Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: Alimentazioni varie  (Read 1770 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 271
Posts: 21887
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Si si Michele sono daccordo smiley
fatto sta che in giro i collegamenti sono proprio tutti su arduino.
Sí intendevo l' alimentazione.
Ci sono tanti modelli di servo e la grandezza meccanica non fa dedurre il consumo di corrente la cosa non puó essere detta in generale. Non so se i modelli di Servo venduto sul sito Arduino non sia uno di quelli a consumo di corrente ridotto. In generale senza informazioni devo dire non si puó collegare. Avendo un modello preciso le cui specifiche lo permettono puó essere collegato ai 5V di Arduino.
Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 100
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

anche in questo caso "cannabilizzo" un vecchio post per chiedere ulteriori lumi...le specifiche dicono di alimentare arduino da 7 a 12 volt...una lipo 3s che eroga da 11,1 a 12,6 (quando totalmente carica) può andare bene? o consigliate di "abbassare" la tensione tramite qualke LM78xx?

L'alternativa è utilizzare una batteria 3s per i vari "accessori" pilotati da Arduino e una 2s per Arduino (che quindi avrebbe dai 7,4 agli 8,4)....

Altra cosa: al momento per le diverse prove ho sempre alimentato un LCD 20x4 da Arduino....a regime conviene alimentarlo separatamente utilizzando un regolatore di tensione tra batteria e LCD o posso continuare a collegarlo all'uscita 5v di Arduino?

Grazie.
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12665
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quella che fai è la cosa migliore, riaprire un Topic che già tratta l'argomento di interesse; se facessero tutti così avremmo meno della metà dei topic attuali.
Puoi usare la batteria anche direttamente, frapporre un 7808/9 significa solo distribuire la dissipazione; il vero problema è capire quando eroga il regolatore interno di Arduino per vedere se la potenza dhe deve dissipare è compatibile col componente o meno.

Il consumo dell'LCD sta praticamente tutto nella retroilluminazione, quelli più recenti, almeno i tanti che ho provato io, assorbono 60-70mA con la retro accesa, a motivo del fatto che è già limitata internamente. In questo caso puoi continuare a prelevare la tensione dal pin 5V di Arduino, Invece se hai un modello di quelli che assorbono 200-250mA conviene decisamente alimentarlo esternamente.
Logged


Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 100
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

una curiosità: per alimentare arduino con la lipo 3s posso usare il plug da 2,1?

Leggendo alcuni doc mi è nato il dubbio che il plug sia per alimentatori dc mentre le batterie devono essere collegate sui pin Vin e GND....

Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12665
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

La Vin si trova a valle del diodo, la presa jack japan a monte, quindi l'unica differenza "a favore" della Vin ce l'hai quando la sorgente di alimentazione è inferiore a 7V, con la Vin non hai l'ulteriore caduta di tensione del diodo, per il resto non cambia nulla, anzi restare a monte del diodo significa essere garantiti da eventuali inversioni di polarità.
Logged


Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: