Pages: 1 ... 9 10 [11] 12 13 14   Go Down
Author Topic: Arduo Memory Reminder Medicine  (Read 17220 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 26
Posts: 1339
You do some programming to solve a problem, and some to solve it in a particular language. (CC2)
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
Non vorrai mica farti da parte proprio ora tuxduino?

No, sono ancora qui  smiley-grin

Anzi noto con piacere che hai previsto un tasto ESC. Visto che siamo in fase di modifica, io ci metterei anche un left e un right. Tanto quella tastiera non è pensata per il "paziente", ma per la persona di supporto. Secondo me la programmazione di data/ora e allarmi risulterebbe più intuitiva con su/giu/dx/sx/esc/ok piuttosto che con solo su/giu/esc/ok.

Altra domanda: visto che si va per la strada dell'i2c port expander, pensi di abbandonare la tastiera analogica e di collegare i tasti appunto al pcf8574 ?
Logged

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Bè , visto che le porte adc sono poche e preziose, conviene passare la tastiera in digitale, sulle porte fornite dal gpio, e salvare i pin analogici per usi futuri.
Logged

Torino (Italy)
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 269
Fare insegna a fare.Do teaches how to make.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-roll

Vi rispondo contemporaneamente: per le implementazioni importanti, credo si debba passare a main board più potenti e più capineti.
La tastiera analogica, è un buon rapporto qualità prezzo, anche se implica l'utilizzo di un analog. Passare alla tastiera con il PCF8574, fà si che si debba reperire in commercio anche questo. Dopo tutto il discorso del post precedente, Vi ricordo che questa release è di passaggio, quindi prevedere l'associazione a variabili tramite analogbutton dei pulsanti, da passre eventualmente in un secondo momento associandoli ad un digitalread I2C.
Per poter utilizzare oggi la release del software R.05i, che diventerà la R.1.0.0, senza grandi sforzi e cambiamenti HD, non conviene scomporsi troppo, essendoci il rischio di non far funzionare più nulla.
Basta quindi oggi ricablare l'HD esistente per far funzionare il tutto.

PS.: tuxduino, mi parlavi di flag dell' RTC per l'avvenuta R/W corretta, che lo si può gestire per usare l'orario di arduino in mancanza di questo?

Ecco la nuova release HD R.1.0a per utilizzare sia la R.0.5i che la R.1.0.0 del software che posterò non appena testata con l'implementazione della tastiera analogica. (provo ma non prometto nulla per la prox week)


* A_M_R_V1.0a.jpg (213.99 KB, 1754x1240 - viewed 47 times.)
« Last Edit: November 30, 2012, 04:29:12 am by Giuseppe G. » Logged

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quindi per adesso vuoi continuare ad usare l'lcd-keypad shield? (usavi quello no?)
Logged

Torino (Italy)
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 269
Fare insegna a fare.Do teaches how to make.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-roll-blue
BrainBooster,
Quote
quindi per adesso vuoi continuare ad usare l'lcd-keypad shield? (usavi quello no?)

se dai un'occhiata allo schema, capirai che non ho usato alcuna shield, ma semplicemente un LCD nudo e puro, come tutti gli altri componenti.

L'idea di usare le shield, è per quelli che sperimentano il software e non vogliono perdere tempo nel cablaggio, perdendosi così anche il gusto di toccare con mano l'elettronica pura. (hobby)  smiley-wink

Logged

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 26
Posts: 1339
You do some programming to solve a problem, and some to solve it in a particular language. (CC2)
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quindi per adesso vuoi continuare ad usare l'lcd-keypad shield? (usavi quello no?)

Quello con lo shield sono io smiley
Logged

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 26
Posts: 1339
You do some programming to solve a problem, and some to solve it in a particular language. (CC2)
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Premesso che sarei più propenso a mantenere la tastiera analogica (almeno per ora), non credo comunque che volendo usare l'i2c sarebbe necessario acquistare un keypad commerciale. Basterebbe collegare i pulsanti ai pin digitali del pcf8574 con dei pullup come si farebbe con i pin dell'arduino.
Logged

Torino (Italy)
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 269
Fare insegna a fare.Do teaches how to make.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-grin
Anzi BrainBooster, giro anche a te la proposta, visto l'interessamento ed i consigli creativi, ti piacerebbe entrare a far parte della lista dei collaboratori del progetto come "Collaborator Hardware" ?

Logged

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Torino (Italy)
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 269
Fare insegna a fare.Do teaches how to make.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-roll
certo tuxduino, ma l'integrato bisogna trovarlo e acquistarlo.

Comunque secondo mè, la semplicità è la miglior cosa, sia per perdita di tempo che per perdita di denaro, ed è quella che vorrei mantenere per il progetto, a meno che si decida di inserire una funzione particolare indispensabile, che comporterebbe la mancanza di pin, la quale al  momento è tamponata dalla R.1.0a hardware.

Logged

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 26
Posts: 1339
You do some programming to solve a problem, and some to solve it in a particular language. (CC2)
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

smiley-roll
certo tuxduino, ma l'integrato bisogna trovarlo e acquistarlo.

Comunque secondo mè, la semplicità è la miglior cosa, sia per perdita di tempo che per perdita di denaro, ed è quella che vorrei mantenere per il progetto, a meno che si decida di inserire una funzione particolare indispensabile, che comporterebbe la mancanza di pin, la quale al  momento è tamponata dalla R.1.0a hardware.

Provo a ricapitolare:
- tastiera analogica: elenco tasti definitivo (li mettiamo dx/sx o no?) e valori analogici per ciascun tasto (posso produrre io uno sketch di prova)
- display serializzato i2c con pcf8574
- rtc
- eeprom i2c
- matrice dei led pilotata direttamente dall'arduino come nella prima versione, solo con pin differenti come indicato nell'ultimo schema
Logged

Torino (Italy)
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 269
Fare insegna a fare.Do teaches how to make.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-wink
Così mi piaci tuxduino, diretto !!!

Quote
Provo a ricapitolare:
- tastiera analogica: elenco tasti definitivo (li mettiamo dx/sx o no?) e valori analogici per ciascun tasto (posso produrre io uno sketch di prova)
- display serializzato i2c con pcf8574
- rtc
- eeprom i2c
- matrice dei led pilotata direttamente dall'arduino come nella prima versione, solo con pin differenti come indicato nell'ultimo schema

Per la versione del firmware RSW1.0.0 si drovrà ottenere quanto segue su hardware RHD1.0a:

- Tastiera analogica senza tasti sx e dx ma con ESC ed ACK che si possono definire
(NB. i tasti sono 5 + 1, "UP,DW,ESC,ENT,ACK + RST" utilizzando l' AnalogButtons library )

- il display si può predisporre per la serializzazione, ma con l'opzione di utilizzarlo o meno, tenendo al momento buona la R.1.0a hardware

- RTC con flag per verificarne la presenza o meno, il device dovrà comunque funzionare in assenza con il clock interno con data ed ora di default al reset di arduino

- EEPROM I2C esterna per archiviare tutte le assunzioni del medicinale (da implementare anche la parte di visualizzazione) che verrà inserita non appena la RSW1.0.0 del software è funzionante (Es. sulla RSW1.0.1)

- matrice a led pilotata direttamente da arduino come la R.05i

 smiley-draw
Logged

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 26
Posts: 1339
You do some programming to solve a problem, and some to solve it in a particular language. (CC2)
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Pausa forzata causa lavoro... smiley-sad  Tra qualche giorno arrivano i mux-demux i2c. L'integrazione col resto del sw non dovrebbe essere difficile...
Logged

Torino (Italy)
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 269
Fare insegna a fare.Do teaches how to make.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-razz
Un ben ritrovati a tutta la comunity !
Tornato da una trasferta più lunga del solito, mi sono rimesso al lavoro, iniziando a testare la R.1.0 sia SW che HD.
La revisione è in fase di test, l'hardware utilizzato è quello postato in precedenza ed il software è la versione R05i aggiornata da tuxduino con la sistemazione dei pin display e l'inserimento del controllo tastiera analogica.

Il display è ok, ma ho ancora qualche problemino con la tastiera analogica, che in fase di test singolo, funziona, mentre inserita nello scketch deve essere collocata in modo corretto il richiamo.

L'RTC non sono riuscito ancora a reperirlo, mentre la rom esterna si.

Appena sistemato il tutto, posterò la nuova release.

Un saluto a tutti.

Giuseppe G. smiley-wink
Logged

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Torino (Italy)
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 269
Fare insegna a fare.Do teaches how to make.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

 smiley-razz Un saluto a tutti.

E' pronta la Relese 1.0.1 del firmware per il nuovo device. Dopo un pò di tentativi e ricerche, ho deciso di eliminare la libreria "AnalogButton" che occupava 2k in compilazione ed inserito una piccola funzione per gestire i 5 tasti.

 smiley-cry Mi manca però una piccola info.  smiley-cry

Qualcuno mi sà indicare come verificare se è presente il circuito RTC (DS1307) all'avvio, in maniera da poter gestire sempre l'orario da arduino, anche senza la shield RTC, così da potersi svincolare dall'autocorrezione dell'ora data dalla libreria?

Ora, accade che se non è presente la shield RCT, al riavvio, si blocca sull'istruzione "setSyncProvider(RTC.get);" che viene richiamata nel setup, e quando parte, ogni tanto, l'ora si riporta al 1999.

Grazie anticipatamente.
Giuseppe G.
Logged

Un saluto a tutta la comunità.
Giuseppe G.

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 26
Posts: 1339
You do some programming to solve a problem, and some to solve it in a particular language. (CC2)
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, la funzione setSyncProvider() può avere successo o fallire. Per saperlo si deve leggere il valore di una variabile di stato che ora a memoria mi sfugge. Nel caso in cui il "sync" sia fallito, l'ora andrebbe esplicitamente impostata ad un valore prefissato. Se non si fa questo, la data e l'ora possono assumere valori casuali.

Comunque secondo me l'RTC dovrebbe essere parte integrante dell'hardware. IMHO, of course smiley
Logged

Pages: 1 ... 9 10 [11] 12 13 14   Go Up
Jump to: