Go Down

Topic: interruttore con npn (Read 3752 times) previous topic - next topic

Subsea

Quindi:  2.5/1000=0.0025  Poi (5-0.7): 0.0025=1720hom quindi una resistenza da 1.7K
Giusto?

flz47655

#16
Oct 24, 2012, 09:45 pm Last Edit: Oct 24, 2012, 09:48 pm by flz47655 Reason: 1
Il tuo transistor è di tipo darlington (http://it.wikipedia.org/wiki/Transistor_Darlington), sono in pratica due transistor accoppiati dentro ad un unico contenitore per permettere prestazioni migliori.

Prendiamo come riferimento il datasheet di OnSemi: http://www.onsemi.com/pub_link/Collateral/TIP131-D.PDF

La caduta di tensione tra base ed emettitore sarà quindi maggiore perché  le cadute di tensione dei due transistor si sommeranno. Nel caso peggiore la caduta di tensione sarà di 2.5v come scritto in fondo a pag.2

Il transistor ha un parametro chiamato HFE che trovi nel datasheet che in sostanza dice di quante volte amplifica la corrente sulla base (chiamiamola  Ib) che ritrovi circolante sul collettore (Ic). A causa della tecnologia di costruzione dei transistor però questo valore non è molto preciso e può variare di molto. Nel caso peggiore hai un HFE di 500, in quello migliore di 15000.

Quindi Ic=Ib*HFE, ovvero Ib=Ic/HFE

Per poter utilizzare un transistor come interruttore devi aprirlo totalmente, quindi devi far scorrere sulla base una corrente maggiore di quella necessaria per avere la corrente che desideri.

Per essere sicuro devi quindi prendere il caso in cui HFE è minore, puoi misurare il valore effettivo del tuo transistor ma è meglio dimensionare il tutto per funzionare con tutti i transistor dello stesso tipo.

Se per esempio vuoi far scorrere 1A
Ib= 1/500 = 0.002A = 2mA

Quindi devi far scorrere almeno 2mA sulla base, per stare sicuri ti consiglio di raddoppiare questo valore, ovvero far scorrere almeno 4mA.
Questo perché ci sono anche altri parametri tra cui la temperatura e la corrente e tensione di collettore che influiscono sul guadagno HFE (infatti nel datasheet trovi tra parentesi le condizioni a cui i parametri sono misurati), inoltre da un produttore all'altro possono esserci delle varianti.

Ciao

Subsea


uwefed

perché non lo calcoli Tu? Ti abbiamo fatto vedere come si fa.
Ciao Uwe

leo72


perché non lo calcoli Tu? Ti abbiamo fatto vedere come si fa.
Ciao Uwe

;)

flz47655


E per 3 A 12 ma??

Si è corretto nel caso stai utilizzando come HFE minimo 500 ed hai raddoppiato per sicurezza la corrente di base :)

flz47655


Ma quindi se io dò al collettore 12V e alla base metto i 5 di Arduino perchè non si dovrebbe saturare?


Se dai 5mA sulla base riesci a farlo saturare se hai l'emettitore a massa e sul collettore il carico (es. un led).

Se intendi 5v di Arduino sulla base.. la tensione sulla base è DIVERSA visto che c'è il resistore di mezzo (non metterlo romperà quasi sicuramente il transistor).

Ciao

Subsea

Dovendo far passare 12mA sulla base allora (5-2.5)/0.012=208 quindi 200ohm, giusto? e lo schema sarebbe questo

flz47655

Concettualmente è corretto ma...

Se fai passare 3A sul transistor ti si rompe tutto.

Ti ricordi che è un interruttore non ideale? Bene allora quanti watt hai da dissipare? Nel caso peggiore Vcesat * Ic = 2V * 3A = 6W

Ora 6W sono tantissimi, senza dissipatori o ventole non è sicuro dissipare a temperatura ambiente più di 400mW con un package TO220 (quello del tuo transistor) altrimenti si scalda e fonde in pochi secondi.

Il motorino assorbe così tanto? Ti servirebbe anche un diodo di flyback per non rompere tutto. Da dove prendi 12V e 3A poi? Sicuro che il tuo trasformatore riesce a fornirti così tanta corrente?

Visto che sei agli inizi ti consiglio di provare ad accendere anche solo 2-3 led col transistor (poca corrente e poca tensione, basta Arduino senza alimentatori esterni), quando avrai più confidenza con calcoli e motori potrai passare al tuo motorino

Ciao

Subsea

certo, sono sicuro che consuma 2.5A. Non ti preoccupare, è dissipato e il mio trasformatore eroga 6-8A. quindi tutto a posto. provo poi ti so dire.

flz47655

#25
Oct 25, 2012, 05:01 pm Last Edit: Oct 25, 2012, 05:04 pm by flz47655 Reason: 1
Quando accendi il motore lo spunto potrebbe essere anche di molti ampere, la breadboard si potrebbe rompere con correnti così alte
E' importantissimo un diodo ultra-veloce se vuoi far sopravvivere Arduino e il transistor..
Sul motore devi mettere anche dei condensatori (e anche vicino alla sua alimentazione) per farlo andare meglio ed emanare meno disturbi possibili che altrimenti possono anche far riavviare Arduino se il motore è molto rumoroso elettromagneticamente.
Il consumo di corrente del motore è di stallo? Nel caso fallo andare a 6v e non cercare di fermarlo troppo, senza carico dovrebbe assorbire molto meno e il transistor potrebbe avere una possibilità di sopravvivere (come l'hai dissipato, hai fatto tutti i calcoli?)
Come detto, non hai dei led per fare delle prove più semplici prima?
Lo schema che hai postato non è un vero e proprio schema, è incompleto e quindi non si può dire se sia corretto.

Subsea

Che funzione ha il transistor? i condensatori immagino siano ceramici in parallelo al motore, ma da quanto? 100nF bastano?

flz47655

Quote
Che funzione ha il transistor?

Interruttore, strana questa domanda a questo punto della discussione però..

Quote
i condensatori immagino siano ceramici in parallelo al motore, ma da quanto? 100nF bastano?

In genere se ne mettono 3 da 100nF collegati proprio alla carcassa, anche un condensatore da 1000uF tra VCC (12v) e GND vicino al motore sarebbe utile.

Non ti scordare di mettere in comune il GND del trasformatore con quello di Arduino

Michele Menniti


Quote
Che funzione ha il transistor?

Interruttore, strana questa domanda a questo punto della discussione però..

concordo, sembra quasi che ti stia prendendo per i fondelli ]:D

Quote

Non ti scordare di mettere in comune il GND del trasformatore con quello di Arduino

intendi alimentatore o è una configurazione che mi è sfuggita?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

flz47655

Ha detto che utilizza un trasformatore (alimentatore) per i 12 volt, se non collega i GND tra loro non funziona nulla..

Ciao

Go Up