Go Down

Topic: rovinare un componente per corrente insufficiente? (Read 789 times) previous topic - next topic

ƎR

io non so se ha un senso quello che sto per scrivere, però siccome avevo questi ricevitori infrarossi (http://catalog.osram-os.com/catalogue/catalogue.do?favOid=00000002000246c8001c0023&act=showBookmark) che smettevano di funzionare spesso un mio prof delle superiori (del quale non ho molta fiducia) mi disse che era perchè non ricevevano abbastanza corrente... è una cosa possibile secondo voi?
Riccardo Ertolupi of the Vicenza Thunders Team: http://www.VicenzaThunders.com

astrobeed


(del quale non ho molta fiducia)


E fai bene perché ti ha detto una cavolata colossale, se non gli arriva abbastanza corrente semplicemente non funzionano o funzionano male, di sicuro non si rompono.
Possibile causa di rottura possono essere degli spike ad alta tensione sulla linea di alimentazione, toccherebbe vedere un attimo come e dove sono impiegati, però se è realmente questo il problema si risolve con un transil, di opportuna tensione, in parallelo su i pin di alimentazione.

uwefed

Un componente che puó rompersi in certe condizioni di funzionamento é un motore DC a spazole. Questo succede quando non riceve abbastanza corrente per avere forza per girare a causa del carico meccanico alto e percui raffreddarsi con l' aria ma abbastanza per surriscaldarsi.
Ciao Uwe

astrobeed


Un componente che puó rompersi in certe condizioni di funzionamento é un motore DC a spazole. Questo succede quando non riceve abbastanza corrente per avere forza per girare a causa del carico meccanico alto e percui raffreddarsi con l' aria ma abbastanza per surriscaldarsi.


In questo caso si, però è una conseguenza di una condizione di surriscaldamento dovuta ad un mix tra problemi elettrici e meccanici, è come viaggiare in auto con il freno a mano tirato :)

ƎR

ok grazie per conferme! ;)
cosa intendi per "spike"?
Io li ho usati sui miei robot, ma ho sempre pensato che si rovinassero per la luce esterna, ma non ho mai trovato il problema, per quello ogni ipotesi "strana" viene presa in considerazione...
Riccardo Ertolupi of the Vicenza Thunders Team: http://www.VicenzaThunders.com

uwefed

spikes sono brevi ma abbastanza alti impulsi di tensione. Come per esempio vengono prodotti da una bobbina che togli la corrente.
Ciao Uwe

ƎR


spikes sono brevi ma abbastanza alti impulsi di tensione. Come per esempio vengono prodotti da una bobbina che togli la corrente.
Ciao Uwe

ahn ok, beh io non dovrei avere di quei problemi, ho dei motori ma ho i diodi di ricircolo che proteggono il resto
secondo voi perchè allora si rompevano di frequente?
grazie per le spiegazioni, fa sempre piacere imparare cose nuove ;)
Riccardo Ertolupi of the Vicenza Thunders Team: http://www.VicenzaThunders.com

flz47655

Di diodi ne esistono molti tipi.. hai usato degli ultra-veloci tarati per corrente giusta? Ad ogni modo per un breve periodo si beccano lo spike lo stesso, meglio usare degli optoisolatori

Ciao

ƎR


Di diodi ne esistono molti tipi.. hai usato degli ultra-veloci tarati per corrente giusta? Ad ogni modo per un breve periodo si beccano lo spike lo stesso, meglio usare degli optoisolatori

Ciao

si ho gli ultrafast adesso non mi ricordo la sigla esatta, però se così fosse avrei avuto problemi anche ai micro che usavo nel circuito, no?
Riccardo Ertolupi of the Vicenza Thunders Team: http://www.VicenzaThunders.com

Go Up