Go Down

Topic: Primo PCB, consigli & critiche? (Read 3 times) previous topic - next topic

Guglio

#20
Nov 12, 2012, 11:30 pm Last Edit: Nov 12, 2012, 11:32 pm by Guglio Reason: 1
Provo a saldare tutto su una faccia? Rifarla sarebbe troppo uno spreco, è venuta proprio carina!
O piego tutti i piedini dei chip sottosopra v.v
Quella dei piedini mi sembra così naïf da poter funzionare... Cosa dite si spaccheranno? Povera atmega!
ArduMAP: Mappa degli utenti che utilizzano Arduino.
http://www.guglio.net/ArduMAP

pelletta

Se usi gli zoccoli piegandone i pin salveresti gli integrati, lo saldi come fosse un smd; detto questo ti consiglio però di rifarla dato che ci passerà la 230V.

Ho fatto porcate ben peggiori con un atmega8 smd... non lo avevo specchiato quando ho fatto il master così gli ho piegato tutti i pin e l'ho saldato al contrario :P

flz47655


Ho fatto porcate ben peggiori con un atmega8 smd... non lo avevo specchiato quando ho fatto il master così gli ho piegato tutti i pin e l'ho saldato al contrario :P


:smiley-eek:

PaoloP

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Guglio

#24
Nov 13, 2012, 09:14 pm Last Edit: Nov 13, 2012, 09:19 pm by Guglio Reason: 1
Il primo PCB uscito dall' acido:


Il primo PCB dopo aver realizzato che era stampato al contrario:


Sviluppando il secondo PCB:



Il secondo PCB (notare la pista smangiata a sx):


Per incidere ho usato acqua ossigenata a 10 volumi e acido muriatico scadentissimo a concentrazione sconosciuta dal 5 al 15%.
Ho mescolato ad occhio due parti uguali seguendo la regola di non dar mai da bere all' acido.
Nonostante fossero diluiti era decisamente reattivo, quando l'ho "disattivato" con il bicarbonato ho dovuto cacciarcene 3 cucchiaini e continuava a schiumare.
Ah sì, ho messo il tutto a bagnomaria nell'acqua bollente... penso mi costruirò un piccolo aggeggino con una pompa per scaldare l'acido e tenerlo in movimento
ArduMAP: Mappa degli utenti che utilizzano Arduino.
http://www.guglio.net/ArduMAP

Go Up