Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Risparmiare un Arduino, usare la porta parallela  (Read 434 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Fidenza, Parma
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 783
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti! Volevo collegare il contatore di casa alla mia rete domestica per sapere quanto consumo / produco.
Ho quindi due che vanno a positivo (5v) come il rispettivo led sul contatore s'accende..
In un primo momento ho usato un arduino come ponte fra enel / pc... ma ora mi sembra assolutamente sprecato, qualcuno ha familiarità con la porta parallela? Sono su WinXP Sp3
Logged

ArduMAP: Mappa degli utenti che utilizzano Arduino.
http://www.guglio.net/ArduMAP

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 235
Posts: 20221
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il Tuo PC ha ancora un aporta paralella?
Vedo meglio l' uso del Arduino perché puó registrare gli impulsi e mandare al PC giá i dati raccolti e elaborati. Puoi sempre usare un Atmega stand alone al posto di un Arduino intero.
Ciao Uwe
Logged

Fidenza, Parma
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 783
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E' il pc mulo da soffitta!!
Ho trovato questa libreria http://www.laurence.com.ar/portIO/ che permette di utilizzare la porta direttamente con processing... pur di mettermi a saldare faccio qualche prova con la parallela!
Certo immagino mi convenga optoisolare tutto, giusto per evitare un flambè di scheda madre
Logged

ArduMAP: Mappa degli utenti che utilizzano Arduino.
http://www.guglio.net/ArduMAP

Pages: [1]   Go Up
Jump to: