Go Down

Topic: Come usare il ne555 (Read 9663 times) previous topic - next topic

leo72


La cosa divertente è che il 555 non lo usa più nessuno, è straobosleto, perché al suo posto si mette una mcu 8 pin low cost che oltre a fare più cose costa pure meno visto che non richiede nessun componente esterno.

Se parliamo di Attiny25/45/85 mi sento chiamato in causa  ;)

niki77


La cosa divertente è che il 555 non lo usa più nessuno, è straobosleto, perché al suo posto si mette una mcu 8 pin low cost che oltre a fare più cose costa pure meno visto che non richiede nessun componente esterno.


Hai pienamente ragione, ma vuoi mettere la soddisfazione?

Anche avere un cavallo al giorno d'oggi costa più che avere un auto eppure la gente continua ad andarci, vuoi mettere il fascino dell'avventura!
Il blinkled fatto col 555 emette un bagliore molto più caldo di quello fatto con una fredda MCU.
XD
Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Madwriter



La cosa divertente è che il 555 non lo usa più nessuno, è straobosleto, perché al suo posto si mette una mcu 8 pin low cost che oltre a fare più cose costa pure meno visto che non richiede nessun componente esterno.


Hai pienamente ragione, ma vuoi mettere la soddisfazione?

Anche avere un cavallo al giorno d'oggi costa più che avere un auto eppure la gente continua ad andarci, vuoi mettere il fascino dell'avventura!
Il blinkled fatto col 555 è molto più caldo di quello fatto con una fredda MCU.
XD

ma mcu è fredda e calcolatrice, il ne555 blinka con passione :smiley-yell:

segui questo schema:
http://www.electronics-circuits.in/2012/03/blinking-led-circuit-diagram-ic-555.html
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

leo72


Il blinkled fatto col 555 emette un bagliore molto più caldo di quello fatto con una fredda MCU.
XD



ma mcu è fredda e calcolatrice, il ne555 blinka con passione :smiley-yell:

In questo momento i miei Tiny soffrono il freddo pensando alle vostre affermazioni  :smiley-yell:

pelletta


La cosa divertente è che il 555 non lo usa più nessuno, è straobosleto, perché al suo posto si mette una mcu 8 pin low cost che oltre a fare più cose costa pure meno visto che non richiede nessun componente esterno.


Richiede un pc e un programmatore, alla faccia del costare meno ;)
Si rompe un ne555, tiri 2 bestemmioni e lo sostituisci in un lampo :smiley-mr-green:
Certo, i microcontrollori sono molto più versatili (provate con un ne555 a far lampeggiare 2 led ogni volta a intervalli differenti).

Madwriter



Il blinkled fatto col 555 emette un bagliore molto più caldo di quello fatto con una fredda MCU.
XD



ma mcu è fredda e calcolatrice, il ne555 blinka con passione :smiley-yell:

In questo momento i miei Tiny soffrono il freddo pensando alle vostre affermazioni  :smiley-yell:

nono Leo mettigli i pin in output cosi non sentono  :smiley-yell: :smiley-yell: :smiley-yell:
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

leo72


Richiede un pc e un programmatore, alla faccia del costare meno ;)

Mentre l'NE555 richiede una buona calcolatrice per fare i conti ed una buona dose di materiale tra cui scegliere i giusti componenti  :P

Quote

Si rompe un ne555, tiri 2 bestemmioni e lo sostituisci in un lampo :smiley-mr-green:
Certo, i microcontrollori sono molto più versatili (provate con un ne555 a far lampeggiare 2 led ogni volta a intervalli differenti).

Se poi usi il leOS fai lampeggiare 5 led su un Tiny85 con 5 frequenze diverse con poche righe di codice  ;)

Madwriter


Quote

Se poi usi il leOS fai lampeggiare 5 led su un Tiny85 con 5 frequenze diverse con poche righe di codice  ;)

sei peggio di ballmer  :smiley-sweat:  :smiley-yell:
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

leo72


sei peggio di ballmer  :smiley-sweat:  :smiley-yell:

Devo vendere la mia merce...  ;)

Michele Menniti



La cosa divertente è che il 555 non lo usa più nessuno, è straobosleto, perché al suo posto si mette una mcu 8 pin low cost che oltre a fare più cose costa pure meno visto che non richiede nessun componente esterno.


Hai pienamente ragione, ma vuoi mettere la soddisfazione?

Anche avere un cavallo al giorno d'oggi costa più che avere un auto eppure la gente continua ad andarci, vuoi mettere il fascino dell'avventura!
Il blinkled fatto col 555 emette un bagliore molto più caldo di quello fatto con una fredda MCU.
XD

straquoto, per niente ho progettato un Capacimetro Digitale fatto tutto in logica TTL (ben 23 integrati) quando potevo realizzarlo con un mega328? ed ora ho aggiunto perfino l'autorange e sto per mettere anche l'autoreset :D
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Michele Menniti



La cosa divertente è che il 555 non lo usa più nessuno, è straobosleto, perché al suo posto si mette una mcu 8 pin low cost che oltre a fare più cose costa pure meno visto che non richiede nessun componente esterno.


Richiede un pc e un programmatore, alla faccia del costare meno ;)
Si rompe un ne555, tiri 2 bestemmioni e lo sostituisci in un lampo :smiley-mr-green:
Certo, i microcontrollori sono molto più versatili (provate con un ne555 a far lampeggiare 2 led ogni volta a intervalli differenti).

quoto anche qui: tratto dall'introduzione del mio articolo su Elettronica In
Quote
E se invece avessimo voluto far lampeggiare due LED e frequenze differenti e non multiple tra loro, allora la problematica sarebbe aumentata in maniera esponenziale, mentre oggi ci basterebbe aggiungere un'altra resistenza ed un altro LED e qualche altra riga di codice!
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pelletta

Michele, mo inizio a segnalarti come spammer ;)

astrobeed


Richiede un pc e un programmatore, alla faccia del costare meno ;)


Si presuppone che tutti abbiamo almeno un pc in casa  :smiley-mr-green:
Chi scrive qui possiede almeno un Arduino e di conseguenza possiede un programmatore ISP  :smiley-mr-green: :smiley-mr-green:

Quote

Si rompe un ne555, tiri 2 bestemmioni e lo sostituisci in un lampo :smiley-mr-green:


Pure una piccola mcu a 8 pin la sostituisci in un lampo, la sfili dallo zoccolo e ci metti sopra quella nuova  :smiley-mr-green: :smiley-mr-green: :smiley-mr-green:

Madwriter

A stampare una foto digitale ci vuole 1 minuto e nessuno sforzo,a stampare una foto in analogico ocn gli acidi e l'ingranditore ci vuole qualche ora.
Vuoi mettere la soddisfazione tra la prima e la seconda tecnica? ;) qui non si parla di lavoro ma di hobby  :smiley-mr-green:
"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi..." Albert Einstein

pelletta

Se usi gli acidi impegheresti ugualmente un'ora a stampare foto digitali :smiley-yell:

Go Up