Go Down

Topic: Carica Scarica batteria 6 canali (Read 108 times) previous topic - next topic

pferlini

Ciao a tutti,
mi accorgo di essere molto in crisi nelle realizzazioni pratiche .... comunque ....

Da buon "strobist" ( ovvero utilizzatore di flash portatili per fotografia ) uso una quantità di batterie notevole.

Ovviamente le ho acquistate ricaricabili per contenere i costi e attualmente ne ho di un paio di tipi : da 2100 ma e da 2900 ma.

Dato che non ero soddisfatto delle performances mi sono documentato un pò più approfonditamente e il mio problema sta tra la ricarica e l'utilizzo ( circa 7-15 giorni ).

Da qui l'idea di farmi un caricabatterie da 12 ( 6 + 6 ) canali che mi scarichi e ricarichi le batterie a ridosso dell'evento.

Pensavo di realizzare lo schema che trovate in allegato.

Già mi sono accorto di un errore ... la vcc da 5 volt non basta e dovrò collegare un alimentatore da almeno 7 vcc.

Pensavo di utilizzare 3 porte di Arduino per ogni canale : 2 digitali per comandare la funzione e 1 analogica per rilevare se si è arrivati a fine carica.

Qualche suggerimento / consiglio / correzione ?

Ogni aiuto è benvenuto ( dato il mio arrugginimento .... ).

Grazie

paolo
le foto si fanno con il cuore prima che con la macchina

Brunello

Quote
Da qui l'idea di farmi un caricabatterie da 12 ( 6 + 6 ) canali
Non ho capito questa frase...  come le collegheresti le batterie ?
in serie, in parallelo, singole ?
"C' è chi legge Guerra & Pace e non ci capisce un tubo vuoto; c'è chi legge l'etichetta delle patatine fritte e ci trova la spiegazione del mondo"

pferlini

Grazie per aver risposto. Si in effetti collegherei le batterie singolarmente.

Ogni batteria sarebbe caricata da un lm317 separatemente.

ciò mi permetterebbe di avere un maggiore controllo sul differente stato di carica delle batterie.

Paolo
le foto si fanno con il cuore prima che con la macchina

uwefed

Comprati un caricabatteria professionale che gestisce molto meglio e veloce le batterie rispetto a quello che tu riesci a programmare.

Il modo piú veloce per caricare dei accumulatori NiMH é dare molta corrente per brevi tempi, poi fare una brevissima scarica per eliminare le bollicine create durante la fase di carica e misurare a vuoto la tensione.
Il criterio per sapere che la batteria é carica é il deltaV. A batteria piena la tensione ai capi diminuisce di nuovo.
Poi una carica di mantenimento.

Ciao UWe

pferlini

Grazie UWe,
ho già, come potrai immaginare, un caricabatterie abbastanza serio. Io pensavo, ma forse pecco di ingenuità, di autocostruirne uno a carica lenta ( 8-10 ore ) da poter attivare a ridosso dell'uso.

La differenza sta nel fatto che quello che ho attualmente porta solo 4 pile e mediamente a me ne servono da 12 a 36 ...

Grazie

Paolo
le foto si fanno con il cuore prima che con la macchina

gpb01

Paolo,
basta cercare e trovi di tutto ... guarda QUESTO ;)

Guglielmo

P.S.: Non pensare che auto costruendotelo spendi meno ... anzi, alla fine rischi pure di buttare le batterie perché le danneggi. Dai retta ... parola di un NPS membro TAU-Visual (... spero che da fotografo tu sappia cosa sono  :smiley-mr-green:)
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

pferlini

Grazie Guglielmo,

Seguirò il tuo consiglio.

... conosco le sigle anche se non sono ancora a quel livello.

Buona Luce.

paolo


le foto si fanno con il cuore prima che con la macchina

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy