Pages: 1 [2] 3 4 ... 7   Go Down
Author Topic: Scrittura codice per impianto birra cerco collaboratori Monza/Milano  (Read 7208 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

non basta rilevare la temperatura con un sensorino e accendere e spegnere il riscaldatore per mantenere la temperatura prefissata? smiley-mr-green

Si come no, infatti gli ingegneri non servono a nulla, rottamiamoli tutti  smiley-mr-green
Cece lascia perdere, questa cosa non fa per te, prima studia un pochino di teoria del controllo che poi ne riparliamo, per giunta sei minorenne e questo topic è ad alto contenuto alcolico  (v.m. 18) smiley-grin smiley-mr-green smiley-grin
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 513
Posts: 12317
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ehi grandi, non mi maltrattate il mio Ardufiglioccio Cecé smiley-twist, è volenteroso ed educato, merita di essere stimolato e non abbattuto come un tordo. Però Astro ha ragione, Cecé, ancora sei piccolo per frequentare certi ambienti, alla tua età ci si ubriaca anche solo con il vapore dell'alcool smiley-mr-green sul resto ti consiglio di non insistere, per esperienza, quando Astro comincia a tirare fuori la storia della rottamazione degli Ingegneri vuol dire che la sua pazienza è al limite, se insisti ti spara un post che al solo leggerlo ti fa venire il mal di testa e già te ne ha dato un assaggio prima. Vieni con me va, che ti porto al Blink Store smiley-grin
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Dueville (VI)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 1740
http://cesarecacitti.wordpress.com/
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ehi grandi, non mi maltrattate il mio Ardufiglioccio Cecé smiley-twist, è volenteroso ed educato, merita di essere stimolato e non abbattuto come un tordo. Però Astro ha ragione, Cecé, ancora sei piccolo per frequentare certi ambienti, alla tua età ci si ubriaca anche solo con il vapore dell'alcool smiley-mr-green sul resto ti consiglio di non insistere, per esperienza, quando Astro comincia a tirare fuori la storia della rottamazione degli Ingegneri vuol dire che la sua pazienza è al limite, se insisti ti spara un post che al solo leggerlo ti fa venire il mal di testa e già te ne ha dato un assaggio prima. Vieni con me va, che ti porto al Blink Store smiley-grin
Ma che è sto PID? Su wikipedia non si capisce un tubo :d.
@Astro: spara pure il megapost, tanto ho già mal di testa, forse sortisce l'effetto contrario smiley-grin
@MickeyMouse smiley-yell ho scritto in questo topic solo perchè anche io dovrei fare un sistema che mi tenga costante una temperatura.
E poi, non temete, l'odore della birra manco mi piace quindi sicuramente non mi metto a produrla  smiley-yell
Logged

Arduino UNO r3, Arduino MEGA 1280, adafruit motor shield, bluetooth module, enc28j60 shield.
Ultimi acquisti: un sacco di componenti elettronici, ATTEN AT 8586

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

cece rimuovi il tuo post o subirai l'ira di Mike e di Astro  smiley-sweat
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma che è sto PID? Su wikipedia non si capisce un tubo :d.

Ecco la dimostrazione che non sei in grado di gestire una problematica di questo tipo, non per colpa tua, ma perché ti mancano le nozioni di base, sia matematiche che fisiche e di teoria del controllo, per affrontare l'argomento, cose che apprenderai nel corso dei tuoi futuri anni scolastici, superiori e università, se prendi il giusto percorso di studio.
In tutti i casi la sola teoria non basta per risolvere questo genere di problemi, è necessaria anche una discreta esperienza pratica.
« Last Edit: October 15, 2012, 04:27:55 am by astrobeed » Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 513
Posts: 12317
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

cece rimuovi il tuo post o subirai l'ira di Mike e di Astro  smiley-sweat
no, no, è che è una toppa (da noi significa "ubriaco fradicio" smiley-yell) e va compreso, non penso che in condizioni normali si azzarderebbe a provocare così, se poi gli ha dato di volta il cervello ne riparliamo smiley-twist
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 2031
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

cece rimuovi il tuo post o subirai l'ira di Mike e di Astro  smiley-sweat
no, no, è che è una toppa (da noi significa "ubriaco fradicio" smiley-yell) e va compreso, non penso che in condizioni normali si azzarderebbe a provocare così, se poi gli ha dato di volta il cervello ne riparliamo smiley-twist
è piccolo per bere io ho iniziato qualche anno dopo  smiley-mr-green
Logged

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 37
Posts: 1298
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Cece, il PID è l'acronimo di Proporzionale Integrativo Derivativo, un parolone che ha il suo fondamento sul calcolo degli integrali e le derivate.

In soldoni, l'esempio migliore è quello del controllo di una temperatura in una stanza effettuato tramite un normale termostato.

Supponiamo di aver impostato il termostato su 21°C. Quando la temperatura scende al di sotto di questo valore, il termosifone inizia a scaldare e coninua così finchè la temperatura non ritona a 21°.
Ma se osserviamo l'andamento della temperatura, notiamo che, dal momento in cui parte il termosifone, la temperatura scende ancora fino a raggiungere un minimo di (supponiamo) 19° per poi risalire fino a 21° (e quindi il termosifone si spegne), ma la temperatura nel frattempo continuerà a salire sino ad un massimo (supponiamo) di 22,5°, per poi ridiscendere.
Il perché di questo comportamento non è difficile da capire: esiste una sorta di ritardo tra l'azionamento del nostro controllo e la risposta del sistema controllato (teoria dei sistemi).
Il ritardo di intervento crea il problema che la temperatura della stanza oscilla tra 19° e 22,5°.
Soluzione: bisogna creare un controllo che accenda il termosifone prima che raggiunga i 21° (in discesa) e che lo spenga prima che ritorni a 21° (in salita).
Come si può fare a calcolare gli istanti esatti? Rifletti bene e capirai che senza ulteriori basi matematiche la cosa è piuttosto difficile.
« Last Edit: October 15, 2012, 05:14:56 am by cyberhs » Logged

Dueville (VI)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 1740
http://cesarecacitti.wordpress.com/
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Cece, il PID è l'acronimo di Proporzionale Integrativo Derivativo, un parolone che ha il suo fondamento sul calcolo degli integrali e le derivate.

In soldoni, l'esempio migliore è quello del controllo di una temperatura in una stanza effettuato tramite un normale termostato.

Supponiamo di aver impostato il termostato su 21°C. Quando la temperatura scende al di sotto di questo valore, il termosifone inizia a scaldare e coninua così finchè la temperatura non ritona a 21°.
Ma se osserviamo l'andamento della temperatura, notiamo che, dal momento in cui parte il termosifone, la temperatura scende ancora fino a raggiungere un minimo di (supponiamo) 19° per poi risalire fino a 21° (e quindi il termosifone si spegne), ma la temperatura nel frattempo continuerà a salire sino ad un massimo (supponiamo) di 22,5°, per poi ridiscendere.
Il perché di questo comportamento non è difficile da capire: esiste una sorta di ritardo tra l'azionamento del nostro controllo e la risposta del sistema controllato (teoria dei sistemi).
Il ritardo di intervento crea il problema che la temperatura della stanza oscilla tra 19° e 22,5°.
Soluzione: bisogna creare un controllo che accenda il termosifone prima che raggiunga i 21° (in discesa) e che lo spenga prima che ritorni a 21° (in salita).
Come si può fare a calcolare gli istanti esatti? Rifletti bene e capirai che senza ulteriori basi matematiche la cosa è piuttosto difficile.
Ecco che ho capito smiley-grin, io personalmente calcolerei i ritardi di accensione e spegnimento andando per tentativi smiley-lol
Logged

Arduino UNO r3, Arduino MEGA 1280, adafruit motor shield, bluetooth module, enc28j60 shield.
Ultimi acquisti: un sacco di componenti elettronici, ATTEN AT 8586

MC
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 14
Posts: 917
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Meno male che hai capito.

Invece di non quotare il messaggio subito precedente a quello che scrivi ancora non l'hai capito.
Cosi oltre ad utilizzare inutilmente byte nello storage del server (o NAS) del forum si rendono i thread anche meno leggibili.
Mi spieghi a cosa serve?
Logged

Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Dueville (VI)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 1740
http://cesarecacitti.wordpress.com/
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Meno male che hai capito.

Invece di non quotare il messaggio subito precedente a quello che scrivi ancora non l'hai capito.
Cosi oltre ad utilizzare inutilmente byte nello storage del server (o NAS) del forum si rendono i thread anche meno leggibili.
Mi spieghi a cosa serve?

Tipo così smiley-yell?
Lo faccio solo per far capire meglio a chi sto rispondendo  smiley-roll-sweat
Logged

Arduino UNO r3, Arduino MEGA 1280, adafruit motor shield, bluetooth module, enc28j60 shield.
Ultimi acquisti: un sacco di componenti elettronici, ATTEN AT 8586

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 513
Posts: 12317
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Niki intende dire, e secondo me ha ragione, che se rispondi al post immediatamente prima del tuo non c'è bisogno di quotarlo, ma è anche vero il fatto che a volte quando si sta per pubblicare, specialmente se si scrive parecchio, si trovi uno o più post pubblicati un istante prima ed allora si crea casino perché si è costretti a quotare; insomma occorrerebbe evitare, ma penso sia una cosa fattibile solo nei discorsi in cui entrano due, max tre persone; in un Topic molto attivo penso sia problematico, oppure si ricorre semplicemente alla citazione del nome senza quotare l'intervento, forse è la cosa migliore.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Selvazzano Dentro - Padova
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 37
Posts: 1298
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Cece, supponiamo che, dopo aver fatto tutte le prove necessarie, tu abbia raggiunto un risultato accettabile.

Ma cosa succede se la temperatura esterna si alza o si abbassa repentinamente?

Il sistema con i tuoi ritardi continuerà a funzionare?

La risposta è no, poiché la velocità di azione è cambiata, ma quella di reazione no.

Ho reso l'idea?
Logged

Dueville (VI)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 28
Posts: 1740
http://cesarecacitti.wordpress.com/
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

va bene smiley-roll-sweat
Logged

Arduino UNO r3, Arduino MEGA 1280, adafruit motor shield, bluetooth module, enc28j60 shield.
Ultimi acquisti: un sacco di componenti elettronici, ATTEN AT 8586

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma cosa succede se la temperatura esterna si alza o si abbassa repentinamente?

Non solo, ma cosa succede se cambia la massa da tenere a temperatura costante o la sua resistenza termica, ovvero la composizione del liquido ?
Non si può realizzare un sistema di controllo con lo spannometro empirometrico e sperare che poi funzioni bene in tutte le condizioni, equivale al classico prendere le misure col calibro, segnare col gessetto, tagliare con l'accetta  smiley-mr-green
Logged

Pages: 1 [2] 3 4 ... 7   Go Up
Jump to: