Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: Saldatore SMD voi cosa usate?  (Read 6223 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Napoli
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 182
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

In qualche fiera ho visto dei microscopi all'opera e le immagina visualizzate erano di tutto rispetto, probabilmente si trattava di strumentazione professionale, anche perchè i prezzi erano abbastanza alti.

Ciao.
Logged

Arduino 2009

Parma
Online Online
Edison Member
*
Karma: 19
Posts: 2314
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Mi riferivo ai microscopi usb da 30$ che si trovano su ebay, gli strumenti professionali sono tutt'altra cosa.. anche come prezzo  smiley-money

Con l'ATTEN 8586 hai saldato SMD? Nel caso che tecnica hai utilizzato? Magari va a finire che se me ne parli bene prendo quello  smiley-twist smiley-money smiley-twist

Ciao
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 2
Posts: 86
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

scusa per il ritardo nella risposta, allora

ho usato l'aria calda per dissaldare delle memorie di un banco di ram da pc 350°
e risaldati ad aria calda con flussante e particelle di stagno 350° ugello d'uscita 3 mm circa

mentre con lo stick ho risaldato usando la punta a 45° da 2mm stagnata e passando sui pin memoria della ram 350°

cmq trovi vari video su youtube
Logged

Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 2
Posts: 328
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset


Il secondo link purtroppo mi fa pensare a prima vista ad un prodotto d'importazione di bassa qualità, non è specificata neppure la dimensione delle punte.. magari mi sbaglio ma per curiosità che package (e da quanti piedini) hai saldato con tale saldatore?

Ciao e grazie a tutti
riesco a saldare i soic tranquillamente, ma anche un atmega in tqpf se prendi un pò di mano...
Logged

Bergamo
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 1
Posts: 142
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

anche io uso un ATTEN 8586, preso online in Italia a circa 75 euro più spedizione.
Sono molto soddisfatto dell'acquisto. Ho saldato una ventina di tqfp32, resistenze e condensatori vari sia con aria calda che con il saldatore classico. Su Ebay ho preso poi un kit da 10 punte di diverse dimensioni per circa 10 euro (Cina). Si trovano anche ricambi con marchi diversi da ATTEN, ma comunque spesso compatibili.
Personalmente per quello che costa e mi sentirei di consigliarlo.
Matteo
Logged

Varese
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 584
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

io uso un replica cinese pagata 50 euro del ATTEN 8586 con il quale dissaldo e saldo molte cose e spacco i bicchieri per lo shock termico.
Logged

Naples (IT)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 5
Posts: 712
Andrea E.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per gli smd mi sto attrezzando pian piano, personalmente uso una stazione saldante ad aria calda Atten 858d e una stazione saldante Lafayette sdd-9.

Per quanto riguarda l'atten, non ho mai avuto una stazione ad aria calda, e ammetto che è stata una manna dal cielo in particolare per le dissaldature.
E una bomba per l'uso che ne devo fare io.
Video: http://youtu.be/vva2t21sOAs

Per quanto riguarda la stazione saldante a punta calda, ho dei grossi problemi con le punte.
In pratica dopo qualche saldatura con temperature estreme a 450° (dissaldature di componenti industriali con elevato punto di fusione) le punte ne risentono sensibilmente... nel senso che ho notato che perdono patine di metallo (non so che lega sia) e lo stagno non si attacca in modo uniforme.
Questo ti invoglia ad acquistarne altre.
Prevedo, nei prossimi giorni, di acquistare un intero... handle, penna... (non mi viene il nome)... tipo Hakko serie 9xx e adattarlo alla mia stazione (acquistando un DIN).
Questo per due motivi:
1. le punte sono molto più comuni e hanno misure più standard, quelle originali oltre a non soddisfarmi hanno un diametro atipico... su ebay trovi molto più facilmente le punte hakko
2. mi ispirano molta più fiducia le punte hakko
3. reperibilità (già l'ho detto?)

Alla fine.......... tirando le somme, ti consiglio caldamente (letteralmente) un Atten 8586.
Si, è cinese... lo so... ma del resto tutti siamo un pò cinesi.
Io ti consiglio questo, oh! poi fai tu! non mi fare innervosire mo!

Poi (opzionale) il solito flussante, un pò di scotch kapton, video didattici su youtube, buona luce e tanta ma tanto mano ferma....

Saluti
« Last Edit: September 20, 2012, 12:24:05 pm by Trisonic » Logged

Arduino, MODs e DIY: blackstufflabs.com

Banzi (PZ)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 2
Posts: 691
Impara l'arte, e usala!!!
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ho in mente di prendere una buona stazione saldante, ma sono indeciso se prendere una ad aria calda, o una normale... quali sono le differenze in pratica tra queste 2 tipologie??
Logged


Marche
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 32
Posts: 2262
azioni semplici per risultati complessi
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Prendine una che ha sia lo stilo che l'aria calda, non sbagli di certo smiley
L'aria è utile sia per dissaldare ma anche per saldare integrati qfn o simili con passo molto stretto, cosa che con uno stilo non credo riesci facilmente.
Logged

Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: