Go Down

Topic: cc2540 o cc2541 con arduino (Read 1 time) previous topic - next topic

cece99



@Michele: ormai vicino al tuo lab secondo me chi passa sente la tua "radio involontaria" anche dal termosifone..  ]:D sto scherzando ovviamente

tu scherzi, ho montato una parabola sul balcone e l'ho collegata ad una radiolina a transistor anni 80, in AM, come finisco di trasmettere, sento suoni e parole strane, seconod me ho acchiappato una qualche galassia dove c'è vita :smiley-mr-green: speriamo che i miei tentativi non li intepretino come parolacce, francamente mi scoccerebbe non poco fare un giro di qualche miliardo di anni luce imprigionato a bordo di un'astronave aliena, l'unica speranza sarebbe quella di caricare il blink su Arduino, magari si divertono :D

ahahaha ROTFL
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

flz47655

Con AM è facile ricevere.. basta anche solo una giunzione involontaria metallo-silicio con un drogaggio sbagliato per creare un diodo parassita che assieme ad una capacità parassita (deve essere della dimensione giusta però) acchiappa il segnale.. non a caso radio maria si sentiva anche nei termosifoni anche se li il silicio non centra.

Io con Arduino, il DDS AD9834 e un DAC MCP4922 per modulare in ampiezza creo il segnale totalmente in digitale che è una meraviglia anche se per il momento.. trasmetto solo all'oscilloscopio tramite cavo :)

Magari ci sentiremo un giorno su qualche frequenza libera AM  ]:D

@cece99: era chiaro che erano sample o IC che ti erano stati regalati, se devi chiedere sample non farlo a caso prima leggi perlomeno il datasheet accuratamente e valuta se ti servono effettivamente.. il micro è totalmente diverso, ovviamente non puoi usare Arduino ma puoi programmarlo in C, è molto usato in cina e anche in occidente fino a qualche tempo fa, ora soppiantato da PIC, AVR, etc.. di bello ha che trovi documentazione a bizzeffe

Ciao

Madwriter


Con AM è facile ricevere.. basta anche solo una giunzione involontaria metallo-silicio con un drogaggio sbagliato per creare un diodo parassita che assieme ad una capacità parassita (deve essere della dimensione giusta però) acchiappa il segnale.. non a caso radio maria si sentiva anche nei termosifoni anche se li il silicio non centra.

molti gridavano "MIRACOLO"  :smiley-yell:
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

cece99


Con AM è facile ricevere.. basta anche solo una giunzione involontaria metallo-silicio con un drogaggio sbagliato per creare un diodo parassita che assieme ad una capacità parassita (deve essere della dimensione giusta però) acchiappa il segnale.. non a caso radio maria si sentiva anche nei termosifoni anche se li il silicio non centra.

Io con Arduino, il DDS AD9834 e un DAC MCP4922 per modulare in ampiezza creo il segnale totalmente in digitale che è una meraviglia anche se per il momento.. trasmetto solo all'oscilloscopio tramite cavo :)

Magari ci sentiremo un giorno su qualche frequenza libera AM  ]:D

@cece99: era chiaro che erano sample o IC che ti erano stati regalati, se devi chiedere sample non farlo a caso prima leggi perlomeno il datasheet accuratamente e valuta se ti servono effettivamente.. il micro è totalmente diverso, ovviamente non puoi usare Arduino ma puoi programmarlo in C, è molto usato in cina e anche in occidente fino a qualche tempo fa, ora soppiantato da PIC, AVR, etc.. di bello ha che trovi documentazione a bizzeffe

Ciao

lo avevo letto il datasheet e pensavo che fossero mooolto più semplici da usare.... devo confessarmi, avrei preso anche dei chip wifi della maxim :( penso siano candidati alla pattumiera :( :( :(
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

Go Up