Go Down

Topic: Primo progetto,forse ambizioso :P - Sensori RF 433Mhz, modulo relay, cancello (Read 5669 times) previous topic - next topic

leo72

@extreme:
forse tu non conosci Testato (che non ha bisogno di difensori, ma voglio solo esprimere il mio giudizio su di lui) né lo spirito di alcuni di noi, ma non penso volesse metterti in carcere solo perché usi dei cloni.

Tornando ai cloni, non giriamoci intorno: questo termine è usato nel significato di un oggetto replicato tale e quale, marchi compresi (lo hai ammesso tu stesso), creato e venduto per fregare la gente. I sorgenti dell'Arduino sono open, è vero, e tutti possono farsi i propri "compatibili". Ma se replichi anche il nome ed il marchio (che sono registrati) commetti un illecito ed il tuo compatibile diventa un clone. O copia, se preferisci.

Poi, io personalmente ho sempre espresso questo pensiero: premesso che ognuno con i propri soldi ci fa quel che vuole, se si compra un clone consapevole di acquistare un prodotto contraffatto, si fa prima di tutto un torto al team di Arduino: uno dei pochi prodotti italiani validi ed internazionalmente apprezzatti va supportato, non ignorato.

Insomma, per me puoi comprare quel che ti pare, ai miei occhi resti sempre un nuovo amico del forum  ;)
Però almeno compra cloni senza farne tanta pubblicità, altrimenti le mie schedine tutte rigorosamente originali si arrabbiano.  :D

E con questo ti saluto, amico toscano (sono di Campi Bisenzio)  ;)

extreme79


@extreme:
forse tu non conosci Testato (che non ha bisogno di difensori, ma voglio solo esprimere il mio giudizio su di lui) né lo spirito di alcuni di noi, ma non penso volesse metterti in carcere solo perché usi dei cloni.


Per carità.. in questo nostro bel paese non va in gabbia manco chi ammazza.. quindi figuriamoci :P


Tornando ai cloni, non giriamoci intorno: questo termine è usato nel significato di un oggetto replicato tale e quale, marchi compresi (lo hai ammesso tu stesso), creato e venduto per fregare la gente. I sorgenti dell'Arduino sono open, è vero, e tutti possono farsi i propri "compatibili". Ma se replichi anche il nome ed il marchio (che sono registrati) commetti un illecito ed il tuo compatibile diventa un clone. O copia, se preferisci.


Che il termine clone sia usato anche per identificare schede contraffatte, non lo metto in dubbio. Ma parlando di clone non necessariamente si identifica una copia contraffatta.
Un clone è un qualcosa di fatto uguale, che per arduino è cosa lecita. L'illecito c'è quando il clone usa anche i marchi e/o denominazioni uguali all'arduino originale.
Per me, linguisticamente parlando, il clone di arduino non è una copia contraffatta; per questo mi sono abbastanza risentito. Tutto qui :)


Poi, io personalmente ho sempre espresso questo pensiero: premesso che ognuno con i propri soldi ci fa quel che vuole, se si compra un clone consapevole di acquistare un prodotto contraffatto, si fa prima di tutto un torto al team di Arduino: uno dei pochi prodotti italiani validi ed internazionalmente apprezzatti va supportato, non ignorato.


E su questo sono d'accordo al 100% (sempre con la dovuta distinzione clone/copia contraffatta); fermo restando che se il desiderio era quello di creare un prodotto unico, italiano, protetto dai cloni/compatibili/copie illegali bastava non creare un progetto open. Evidentemente la direzione presa dai creatori era questa ed erano consapevoli di cio'.


Insomma, per me puoi comprare quel che ti pare, ai miei occhi resti sempre un nuovo amico del forum  ;)
Però almeno compra cloni senza farne tanta pubblicità, altrimenti le mie schedine tutte rigorosamente originali si arrabbiano.  :D
E con questo ti saluto, amico toscano (sono di Campi Bisenzio)  ;)


Prometto che dopo la dovuta presa di confidenza (ergo dopo averne bruciata una LOL), una schedina originale per un progetto me la compro :)
Una volta ci avrei pensato meno.. adesso sono troppo arrugginito per sperimentare con troppa scioltezza :P
:) :)
Saluti a te da quel di Siena  8)


leo72


Prometto che dopo la dovuta presa di confidenza (ergo dopo averne bruciata una LOL), una schedina originale per un progetto me la compro :)
Una volta ci avrei pensato meno.. adesso sono troppo arrugginito per sperimentare con troppa scioltezza :P
:) :)

2 anni fa ho comprato l'Arduino UNO senza sapere una cippa di elettronica. Quella scheda è ancora qui con me, non l'ho bruciata  ;)
Solo il suo chip originale è morto: ho terminato i cicli di riscrittura della sua Flash qualche mese fa  :smiley-yell:
Insomma, se sei del campo (non di Piazza del Campo  XD) non vedo come tu possa bruciare una scheda

extreme79

Come? più oo meno così: http://ruggedcircuits.com/html/ancp01.html   :D

Ovvio, alcune di queste "bastardate-ciruitali" sono veramente stupide, ma sai.. la svista ci sta sempre anche per le stupidate :)

---

Mi sono imbattuto in http://www.opensourcerf.com e sembrerebbe una schedina interessante.. per trasmettere dati su seriale wireless.. 150mt in campo aperto di trasmissione sulla 2,4.
Che ne pensate? Pensavo per il discorso arduino sul cancello.. potrei FORSE riuscire a comunicare con l'arduino dentro casa.. sono 50mt in campo aperto più 5-6 interni... forse forse..
E potrei più semplicmente inviare dati all'altro arduino all'occorrenza, come "cancello aperto" "cancello chiuso" "piove" "xx gradi °C" (o magari anche un sensore per la cassetta della posta..).. senza fare un polling regolare... 40$ per due modulini..

Ciao Extrem,

Ho visto la tuo discussione sul forum che vuoi leggere segnale con arduino proveniente dai sensori pir 433mhz.. 
Anche io sono interessato a farlo, volevo sapere se sei riuscito trovare qualche soluzzione? Potresti darmi qualche dritta..
Grazie mille

Go Up