Go Down

Topic: interruttore con npn (Read 3751 times) previous topic - next topic

Subsea

Oct 23, 2012, 09:35 pm Last Edit: Oct 24, 2012, 02:16 pm by SUBSEA Reason: 1
Ciao a tutti. L elettronica è solo il mio hobbi e quindi non ho molte basi. Ho comprato quattro tip131 ma non so come farli andare. Ho fatto delle prove, ma ogni una si è conclusa con un fallimento. So che è un argomento molto vasto, ma mi potreste dare un infarinatura? Ve in sarei molto grato! :smiley-red:

Michele Menniti

Cerca il mio Topic Link Utili, nell'indice che ho allegato c'è qualcosa anche sul funzionamento dei transistor, ti sarà estremamente utile
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

Magari dicci una prova, cosa ti aspettavi e cosa invece hai ottenuto

uwefed

cosa dite facciamo un concorso per il titolo meno descrittivo?  ;) ;)

SUBSEA cosa vuoi fare col transistore. Non funziona da solo per il suo piacere, devi pilotare qualcosa.

Ciao Uwe

Subsea

#4
Oct 24, 2012, 04:53 pm Last Edit: Oct 24, 2012, 07:19 pm by SUBSEA Reason: 1
Ecco fatto ho migliorato il titolo. il transistore lo vorrei utilizzare in questo caso come interruttore, ma vorrei sapere come farlo lavorare come ampli e che altre funzionalità può avere. Michele ho visto la pagina e imparato molto, ma non ho capito come fare a trovare le resistenze da applicare.

Michele Menniti

hai scritto "totolo", è destino :smiley-mr-green: hai anche duplicato il post, cancellane uno.
Guarda conviene che tu spieghi cosa vuoi fare e ti si aiuta anche con le resistenze, non sono certo io a poterti spiegare quella teoria, diciamo che me la cavo nelle applicazioni minime, oltre servono esperti in materia come Uwe o Astro o anche flz che sta studiando molto con buon profitto, e tanti altri che sono afferrati; io proprio sono il meno indicato :~
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

Quote
il transistore lo vorrei utilizzare in questo caso come interruttore, ma vorrei sapere come farlo lavorare come ampli e che altre funzionalità può avere.


Un transistor non è un oggetto facile da capire, all'inizio impara ad usarlo bene come interruttore. All'università ci vuole metà corso di Elettronica per capirlo.

Può servire a tante altre cose come ad esempio adattatore d'impedenza (probabilmente non ti dice nulla, più avanti capirai), assieme ad altri componenti serve a realizzare circuiti più complessi (es. porte logiche che costituiscono i processori, generatori di corrente, etc..)

Quote
non ho capito come fare a trovare le resistenze da applicare


La legge di ohm e le leggi di Kirchhoff sono quasi sempre i soli unici strumenti che servono.

Se vuoi trovare la resistenza da inserire sul connettore di base devi semplicemente applicare la legge di ohm V=R*I
I sarà la corrente che vuoi far circolare sulla base del transistor
V è la differenza di potenziale che è data dalla tensione che applichi alla resistenza meno la tensione tra base ed emettitore che in genere è 0.7v. (se l'emettitore è collegato a massa) perché la giunzione Base-Emettitore si comporta come un diodo (ha quindi una caduta di tensione di 0.7v).
Con una semplice trasformazione algebrica: R=V/I
Se ad esempio utilizzi un pin di Arduino per accendere il transistor hai 5v ad una capo della resistenza quindi:
R = 5-0.7 / I
La resistenza dovrà essere proporzionale alla corrente che vorrai far andare nella base del transistor. Esiste una corrente minima che serve per accenderlo con sicurezza e varia da transistor a transistor, se scrivi il modello che hai vediamo di fare un calcolo completo, in genere si utilizzano valori come 1K che fanno arrivare sulla base una corrente di:
I=V/R
I=5-0.7/1000=4.3mA
che in genere è più che sufficiente per accendere completamente molti tipi di transistor con una tensione di 5V.

Ciao

Michele Menniti

Bravo flz, non hai deluso le mie aspettative, perché non ti metti a scrivere dei brevi ma buoni tutorial di base? Vedo che hai buona propensione a spiegare, ed io ti darei volentieri una mano nell'impostazione finale della forma didattica.
Pensaci su, tre lavori: Transistor BJT, Mosfet, Op Amps, ho visto che li hai approfonditi bene questi argomenti.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Subsea

#8
Oct 24, 2012, 07:06 pm Last Edit: Oct 24, 2012, 07:09 pm by SUBSEA Reason: 1
Eccezionale! Grazie davvero. Avevo scritto nel primo post i miei transistor che sono dei tip131. Un ultima domanda: dove è scritta nel datasheet la corrente minima del transistor? Comunque ho capito. Ti meriteresti 1K di karma  :smiley-mr-green:
P.s. eh... mi mancano ancora 3 anni di scientifico per l università!!!  8) ;)

uwefed

Da nessuna parte é scritto.
Devi portare il transistore in saturazione che vuol dire che gli arriva piú corrente sulla base che servirebbe per far passare la corrente di colettore.
La corrente della base minima dipende dalla corrente del carico e dal guadagno che ha il transistore.
IB >= IC/Hfe


Ciao Uwe

Subsea

Ma quindi se io dò al collettore 12V e alla base metto i 5 di Arduino perchè non si dovrebbe saturare?

leo72


Ma quindi se io dò al collettore 12V e alla base metto i 5 di Arduino perchè non si dovrebbe saturare?

Perché ti stanno parlando di CORRENTI mentre tu stai parlando di TENSIONI  ;)
I transistor si pilotano in corrente, quindi devi calcolare tramite il loro guadagno Hfe la corrente che serve sulla base per ottenere sulla giunzione Collettore->emettitore la corrente richiesta, come da formula di Uwe.

Ammettiamo che il tuo carico assorba 500 mA e che il tuo transistor abbia un guadagno Hfe di 100. Significa che tu per mandarlo in saturazione devi fornire sulla base una corrente uguale o maggiore di 0,5/100 = 0,005 quindi 5 mA.

Subsea

Mm mm. Quindi il valore hfe del mio tip131 è "guadagno di tensione in continua (hfe): 1KMIN"? Ma cosa significa?

Michele Menniti


Mm mm. Quindi il valore hfe del mio tip131 è "guadagno di tensione in continua (hfe): 1KMIN"? Ma cosa significa?

probabilmente vuol dire almeno 1000
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

uwefed


Mm mm. Quindi il valore hfe del mio tip131 è "guadagno di tensione in continua (hfe): 1KMIN"? Ma cosa significa?


Per primo, come lo disse giá leo, il giuadagno di CORRENTE é almeno 1000.
Quel transitore é un transistore tipo darlington e quelli hanno un guadagno alto.

http://it.wikipedia.org/wiki/Transistor_Darlington

Ciao Uwe

Go Up