni  smiley-mr-green

Per le stampanti 3D sinceramente è ancora una tecnologia relativamente imperfetta ma ormai il costo se punti sul D.I.Y. si aggira sui 400€ è sono uno "sfizio" che ci si può far passare  smiley-wink
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

0
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 24
Posts: 2295
Have you mooed today?
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao

Quote
Ma guarda per le CNC ormai i tempi sono maturi da un bel pò,ti costano poco,sono efficienti e puoi farci di tutto.
smiley-mr-green

guarda che questa è un'altra di quelle cose che, spendendo relativamente poco, ottieni una cosa che qualitativamente non ha molto da invidiare ad una reprap ...
Una CNC seria ha barre rettificate cementate, barre trapeziodali, telaio in alluminio da N cm.... costo: vicino ai 1000 eur
Se poi ci facciamo una CNC usando MDF e barre filettate da ferramenta, e ch emagari monta il dremel... bhe, ripeto, siamo allo stesso livello di una reprap, ovvero:
Quote
relativamente imperfetta

Quoto anche il resto che hai detto, che si applica perfettamente anche alla CNC (anche se nella versione DIY spendi forse meno)
Quote
ormai il costo se punti sul D.I.Y. si aggira sui 400€ è sono uno "sfizio" che ci si può far passare  
Logged

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Però c'è da dire una cosa una decina di anni fà,1997,jurassic park, si vede una CNC all'opera sembra fantascienza!oggi sono più o meno comuni per degli hobbisti e io le trovo spettacolari!
 smiley-mr-green
La stampante 3D è il futuro sono sicuro che avrà anche più successo delle CNC(che comunque restano più professionali).
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Banzi (PZ)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 692
Impara l'arte, e usala!!!
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

OK, mi arrendo, i tempi sono già maturi  smiley-grin
Ma guarda per le CNC ormai i tempi sono maturi da un bel pò,ti costano poco,sono efficienti e puoi farci di tutto.
Sono una manna dal cielo per noi smanettoni  smiley-mr-green

Per le stampanti 3D sinceramente è ancora una tecnologia relativamente imperfetta ma ormai il costo se punti sul D.I.Y. si aggira sui 400€ è sono uno "sfizio" che ci si può far passare  smiley-wink

secondo me i costi sono anche inferiori... per il modello FDM, io però vorrei realizzare un modello SLS, anche se forse poi cambierò idea, perche è un po piu difficile da progettare, e fino ad ora non ho ancora trovato il materiale da utilizzare... so che si puo usare il PVA, PVC, PA12(nylon), e addiritturato polveri metalliche, e di vetro... (serve un laser a CO2 per questi...), per le materie plastiche, penso che il costo sia equivalente a quello in bobina.. forse anche qualcosa in meno.. solo che per farla funzionare ne serve una buona scorta.. per riempire il serbatoio (sapete quanto deve essere spesso lo strato che viene steso ogni volta


Però c'è da dire una cosa una decina di anni fà,1997,jurassic park, si vede una CNC all'opera sembra fantascienza!oggi sono più o meno comuni per degli hobbisti e io le trovo spettacolari!
 smiley-mr-green
La stampante 3D è il futuro sono sicuro che avrà anche più successo delle CNC(che comunque restano più professionali).

se non sbaglio la stampante 3d si vede nel 3 film(una SLS) con cui ricreano la cassa di risonanza dei raptor.. comunque il film è piu recente, credo che sia del 2001 o giu di li..
« Last Edit: September 05, 2012, 05:50:40 am by milvusmilvus » Logged


Pages: [1] 2 3 ... 11   Go Up
Jump to: