Go Down

Topic: [Montata e finita] Verifica e consigli per PCB scheda relé (Read 8747 times) previous topic - next topic

pelletta

Potresti anche valutare l'acquisto di zoccoli per relè tipo questo



Ci sono dei morsetti a vite per il cablaggio.

riciweb

Ciao Pelletta,
sono quelli da barra DIN, ed effettivamente, risolverebbero un bel pò di problematiche, ma allora e perdonami se mi ostino (in realtà vorrei capire) perché fanno anche questi https://www.distrelec.it/zoccolo-per-circuito-stampato-passo-5-0-mm-con-molla-d-assemblaggio/finder/95-15-2sma/401084

Ad ogni modo grazie .

Riccardo
Riccardo

pelletta

E' semplice, se si rompe un relè fai subito a sostituirlo... lo sfili e metti quello nuovo; se lo saldi sulla scheda dove magari hai altri relè e un cablaggio non indifferente dovresti smontare tutto per dissaldare il relè guasto.

Brunello

Quote
Non so ancora se mettere o meno il diodo in parallelo sulla bobina, credo sia utile, googlando ho viste che molte schede simili lo hanno, altre no bhoooo!!!


c'e' gia' il diodo.
E' incorporato nell'ULN2803

Brunello

Quote
Mentre il gnd sul connettore del ULN2803 non l'ho capito...   non ho già messo il piedino collegato al meno dei 12VDC???


Se aggiungi un pin al connettore e ci colleghi il GND , si facilita' poi il collegamento con Arduino.
La scheda e' alimentata a 12V, quindi userai un alimentatore esterno. Devi collegare comunque il GND con Arduino.... quindi cosa e' meglio di un'unico cavo che porta i segnali e la massa ?
E' solo per la praticita'

PaoloP


Quote
Non so ancora se mettere o meno il diodo in parallelo sulla bobina, credo sia utile, googlando ho viste che molte schede simili lo hanno, altre no bhoooo!!!


c'e' gia' il diodo.
E' incorporato nell'ULN2803



uwefed


Quote
Non so ancora se mettere o meno il diodo in parallelo sulla bobina, credo sia utile, googlando ho viste che molte schede simili lo hanno, altre no bhoooo!!!


c'e' gia' il diodo.
E' incorporato nell'ULN2803

ma se vuoi usare il diodo devi collegare il pin 10 a + del alimentazione relé.
Ciao Uwe


riciweb


E' semplice, se si rompe un relè fai subito a sostituirlo... lo sfili e metti quello nuovo; se lo saldi sulla scheda dove magari hai altri relè e un cablaggio non indifferente dovresti smontare tutto per dissaldare il relè guasto.


Ciao,
scusa, ma non mi sono spiegato, ho capito la funzione degli zoccoli, quello che non capivo era il motivo per cui nel caso degli zoccoli per PCB si usasse un passo di 5,08, che se vuoi disegnare le piste adatte al datasheet del relé, non ci riesci per quanto devono essere larghe, poi stamane mi sono svegliato meglio ed ho ridisegnato tutto come puoi vedere in allegato...
In ogni caso grazie.

@ brunello e PaoloP

I'm a very big chicken, mi sento così in imbarazzo che non riesco nemmeno a scriverlo in italiano e si che ho stampato il datasheet del ULN2803 proprio ieri, non provo nemmeno a nascondermi dietro all'inesperienza che pure c'è.

@ Uwe Grazie anche a te, sinceramente  :), ti ho letto spessissimo ed imparato molto anche da te.

@ In generale
Stamane con più tempo libero a disposizione, ho ridisegnato il PCB, nel modo che vedete in allegato, ora le piste sono larghe 104 mil ed ho rispettato anche la distanza minima tra le piste in caso di tensione di picco fino a 325v dovrebbe essere pari a 88mil, ho segiuto le indicazioni del calcolatore che ho postato ieri...
Cosa ne pensate???

Grazie di nuovo a tutti  :).

Riccardo
Riccardo

PaoloP

Non ci siamo.
Che è quel GND messo lì vicino al connettore per i 12V?  ]:D

Il GND ti serve per collegarci l'Arduino.
Allarga a destra il connettore U1 da 8 a 9 contatti e portaci il GND del ULN2803 scendendo verticalmente.
Al GND fagli la piazzola quadrata e non ovale.  ;)

riciweb

Ciao PaoloP,
questa cosa del GND, del meno e della terra, non riesco a digerirla, anche sulla bread faccio casini e si che proprio due gioni fa mi sono fatto esplodere un elettrolitico quasi in faccia, ad ogni modo, dato che i relè li comando con uno shift-register ad u1 avevo pensato di portarci un flat dallo shift stesso, ma se così è più correto OK, comunque io non ne avevo parlato... Siccome però non sono certo nemmeno di quello che ho appena scritto ti/vi chiedo se ora va bene.

Grazie.

Riccardo

P.S. Abbiate pazienza...  :smiley-red:
Riccardo

PaoloP

Si, mi piace.  ;)
Puoi usare lo stesso il flat-cable avendo cura di collegare il GND al resto dei componenti tra cui Arduino.

Probabilmente l'elettrolitico è esploso per il surriscaldamento dovuto al fatto di essere stato montato con la polarizzazione inversa.
In pratica l'hai messo al contrario.

cyberhs

#27
Oct 27, 2012, 07:20 pm Last Edit: Oct 27, 2012, 07:26 pm by cyberhs Reason: 1
Ti rimane solo da "cimare" gli angoli a 90°, modifica questa non solo estetica, ma anche necessaria per la stampa del PCB.

Sei stato bravo, ma vorrei darti qualche consiglio:

- prova a disporre i relé 4 per lato; vedrai che la scheda quasi si dimezza
- il relé lo adoperi praticamente a metà (i contatti NA non sono collegati)
- ti serve davvero il doppio scambio? Potresti considerare l'uso di relé più piccoli
- se usassi il doppia faccia potresti diminuire la largezza delle tracce di potenza collegando entrambi i lati
- impara ad usare Eagle, ti conviene.

riciweb


Si, mi piace.  ;)
Puoi usare lo stesso il flat-cable avendo cura di collegare il GND al resto dei componenti tra cui Arduino.

Probabilmente l'elettrolitico è esploso per il surriscaldamento dovuto al fatto di essere stato montato con la polarizzazione inversa.
In pratica l'hai messo al contrario.


Grazie, comincio a vedere la luce  :) :) :) :)
e l'elettrolitico lo avevo proprio messo con la polarizzazione inversa... :smiley-red:

Grazie ancora.


Ti rimane solo da "cimare" gli angoli a 90°, modifica questa non solo estetica, ma anche necessaria per la stampa del PCB.

Sei stato bravo, ma vorrei darti qualche consiglio:

- prova a disporre i relé 4 per lato; vedrai che la scheda quasi si dimezza
- il relé lo adoperi praticamente a metà (i contatti NA non sono collegati)
- ti serve davvero il doppio scambio? Potresti considerare l'uso di relé più piccoli
- se usassi il doppia faccia potresti diminuire la largezza delle tracce di potenza collegando entrambi i lati
- impara ad usare Eagle, ti conviene.


Ciao cyberhs,
cosa intendi per cimare: arrotondare o cambiare l'angolazione delle piste appunto per evitare l'angolazione a 90°?
I rele 4 per lato ci ho provato, tra l'altro proprio con eagle, ed ero anche riuscito a fare lo sbroglio, eagle stesso aiuta molto in questo, solo che poi per le mie esigenze e per ordine mio mentale, ho preferito mettere i fila i "soldatini"  :);
Il doppio scambio forse è una fissa mia, ma siccome dovrò comandare ON/OFF accessori per acquari, che se non sono immersi in acqua, comunque ce l'hanno dentro, preferisco staccare tutto...
E' in assoluto il mio primo PCB, iniziare con un singola faccia mi sembra la cosa migliore da fare, già così mi sembra di aver fatto molto, e non lo dico per vantarmi, senza voi del forum, sarei ancora chissa dove..
Eagle l'ho usato e mi piace di gran lunga di più, ma la versione free mi metteva nei casini grossi anche con i relé messi in due file da 4... peccato che costi così tanto anche in versione hobbyst... Per PCB più piccoli lo userò sicuramente.

Grazie per il tempo che mi hai dedicato e per i consigli, ho moltissimo da imparare  :).

Riccardo
Riccardo

Brunello

dai, firmala, datala e realizzala....  per essere il tuo primo PCB va' piu' che bene

una cosa sola.... come mai non vedo i fori nei pad ?
Guarda che senza foro di invito, poi a forarla rischi che la punta ti scivoli e fai un gran casino



Go Up