Go Down

Topic: Ripetitore di campanello (Read 4076 times) previous topic - next topic

Gono

Ciao a tutti  XD
Vi spiego subito, il mio problema.
In casa mia non sento proprio il campanello, o meglio lo sento in una parte della casa, ma dall'altra non sento proprio nulla, immaginate voi quanta gente ho lasciato fuori  :smiley-roll-blue:
Il campanello funziona con una corrente alternata a 10v che fa vibrare un pezzetto di metallo che produce il rumore.
Non sò se avete qualche idea per ripetere il campanello dall'altra parte della casa.
SO Linux - Ubuntu 12.04 - Arduino Uno R3 - IDE 1.0.5

leo72

La risposta meno "arduinosa" sarebbe quella di tirare qualche decina di metri di cavo e replicare un altro campanello nella restante zona della casa.  :P

La risposta più arduinosa potrebbe invece prevedere un ponte di Graez ed un paio di condensatori raddrizzi la tensione da 10 VAC a 5 VCC e con essa entri in un pin dell'Arduino: quando il segnale è HIGH l'Arduino può fare accendere un LED e suonare un buzzer oppure attivare qualsiasi altro dispositivo ecc... ;)

Gono

L'idea di passare decine di cavi per la casa non sarebbe comoda  :D
Ma ciò accadrebbe anche utilizzando un pin di arduino!
Oppure un'idea abbastanza economica e senza fili sarebbe modificare un aggeggio tipo questo:
http://www.ebay.it/itm/CAMPANELLO-WIRELESS-SENZA-FILI-MULTIMELODICO-50-METRI-/170902957151?pt=Led_e_Neon&hash=item27ca9c2c5f
Al posto del pulsante metti un transistor che fai saturare con la corrente raddrizzata del campanello!
C'è da vedere se è fattibile o sono solo mie fantasie
SO Linux - Ubuntu 12.04 - Arduino Uno R3 - IDE 1.0.5

leo72

Non mi pare fantasiosa, come cosa, anzi.

Comunque, passare dei cavi nelle forasiti ti aprirebbe la strada alla domotica. A questo punto non gestiresti solo il campanello ma potresti portare per casa altre funzioni.

Gono

Ho letto molte discussioni sulla domotica qui sul forum, però non ho trovato una vera e propria utilità pratica, forse sono io che mi sbaglio (molto probabile)
SO Linux - Ubuntu 12.04 - Arduino Uno R3 - IDE 1.0.5

leo72


Ho letto molte discussioni sulla domotica qui sul forum, però non ho trovato una vera e propria utilità pratica, forse sono io che mi sbaglio (molto probabile)

Anche secondo me è una cosa un po' soggettiva. Anche se qualcosina voglio fare, prima o poi.

Gono

Forse per adesso è meglio modificare quel campanello, la domotica la guarderò in futuro.
Ora c'è da vedere come modificarlo!
SO Linux - Ubuntu 12.04 - Arduino Uno R3 - IDE 1.0.5

leo72


Forse per adesso è meglio modificare quel campanello, la domotica la guarderò in futuro.
Ora c'è da vedere come modificarlo!

Collegati alla linea che attiva il campanello. Con un punto di Graez ottieni i 5V che poi usi per attivare un transistor NPN il quale comanderà quel campanello wireless che hai trovato su Ebay.

Gono

Intanto ti ringrazio Leo per l'aiuto che mi stai dando  :D
Per punto di Graez io intendo diodi raddrizzatori (forse ho inteso male)
A grandi linee potrebbe andare bene una cosa del genere?
SO Linux - Ubuntu 12.04 - Arduino Uno R3 - IDE 1.0.5

leo72

Sì, il ponte di Graez è il ponte di diodi.
Metti anche un C elettrolitico in parallelo al carico in modo da livellare la semionda che ottieni.

leo72

PS: il gruppo resistenza+transistor dovrai dimensionarli in base a quello che richiede il pulsante del campanello wireless (ossia tensione a cui lavora e corrente che richiede).

Gono

Ook!
Non mi intendo molto di condensatori, da quanto mi conviene prenderlo?
Prima compro il campanello poi vedo le specifiche!
SO Linux - Ubuntu 12.04 - Arduino Uno R3 - IDE 1.0.5

leo72

Un elettrolitico di buona capacità, anche 100 uF, che regga almeno 16V (10VAC*1.41).

Brunello

Non ho capito bene come vorresti collegare quel transistor al trasmettitore del campanello.

Di seguito lo schema a blocchi di quel Tx.
c'e' una piletta da 12V ( quelle da radiocomandi ) e un pulsante.
Quando premi il pulsante alimenti il Trasmettitore

Il transistor dove lo vorresti collegare ?

fai molto prima a collegare un piccolo rele' da 12V sulla linea a 10 V , con un ponte a diodi e un condensatore per livellare.
E i contatti del rele' li colleghi in parallelo al pulsante.

Oppure raddrizzi i 10V, la stabilizzi un minimo, anche con una resistenza, uno zener e un condensatore. Poi questa tensione va' ad alimentare il Tx, al posto della piletta e ponticellando il pulsante
"C' è chi legge Guerra & Pace e non ci capisce un tubo vuoto; c'è chi legge l'etichetta delle patatine fritte e ci trova la spiegazione del mondo" (J.S. S. architetto napoletano)

Brunello

#14
Nov 10, 2012, 01:25 am Last Edit: Nov 10, 2012, 01:30 am by brunello Reason: 1
.
"C' è chi legge Guerra & Pace e non ci capisce un tubo vuoto; c'è chi legge l'etichetta delle patatine fritte e ci trova la spiegazione del mondo" (J.S. S. architetto napoletano)

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy