Go Down

Topic: Quale alimentatore per Arduino duemilanove? (Read 3 times) previous topic - next topic

leo72

Un corto tra l'Arduino e qualcosa oppure il tuo circuito e l'Arduino. La corrente in quel caso è limitata solo dall'ATX, e da lì escono diversi ampere.

uwefed

Un alimentatore PC non é opportuno perché serve un consumo minimo di almeno 0,5 a 1A sui 5V perché funzioni.

Come alimenti il resto del circuito? Non é possibile prendere quel alimentaziona anche per Arduino?

Ciao Uwe

crystal13


Un corto tra l'Arduino e qualcosa oppure il tuo circuito e l'Arduino. La corrente in quel caso è limitata solo dall'ATX, e da lì escono diversi ampere.


ciao, come confermo per la terza volta ormai, arduino non è collegato a nulla.

arduino e gli utilizzatori sono due cose distinte e separate (i fili sono coperti e "guinati"). Dall'ATX escono 8 ampere per l'arduino (filo rosso nero) e 16A per gli utilizzatori (filo giallo nero); il discorso è che sia arduino che gli utilizzatori prenderanno sempre e solo la corrente di cui necessitano, per cui lato corrente non si brucerà mai niente.

I miei dubbi sono volti solo alla tensione che arriva ad arduino, che non è pulita ma è generata da un alimentatore (l'ATX) di tipo switching.

Brunello

Quello che dice Uwe e' riferito al fatto che un alimentatore ATX, se non ha un carico di circa 1A non parte.
Girellando su internet, troverai vari esempi, e tutti prevedono una resistenza di carico.
Comunque, supposto che questo carico ci sia, un alimentatore ATX va' piu' che bene. come anche va' bene nel tuo caso l'alimentatore che hai


crystal13


Un alimentatore PC non é opportuno perché serve un consumo minimo di almeno 0,5 a 1A sui 5V perché funzioni.

Come alimenti il resto del circuito? Non é possibile prendere quel alimentaziona anche per Arduino?

Ciao Uwe


Ciao Uwe, l'idea è questa.

dall'alimentatore del pc escono i fili rosso e nero (12Vdc/8A) e giallo e nero (5Vdc/16A). Sarebbero quelli che si collegano agli hard disk / lettori dvd.

Pensavo di alimentare 5 servo motori attraverso i cavi giallo e nero perche i servo funzionano a 5Vdc; ogni servo assorbe da 4-500mA ad 1A (in totale sono 16A, per cui avrei spazio per altri servo motori e altri utilizzatori).

E poi pensavo di alimentare arduino attraverso i cavi rosso e nero perche arduino funziona tra 7 e 12Vdc; arduino degli 8A ne assorbe solo 40mA. Poichè pero l'alimentatore è switching, i 12V arrivano un po sporchi. Motivo per cui, per evitare oscillazioni, volevo mettere 4 diodi in serie in modo da ridurre la caduta in ingresso ad arduino da 12V a 12-(0,7x4) = 9,2V. In tal modo, il regolatore gia in dotazione ad arduino (IC4), deve regolare da 9V a 5, e non lo stresso molto. Inoltre deve dissipare una potenza bassa, data da:
(Vin-Vout)*I(arduino) = (9.2-5)*40mA = circa 0,28W.

Ti trovi?

Grazie mille

Go Up