Go Down

Topic: Help per schema PCB Eagle (Read 2485 times) previous topic - next topic

superzaffo

Ecco.. lo immaginavo.. :-) Non riuscivo a trovare il componente nella libreria.
Io infatti cercavo quelle da 1/4, il mio prototipo su mille fori sta funzionando benissimo su quelle... ma appunto il mio problema è la non conoscenza di eagle. Mi puoi dire quale nome devo cercare nella libreria ?
:-(
Grazie

astrobeed


ahh ok.. infatti io volevo usare quelle ma non sono riuscito a trovare il componente corretto nella libreria.


Hai usato, senza motivo, la libreria resistor power, dovevi usare la libreria RCL che contiene simboli, USA o EU, e package standard sia per i condensatori che le resistenze, puoi ovviare alla cosa utilizzando il comando CHANGE con l'opzione PACKAGE, clicca su tutte le resistenze e scegli il package RRS1/4.

superzaffo

Ok... Grazie mille...
e intanto ho imparato una cosa nuova :-)

superzaffo

Scusami cyberhs, non so se stai ancora cercando di sbrogliare il casino che ho fatto in quella scheda.. ma eventualmente mi puoi dare qualche input ?  :*

grazie mille

cyberhs

Lo sto facendo, ma come ti ho detto sto cercando di capire a cosa possono servire tutti quei connettori: secondo me, di alcuni se ne potrebbe fare a meno.

Inoltre se mi spieghi a cosa serve il dispositivo (e se lo hai già testato) e come funziona, potrei aiutarti meglio.

Quanto ai consigli, alcuni te li ha dati Astro ed io aggiungo che dovresti evitare di collegare i componenti sullo schematico senza un wire minimo e mettendo a casaccio i punti di giunzione.

Doversti anche usare il più possibile i rimandi alle tensioni usate (+12, +5, GND) per evitare incroci dei fili.

Se mi dai un po' di tempo, tra un po' ti spedirò lo sch corretto e vedrai che ti sarà di aiuto. 

astrobeed


Quanto ai consigli, alcuni te li ha dati Astro


Consiglio numero due, evita di usare software craccato e poi mandare in giro i file  :D

superzaffo

Scusami cyberhs, era solo per capire.. perchè non avevo capito se, con grande gentilezza, mi davi una mano.
Il sistema a cosa serve ? E' un sistema per controllare l'habitat di una teca.
Controlla 4 ventole, con i 4 cavi (12v, GND, PWM e tachimetro), 2 servi per apertura di due portine superiori per far uscire umidità e calore, riceve i dati da un sensore DHT22, da un sensore luxometro, scrive tutti i dati (n. giri ventole, umidità, temperatura lux, data e ora) in un schermo lcd i2c, ha un clock su i2c, una micro sd SPI per leggere scrivere un log dei dati, un tsop per il controlllo via telecomando.
Controlla una scheda con 9 rele per accensione d 3 lucu, l' umidificatore, il vapporizzatore a pioggia, il raffredatore su cella di peltier e una lampada riscaldante.
7Praticamente a seconda della temperatura, umidità, accende e chiude i vari apparati e ha delle schedulazioni per ad es. accensione  spegnimento luci.
Attualmente cìè una scheda mille fori con tutta la componentistica e funziona 24 ore su 24 da 1 mese, anche se leggermente diversa, nel senso che ci sono dei tip131 invece dei tip137.
Io ho pensato di inserire tutti i connettori nella scheda.. sia quelli che andranno ai sensori e sia quelli che da questi ultimi colleghranno i bus i2c e spi ad arduino, perchè tutti i sensori si alimentano dalla dall' energia che alimenta la scheda, lasciando solo ad arduino il compito di controllarli.
Da arduino ci saranno solo i colegamenti a GND e ai vari pin analogici o digitali. L' arduino è un mega.
Se hai bisogno di altre informazioni, non ti fare scrupolo e non ti fare scrupolo nemmeno a dirmi dove eventualmente ho sbagliato e darmi spiegazioni per migliorare.
Io sono quì per imparare e visto che ho ripreso l' elettronica dopo 25 anni che ho finito la scuola d' elettronica, penso che ne ho da fare di strada !!  :D

superzaffo

Cyberhs, mi sono dimenticato un paio di cose...
Sto provando anche su un altra mille fore, un chip per la connesione wireless.
Quote

evitare di collegare i componenti sullo schematico senza un wire minimo e mettendo a casaccio i punti di giunzione.


Mi spieghi cosa vuoi dire ? (scusami ma come vedi su questo settore sono quasi a 0)

cyberhs

Non preoccuparti: tutti abbiamo iniziato così!  :)

Come mai le ventole hanno 4 fili? Quelle classiche hanno Gnd, +12V e tachimetro, mentre le tue sembrano avere il PWM separato.

I connettori devono essere quelli che hai scelto, oppure hai messo i primi che hai trovato??

Nello schematicho non è bene collegare i componenti senza un minimo di filo tra di loro.

Nei due esempi vedi che il resistore R7 è "attaccato" o meno alla giunzione: se provi a trascinare il resistore dell'esempio Errore, vedrai che si porta dietro anche il filo e la giunzione!

superzaffo

Grazie...
Si di ventole ce sono con 2,3 o 4 fili. Quella con 4 fili sono normalmente usate per il raffredamento dei processori. Sono ventole che puoi controllare il numero di giri semplicemente contollando il pwm in output da arduino collegato appunto al quarto filo. La stessa cosa che succede all' interno dei pc.
A me servono per regolamentare il controllo dell' aria all' interno o verso lì esterno della teca.
Ho capito il dicorso del wire... sinceramnete non me ne ero accorto.
Quindi mi stai dicendo che come colleghi le wire nello schema influenza il pcb.. cioè se collego una wire a 10mil è diverso che collegarlo a 5mil..

Ma tu con che regole basilari inizi lo sbroglio ? Penso che lo fai a mano....

superzaffo

Ahh scusami, mi sono dimenticato la tua domanda sui conettori.
Diciamo che su questo ho cercanto molto in giro e su eagle per farli combaciare e ti diro, che questi amp alla fine sono quelli che riesco a trovare nelle vicinanze, anche se preferivo i molex, ma sono diventato pazzo a cercare quelli giusti in internet.. ho fatto molte prove e alla fine mi sono convinto di questi... anche se costano un botto.

cyberhs

#26
Oct 30, 2012, 11:44 pm Last Edit: Oct 30, 2012, 11:50 pm by cyberhs Reason: 1
Ti ho preparato il tuo schema messo "in bella copia".

Verifica se è esatto e prova a cimentarti a sbrogliare su una PCB più piccola possibile (sarà dura visto il numero di componenti e di connettori).

Le linee guida da seguire sono empiriche:
1 - disponi innanzitutto i connettori
2 - posiziona i componenti a più pin verso il centro della scheda
3 - posiziona i componenti che generano calore sul bordo scheda (per un più facile smaltimento del calore)
4 - posiziona i componenti bipolari (resistori, condensatori, diodi, ecc.) il più vicino possibile ai componenti a cui sono collegati e tenendo presente che alcuni, come i resistori ed i diodi, sono degli ottimi "ponti" per l'attraversamento delle piste di rame.

OOPS... scusa evidentemente sono stanco!

superzaffo

Grazie mille...
Ma... non vedo lo schema  :*

superzaffo

Grazie mille... non scusarti.
Sei stato anche troppo gentile... domani inizierò a provare a fare manualmente la cosa.. forse è meglio.
Se avro problemi, ti chiederò qualche cosa.. se posso e se avrai la pazienza.
Segiurò i tuoi consigli.

Notte e grazie ancora

superzaffo

Dimanda: Sbrogiando a mano.. è possibile ipostare la dimensione di default delle piste, in modo che quando creo la pista questa venga creata già con quella dimensione ? Magari se fosse possibile dimensionare la pista per ogni nome net, meglio ancora  XD

Go Up