Go Down

Topic: rilevatore di tensione AC (Read 2 times) previous topic - next topic

uwefed

#15
Nov 09, 2012, 12:00 am Last Edit: Nov 09, 2012, 12:02 am by uwefed Reason: 1

ma non esiste un sensore che da collegare direttamente ad arduino che mi dice se c'è o non c'è tensione;
per gli schemi con resistenza e relè esiste qualcosa da acquistare già pronto?


Un semplicissimo alimentatore 5V.
Metti la massa del alimentatore a massa Arduino e i 5V al entrata Arduino. Per sicurezza mettici prima del pin una resistenza da 10kOhm e un Diodo Zener tra pin e massa.

Ciao Uwe


leo72



ma non esiste un sensore che da collegare direttamente ad arduino che mi dice se c'è o non c'è tensione;
per gli schemi con resistenza e relè esiste qualcosa da acquistare già pronto?


Un alimentatore 5V.

Bravissimo!!!! Semplice ed efficace!
L'output lo infila in un pin dell'Arduino, magari con una R in serie da 100 ohm per stare tranquilli, ed una pull-down da 10K in parallelo. Quando il pin passa a LOW è andata via la tensione di rete.

pablos

Un alimentatore da 5v  :D :D :D , pittoresco!!
E noi che stavamo studiando qualcosa  di tecnologico optoisolato, qualche sistema valido magari usato anche a livello industriale, qualche soluzione utile anche ad altri che vorrebbero avere uno shield con 4-8 ingressi 220v
Poi alla fine del treadh......................................
...............................................................
...............................................................
...............................................................
Mettici un caricabatteria per cellulare ..... che tristezza!!!  :D :D :D
no comment

leo72

Se non vuol saldare, questa soluzione è la più praticabile

pablos

Un micro relays con zoccolo e morsetti a vite occupa meno posto e fa prima, può metterlo inoltre su guida din.
Comunque se ritiene opportuno le info sufficienti le ha per fare quello che meglio crede.
Ciò non toglie che la fine di questo treadh mi ha lasciato l'amaro in bocca  :D :D  
no comment

uwefed


Ciò non toglie che la fine di questo treadh mi ha lasciato l'amaro in bocca  :D :D  

perché?
Ciao Uwe

niki77



Perchè invece di scrivere ste minchiate di frasi non fai come tutti noi che forniamo schemi, spiegazioni e link?
I link che ho messo prima non sono optocoupler con rete RC?
Spiega dai.... se è diverso da quanto proposto sopra illuminaci, siamo tutti qui per imparare, ma se fai il maestro almeno fallo fino in fondo.



Prima di tutto rilassati, perchè non stai parlando con tuo fratello .



Considera che il forum lo leggono tutti e non tutti possono essere interessati soltanto alla soluzione MacGiver del momento.

Il tuo modo di rispondere l'ho trovato decisamente inappropriato e fuori luogo.


Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Michele Menniti

Ragazzi, non iniziamo a scaldarci gli animi, cerchiamo sempre di non dimenticare che siamo tutti qui per divertirci, aiutare ed essere aiutati. Diciamo che se chi ha aperto il post avesse scritto chiaramente e SUBITO di volere una soluzione plug&play perché non sa usare il saldatore e per ora non ha il tempo o la voglia di imparare a farlo, probabilmente alla fine qui mancherebbero il 90% dei post (il mio compreso...), comunque sia le soluzioni sono tutte interessanti, potrebbero tornare utili in futuro a chiunque abbia una necessità simile.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

fabari

Io sarei interessato alla schema e che componenti usereste Per effettuarlo come nel punto 2. se non con una fotocellula con un fotodiodo o una fotoresistenza.
Qualcuno l'ha realizzato o ha visto su internet una realizzazione funzionante? se si mi passate il link? ho cercato anche con santo google ma senza risuktati grazie




Qualunque cosa tu colleghi alla 230 fa' da carico, quindi corrente passa. Quella necessaria a far funzionare detto carico.
Se puoi quindi inserire qualcosa sulla linea di alimentazione di sistemi semplici ce ne sono tanti

1) Un rele' a 230 V, che sara' eccitato fino a che e' presente l'alimentazione
2) Una lampadina al neon ( quelle a pisello ) con in serie una resistenza. L'attacchi a una fotocellula e metti il tutto in un tubicino schermato dalla luce.
3) Un trasformatore che ti abbassa la tensione in modo da poterla misurare.

poi si passa a schemi piu' complessi

Se invece vuoi una segnalazione senza dover effettuare collegamenti sul 230, si deve andare a misurare il campo elettromagnetico

Go Up