Go Down

Topic: [OT] Ricaricare una pila con 5v (Read 4267 times) previous topic - next topic

maggio93

Sep 08, 2012, 11:52 am Last Edit: Sep 08, 2012, 07:47 pm by maggio93 Reason: 1
Ciao, com'è possibile ricaricare una stilo ricaricabile con i 5v di una porta usb? Mi serve un qualche "circuito" non piccolo, di più!! :D Devo solo abbassare la tensione? Come potrei fare? Grazie!! :D
Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/LaLed/442032022502554?ref=hl

Sito: http://www.laled.altervista.org

PaoloP

Su internet trovi tantissimi schemi, però sono specifici per tipo di batteria: Litio, NiMh, Lipo, Piombo, ecc.

maggio93

Ho provato a cercare e solo dopo aver cercato ho aperto il topic... e anche adesso sto cercando ma non trovo nulla che spieghi... solo cose già fatte... allora, a me serve una stilo ricaricabile che accende un led e poi questa stilo una volta scarica non può essere estratta dal suo "contenitore" e quindi metto una porticina usb e mi serve all'interno di questo contenitore, un circuitino che mi carichi la stilo dalla porta usb del pc. Con l'lm317 si può fare qualcosa? cosa mi consigliate?
Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/LaLed/442032022502554?ref=hl

Sito: http://www.laled.altervista.org

Brunello

Certo che puoi usare un Lm317 come generatore di corrente costante, per la ricarica della stilo. In teoria basterebbe una resistenza.
ma come lo illumini il led se la tensione di polarizzazione dello stesso e' piu' alta di quella che genera la stilo ?
In parole povere, un led ( oltre alla limitazione di corrente  ) necessita di una tensione di lavoro che e'

da Wikipedia
Tipologia LED    tensione di giunzione Vf (volt)
Colore infrarosso    1,3
Colore rosso    1,8
Colore giallo    1,9
Colore verde    2,0
Colore arancio    2,0
Flash blu/bianco    3,0
Colore Blu    3,5 V

quindi il 1,2 Volt della stilo non ti basta, devi fare un circuito per innalzare la tensione


maggio93

Cavolo è vero!! '-.- e se usassi due ministilo?  sennò le pile a bottone da 3v ricaricabili? vanno bene spero... e spero abbiano anche abbastanza corrente da accendermi un led bianco... e per la ricarica? Grazie!! :(
Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/LaLed/442032022502554?ref=hl

Sito: http://www.laled.altervista.org

Michele Menniti

non conosco pile a bottone ricaricabili, se esistono il parametro che viene fornito, oltre alla tensione, è quello dei mA/h, questo valore deve essere decisamente superiore a quello della corrente assorbita dal led altrimenti avrai un'autonomia ridicola.
Come dice Brunello basta anche una resistenza che però garantisce la corrente costante fino ad un certo punto, cioè fino alla tensione di riferimento che usi per calcolare la resistenza, dopo il valore diminusce man mano che la pila si ricarica.
Considerando l'aggeggino che vuoi costruire ed il costo di un paio di batterie ricaricabili forse non vale la pena di creare un circuito regolatore; se invece ritieni che valga la pena l'LM317 potrebbe fare al caso tuo come generatore di corrente costante, però devi vedere se 2V di drop-out sono sufficienti altrimenti devi usare altro.
Il LED bianco, stando ai parametri postati da Brunello, non lo alimenti nemmeno con 2 batterie, le ministilo ricaricabili hanno tensione nominale di 1,2V ognuna.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Brunello

Due ministilo sono 2,4V ( 2,80V completamente cariche )

Quelle a bottone 8 3V ricaricabili) ti durano niente e poi non erogano abbastanza corrente in modo continuo ( 1-5 mA )
Pile stilo al litio ( 3,6 V ) costano una cifra e la ricarica e complessa...

1) che tipo di led ci volevi mettere e quanta corrente gli serve
2) Uso pratico: deve illuminare, essere solo visibile, lampeggiare
3) Perche' non vai in un negozio cinese e ti cerchi una torcia a led con una batteria e recuperi il circuito




maggio93

Io avevo una cineseria: torcia con 3 led aveva una pila a bottone e un pannellino solare che la ricaricava... se quella batteria riusciva ad alimentare 3 led, non posso usarla per alimentare un solo led? purtroppo per un esperimento ho spaccato per sbaglio il pannellino solare ma ho tenuto il tutto... provo ad usare quella pila e poi vi dico qual è quando ritrovo il tutto...
Se anche è poco, quel led deve fare da "torcia"... deve illuminare... insomma se non ci spendo una fortuna vorrei provare.. in attesa di un lavoro devo pur fare qualcosa :D e mi sa che coi tempi che corrono mi tocca inventarmi qualcosa da fare!!! :D
Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/LaLed/442032022502554?ref=hl

Sito: http://www.laled.altervista.org

Michele Menniti

sì, fai bene, l'inattività è una delle principali cause di depressione tra i giovani sani di mente ;)
In quella torcia al 99% c'è un micro circuito step-up, inoltre probabilmente viene fatta lavorare in modo flash, anche se ad una frequenza che a te pare sempre accesa. Comunque, ripeto, non ricordo di pile a bottone ricaricabili, probabilmente il pannellino caricava qualche condensatore.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

maggio93

Nooo io depresso?? mai!! Qualcosa lo invento sempre!! poi magari  non va... ma qualcosa da fare lo trovo... mi piacerebbe molto di più lavorare (sono serio eh!! hahaha) ma non ce n'è!! ...comunque non sono sicuro al 100%, ma al 99 che in quella torcia c'erano solo il pannellino, la pila, il led e l'interruttore... sono quasi sicuro!! Si trova nel mio piccolo laboratorio (una camera della casa della mia ragazza xD) e ora sono a casa mia... magari dopo ci guardo e posto una foto!!
Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/LaLed/442032022502554?ref=hl

Sito: http://www.laled.altervista.org

maggio93

#10
Sep 08, 2012, 11:25 pm Last Edit: Sep 08, 2012, 11:27 pm by maggio93 Reason: 1
In allegato c'è la foto del contenuto della torcina cinese!! :D Credo che quella batteria sia ricaricabile...
EDIT: Pdf della pila
Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/LaLed/442032022502554?ref=hl

Sito: http://www.laled.altervista.org

Michele Menniti

La foto fa schifo come poche :smiley-eek-blue:
Da cosa deduci che la batteria sia ricaricabile? A me sembra una comunissima batteria da 3V al Litio.
Io vedo la batteria e due led, ed alcuni fili, c'è l'ombra di qualche componente?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

maggio93

Per la batteria lo immaginavo... tutto qui... sennó sto pannellino che fa?! Per la foto pardon!!! Potró fare di meglio domani con la fotocamera... oltre ai fili e ai led c'é un diodo :D magari domani posso riportare lo schema al pc... ma non credo serva...
Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/LaLed/442032022502554?ref=hl

Sito: http://www.laled.altervista.org

Madwriter


Per la batteria lo immaginavo... tutto qui... sennó sto pannellino che fa?! Per la foto pardon!!! Potró fare di meglio domani con la fotocamera... oltre ai fili e ai led c'é un diodo :D magari domani posso riportare lo schema al pc... ma non credo serva...

essendo cinese sarà per bellezza :D
scusami mike(posso chiamarti cosi,Michele e Menniti mi sembrano troppo seri  :smiley-mr-green: ) ma un condensatore ha un tempo si scarica giusto?quindi anhce se il pannellino caricasse un condensatore per quanto possa essere lento il tempo di scaricamento non credo super i qualche ora giusto?quindi sarebbe un pò inutile usarlo in una torcia no? :smiley-mr-green:(però e da tener conto che sono pur sempre cose cinesi  :smiley-yell:) ps e da vedere come era collegato il pannellino al circuito.
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

leo72

Sembra una comune CR2016 al litio. Ma da quel (poco) che so io concordo con Mike: questo genere di batterie non è ricaricabile. Lo solo le batterie agli ioni di litio, ma questa pare una comune batteria a bottone.
La presenza del diodo mi fa pensare a qualcosa che isoli il pannellino solare, onde evitare che assorba corrente dalla batteria quando non genera nulla.
Alla fine il circuito potrebbe essere costituito da una doppia alimentazione: quando il pannello è usato al buio, lavora con la batteria; quando è usato al sole lavora con il pannello solare perché questo fornisce una tensione superiore a quella della batteria. I led saranno collegati in parallelo, anche se in questo modo assorbono un sacco di corrente.

Go Up