Go Down

Topic: ARDUINO DUE domande generiche (Read 3960 times) previous topic - next topic

leo72


Se la UNO aveva un limite di 40 mA e molti hanno bruciato i pin con led senza resistenze, prevedo un arrosto misto per le DUE.

Con l'aggravante che il chip non lo cambi come il 328 delle UNO, per cui puoi buttare tutta la scheda.

tonid

Concordo...bisogna usarla con i "guanti bianchi" :smiley-eek:

cece99

Si, forse  meglio lasciarla nel suo scaffale virtuale dello store ed aspettare una versione 5v tolerant e con abbastanza potenza nei pin per poter pilotare un led senza friggere tutto
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

PaoloP

--> http://arduino.cc/forum/index.php/topic,129069.0.html

pelletta

Per una versione 5V tolerant l'arduino team deve attrezzarsi anche a fare i miracoli.
Il microcontrollore in questione non può essere alimentato a 5V

astrobeed


Il microcontrollore in questione non può essere alimentato a 5V


La questione 5V tolerant dipende dal produttore della MCU, p.e. su gli STM32 quasi tutti i pin sono 5V tolerant anche se il  micro lavora a 3V.
La questione corrente massima non ha alcun senso, una MCU di fascia medio/alta non è pensata per pilotare direttamente carichi che richiedono più di mA, per la cronaca esistono led che con solo 3 mA sono dei fari.

Massimo Banzi

Rendere tutti i piedini 5v tolerant , ammesso che sia possibile, aumenterebbe il costo in maniera spropositata..


cece99



Il microcontrollore in questione non può essere alimentato a 5V


La questione 5V tolerant dipende dal produttore della MCU, p.e. su gli STM32 quasi tutti i pin sono 5V tolerant anche se il  micro lavora a 3V.
La questione corrente massima non ha alcun senso, una MCU di fascia medio/alta non è pensata per pilotare direttamente carichi che richiedono più di mA, per la cronaca esistono led che con solo 3 mA sono dei fari.


Bhè, ma non mi pare che negli starter kit ci siano sti miracolosi led da 3mA che sono fari XD
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

cece99


Rendere tutti i piedini 5v tolerant , ammesso che sia possibile, aumenterebbe il costo in maniera spropositata..

Non dico di fare i pin 5v tolerant, ma sarebbe molto bello fare uno shield con tutti i vari transistor per pilotare decentemente carichi potenti :D, sarebbe bello anche lo shield "partitore di tensione"
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

astrobeed


Bhè, ma non mi pare che negli starter kit ci siano sti miracolosi led da 3mA che sono fari XD


Tu hai visto da qualche parte lo starter kit della DUE per fare questa affermazione ?

cece99



Bhè, ma non mi pare che negli starter kit ci siano sti miracolosi led da 3mA che sono fari XD


Tu hai visto da qualche parte lo starter kit della DUE per fare questa affermazione ?

No, intendo dire lo starter kit generico per arduino senza nessuna scheda
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

astrobeed


Non dico di fare i pin 5v tolerant, ma sarebbe molto bello fare uno shield


Lascia perdere, la DUE non fa per te, continua con la UNO, la MEGA2560 e vivi felice  :smiley-mr-green:

astrobeed


No, intendo dire lo starter kit generico per arduino senza nessuna scheda


Gli attuali starter kit sono pensati per Arduino classico, non vanno bene per la DUE.

cece99



Non dico di fare i pin 5v tolerant, ma sarebbe molto bello fare uno shield


Lascia perdere, la DUE non fa per te, continua con la UNO, la MEGA2560 e vivi felice  :smiley-mr-green:

Mi basta la mia mega1280 :D, prima o poi ci faccio il cambio automatico per la bici e dopo prendo la DUE XD
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

tonid

Quote
Rendere tutti i piedini 5v tolerant , ammesso che sia possibile, aumenterebbe il costo in maniera spropositata..

Sicuramente.....Credo che la cosa più importante sia quella di far conoscere bene i limiti...Penso a colui che compra la sua prima scheda,appena arriva a casa probabilmente la prima cosa che vorrà fare sarà proprio quella di vedere accendere un led che, in questo caso senza un transistor,basterà già da solo a fare danno. E' anche vero che se si pensa di mettere mani su una scheda del genere senza un minimo di conoscenza sarebbe sbagliato...!?!

Go Up