Go Down

Topic: [RISOLTO] Transistor come interrutore (Read 2001 times) previous topic - next topic

brusertv

Oct 15, 2012, 03:07 pm Last Edit: Feb 10, 2013, 10:40 pm by leo72 Reason: 1
Salve,
Dato che molto tempo libero, mi sono messo a giocare con l'Arduino.
Volevo comandare un motore in dc da 3V, tramite un transistor BC33725 (http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/fairchild/BC337-25.pdf).
Ho collegato come schema,

Una volta collegato e programmato, ho scoperto che non funziona:
Cosa sbaglio?
Grazie,
Brusertv

niki77

Quella resistenza sul collettore del transistor mi sembra sospetta.
Che ce l'hai messa a fare?
Forse  è meglio se usi un mosfet per pilotare il motore.
Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Sbagli la configurazione dei pin,prova a fare cosi :
Riccardo

niki77

Ciao riccardo,

Dici prova a fare così, ma su che base hai modificato lo schema?
Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

brusertv

Ho tolto la rsistenza e tutto funziona. Come mai?
Al primo tentativo la resistenza non ce l'avevo messa e non voleva avviarsi.
Che errore banale... =(
Domanda: anche sulla base del transistor posso togliere la resistenza?
Grazie,
Brusertv

niki77

No sulla base lasciala, spero che il valore dello schema sia indicativo e tu l'abbia messa da almeno 1kohm.
Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

brusertv

Il valore dello schema e' quella che ho usato...(220ohm).
Sostituiro' presto, ma che problemi puo' dare?
Puo' influire sul segnale proveniente da arduino se volessi comandare il motore in pwm?
Grazie,
Brusertv

niki77

#7
Oct 15, 2012, 04:19 pm Last Edit: Oct 15, 2012, 05:39 pm by niki77 Reason: 1
fai due conti

con resistenza da 220ohm
i=v/r
i=5/220
i= 0,022A = 22ma

con resistenza da 1k
i=v/r
i=5/1000
i= 0,005A = 5ma

che secondo me sono più che sufficienti in quella condizione a farlo andare in saturazione.
Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

pelletta

Metti anche un diodo 1N4007 in parallelo al motore, è sempre un carico induttivo.

brusertv

Scuasate non ho mai chiuso il topic.
Problema risolto.Grazie.

leo72


Scuasate non ho mai chiuso il topic.
Problema risolto.Grazie.

Non bloccare il topic, se qualcun altro ha delle domande da fare su ciò che hai fatto lo costringi ad aprirne uno nuovo, quando invece basta che ponga una domanda qui di seguito.

brusertv

Va bene, grazie per la correzione.
Ma siccome non so come fare, mi metti risolto nel titolo?
Grazie,
Brusertv

Michele Menniti

ti basta editare nuovamente il titolo del primo post, quello con cui hai aperto il Topic ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


ti basta editare nuovamente il titolo del primo post, quello con cui hai aperto il Topic ;)

Esattamente.

Go Up