Go Down

Topic: Bootloader e programmatore per Arduino (Read 871 times) previous topic - next topic

hamtarociaooo

Nov 01, 2012, 09:41 am Last Edit: Nov 01, 2012, 09:51 am by hamtarociaooo Reason: 1
salve, avrei alcune domande per voi:

-ho un DK-Duino (foto), con un AtMega328P e il bootloader di un Arduino Duemilanove, nonostante la board sia completamente compatibile con quella dell'Arduino Uno R3 (ci sono i pin SDA, SCL, IOREF e tutto il resto), si può aggiornare il bootloader? c'è qualche rischio? se si può, come posso fare?

-avete qualche altro software per la programmazione di schede Arduino che però non sia quello originale da consigliarmi?

-posso usare un Arduino per programmare una MM27C512 (foto - foto)?

uwefed

#1
Nov 01, 2012, 10:28 am Last Edit: Nov 01, 2012, 10:30 am by uwefed Reason: 1

salve, avrei alcune domande per voi:

-ho un DK-Duino (foto), con un AtMega328P e il bootloader di un Arduino Duemilanove, nonostante la board sia completamente compatibile con quella dell'Arduino Uno R3 (ci sono i pin SDA, SCL, IOREF e tutto il resto), si può aggiornare il bootloader? c'è qualche rischio? se si può, come posso fare?

Non é compatibile al 100% con l'Arduino UNO R3 e neanche col Arduino 2009 perché non usa un ATmega16U2 come adattatore USB ma il Profili PL2303. Per cosa Ti serve aggiornare il bootloader?

Quote from: hamtarociaooo

-avete qualche altro software per la programmazione di schede Arduino che però non sia quello originale da consigliarmi?

Che Software intendi? Non vuoi usare l'IDE di Arduino? Perché?

Quote from: hamtarociaooo

-posso usare un Arduino per programmare una MM27C512 (foto - foto)?

Gli EPROM sono dei Integrati opmai andati in disuso a causa della produzione di EEPROM e memorie Flash. Non conosco nessun Sketch che lo fa. Il problema é che devi gestire 24 pin del Eprom  (16 indrizzi e 8 dati) e 2 segnali di enable/programazione. Hai bisogno di 2 tensioni (6,25V e 12,75V) per la programmazione. Hai bisogno di scrivere e eleggere sui pin dati per verificare la programmazione
dal datasheet: http://www.datasheetcatalog.org/datasheets2/41/413142_1.pdf

Quote
Programming
When delivered (and after each erasure for UV EPROM), all bits of the M27C512 are in the '1' state. Data is introduced by selectively programming '0's into the desired bit locations. Although only '0's will be programmed, both '1's and '0's can be present in the data word. The only way to change a '0' to a '1' is by die exposure to ultraviolet light (UV EPROM). The M27C512 is in the programming mode when VPP input is at 12.75V and E is pulsed to VIL. The data to be programmed is applied to 8 bits in parallel to the data output pins. The levels required for the address and data inputs are TTL. VCC is specified to be 6.25V ± 0.25V. The M27C512 can use PRESTO IIB Programming Algorithm that drastically reduces the programming time (typically less than 6 seconds).
Nevertheless to achieve compatibility with all programming equipments, PRESTO Programming Algorithm can be used as well.

PRESTO IIB Programming Algorithm

PRESTO IIB Programming Algorithm allows the whole array to be programmed with a guaranteed margin, in a typical time of 6.5 seconds. This can be achieved with STMicroelectronics M27C512 due to several design innovations described in the M27C512 datasheet to improve programming efficiency and to provide adequate margin for reliability.
Before starting the programming the internal MARGIN MODE circuit is set in order to guarantee that each cell is programmed with enough margin. Then a sequence of 100μs program pulses are applied to each byte until a correct verify occurs. No overprogram pulses are applied since the verify in MARGIN MODE provides the necessary margin


Dove prendi 64 kByte di dati? A cosa Ti serve programmare un EPROM?

Ciao Uwe

hamtarociaooo

In quanto al PL2303 ne sono a conoscenza, infatti ho dovuto cercare i driver appositi per farlo funzionare e devo dire che ne sono soddisfatto, in quanto con questo chip serve pochissimo tempo per caricare uno sketch confronto all FTDI a cui ero abituato con l'arduino duemilanove; la mia domanda forse celava un velo di ignoranza in materia, forse è meglio riformularla così: che differenze ci sono tra il bootloader della duemilanove e quella dell'uno r3?

per quanto riguarda il software era per provare qualcosa di diverso, non perchè non mi piaccia l'IDE ufficiale, solamente per provare qualche altra opzione che magari risultasse più comoda o versatile.

infine riguardo alla eprom, dato che ne avevo trovate diverse in una scatola dimenticata in garage mi chiedevo se potessi riutilizzarli in un qualche modo, come se fosse un arduino un po' anziano ma che potesse svolgere qualche semplice operazione, potendolo programmare senza dover spendere centinaia di euro per un programmatore eprom...

astrobeed


in quanto con questo chip serve pochissimo tempo per caricare uno sketch confronto all FTDI a cui ero abituato con l'arduino duemilanove;


Impossibile, il tempo di caricamento non dipende dal convertitore USB-seriale, qualunque sia, ma dal bootloader e dalla velocità a cui lavora, la 2009 carica a 57600 bps, la UNO a 115200 bps e ci mette circa la metà del tempo per caricare uno sketch.
Se la tua DK-duino risulta più veloce della 2009 in fase di caricamento è perché sopra c'è già l'optiboot della UNO.

hamtarociaooo



in quanto con questo chip serve pochissimo tempo per caricare uno sketch confronto all FTDI a cui ero abituato con l'arduino duemilanove;


Impossibile, il tempo di caricamento non dipende dal convertitore USB-seriale, qualunque sia, ma dal bootloader e dalla velocità a cui lavora, la 2009 carica a 57600 bps, la UNO a 115200 bps e ci mette circa la metà del tempo per caricare uno sketch.
Se la tua DK-duino risulta più veloce della 2009 in fase di caricamento è perché sopra c'è già l'optiboot della UNO.


sinceramente non lo so, ma se seleziono come tipo di scheda la versione Uno non riesce a caricare lo sketch, mentre se seleziono Duemilanove with At328 tutto procede senza problemi

uwefed

#5
Nov 01, 2012, 07:53 pm Last Edit: Nov 01, 2012, 08:16 pm by uwefed Reason: 1
Quote
mentre se seleziono Duemilanove with At328 tutto procede senza problemi

Allora non dovrebbe esserci differenza di velocita tra la Tua DK-duino e Arduino 2009.

Quote
infine riguardo alla eprom, dato che ne avevo trovate diverse in una scatola dimenticata in garage mi chiedevo se potessi riutilizzarli in un qualche modo, come se fosse un arduino un po' anziano ma che potesse svolgere qualche semplice operazione, potendolo programmare senza dover spendere centinaia di euro per un programmatore eprom...


La eprom e una memoria programmabile 1 volta (quasi), leggibile infinite volte e per essere riprogrammata deve essere cancellata con luce UV per ca 15minuti (se ha la finestrella, perché ci sono anche versioni che non erano previste la riprogrammazione e percui non hanno finestra e neanche un involuvro in ceramica ma in plastica).
Non e un micorcontroller oppure una CPU.

L' elettronica che Ti serve per interfacciare la EPROM all'Arduino Ti costa di piú che comprare un EEPROM oppure FRAM con interfaccia I2C o SPI. Quelli possono essere scritte (programmate) dal Arduino senza doverle cancellare con luce UV.

Ciao Uwe

hamtarociaooo

Quote
La eprom e una memoria programmabile 1 volta (quasi), leggibile infinite volte e per essere riprogrammata deve essere cancellata con luce UV per ca 15 minuti (se ha la finestrella, perché ci sono anche versioni che non erano previste la riprogrammazione e percui non hanno finestra e neanche un involucro in ceramica ma in plastica).
Non e un micorcontroller oppure una CPU.

L' elettronica che Ti serve per interfacciare la EPROM all'Arduino Ti costa di piú che comprare un EEPROM oppure FRAM con interfaccia I2C o SPI. Quelli possono essere scritte (programmate) dal Arduino senza doverle cancellare con luce UV.


la finestrella UV c'è e ho anche l'apposita lampada, ma come dici anche tu trovare l'elettronica apposita x la programmazione è molto costosa...quindi direi che questa parte di argomento è chiusa...




per quanto riguarda il bootloader invece che differenze ci sono tra la UNO e la Duemilanove?

Go Up