Go Down

Topic: Come saldare a fumetti (Read 2010 times) previous topic - next topic

iz2rpn

http://mightyohm.com/blog/2011/04/soldering-is-easy-comic-book/

Segnalo questo simpatico fumetto che insegna a saldare i componenti elettrici su una board, molto interessante :)

uwefed

carino.

Comunque il saldatore si riscalda fino ca 400grad Celsius.

La cosa che odio come riparatore di schede é quando piegano i piedini per non far cadere il componenti quando li saldano. È sempre complicato raddrizzarli a caldo per riuscire a toglierli oltre che c'é piú rischio di daneggiare le piste e la scheda.

Ciao Uwe

menniti

verissimo, bisogna lavorare di saldatore ed un piccolo cacciavite per raddrizzarli. In realtà per la saldatura basta infilare i reofori e piegarli al massimo di 15-20°, il componente non cade più e lo spezzone resta praticamente perpendicolare al c.s. facilitando eventuali operazioni di sostituzione
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

alberto39


riciweb

Riccardo

uwefed

#5
Nov 10, 2012, 01:01 pm Last Edit: Nov 10, 2012, 03:43 pm by uwefed Reason: 1

Ciao a tutti,
quì http://www.maffucci.it/wp-content/uploads/2011/12/FullSolderComic_IT.pdf
c'è anche tradotto in italiano.
Riccardo


mi sembrava una cosa scontata.
Ciao Uwe


iz2rpn


carino.

Comunque il saldatore si riscalda fino ca 400grad Celsius.

La cosa che odio come riparatore di schede é quando piegano i piedini per non far cadere il componenti quando li saldano. È sempre complicato raddrizzarli a caldo per riuscire a toglierli oltre che c'é piú rischio di daneggiare le piste e la scheda.

Ciao Uwe


io per ovviare metto uno spessore per rialzare il componente anche io odio i pin piegato poi sono brutti da vedere, ho anche la mania di mettere le resistenze in modo che le bande coincidano, un po da maniaco hahahahah

menniti

non sei maniaco, sei ordinato, lo faccio anch'io, e faccio cose anche peggiori; quando guardo un circuito voglio poterci capire qualcosa tenendolo sempre in una data posizione e senza essere costretto a fare kamasutra mentali per assumere la posizione visiva corretta :smiley-eek-blue:
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

iz2rpn


non sei maniaco, sei ordinato, lo faccio anch'io, e faccio cose anche peggiori; quando guardo un circuito voglio poterci capire qualcosa tenendolo sempre in una data posizione e senza essere costretto a fare kamasutra mentali per assumere la posizione visiva corretta :smiley-eek-blue:


infatti stessa filosofia, ascolta ma hai mai stampato un master su foglio trasparente normale con una stampante a getto d'inchiostro?

menniti

no, qualcuno, usando pellicole specifiche per ink-jet riesce ad ottenere buoni risultati ma onestamente dopo aver preso un paio di mesi fa una samsung laser da 1200dpi non so davvero cosa cercare di meglio; oggi si compra con 50-60 euro, io ho preso un modello più sofisticato (funzione fax e fotocopiatrice con caricatore automatico degli originali e connessione wireless) per risolvere d'un colpo tutte le necessità del mio lab, ma la meccanica è la stessa, è un sacrificio alla portata di tutti ma poi hai risultati straordinari con il toner transfer, e dimentichi piastre presensibilizzate, fotoresist, bromografi, svuiluppi, ecc: una stampa su carta, una stirata e via di coluro ferrico o acido muriatico, me la sto spassando con i componendi smd che ti permettono di realizzare facili prototipi su singola faccia
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

iz2rpn


no, qualcuno, usando pellicole specifiche per ink-jet riesce ad ottenere buoni risultati ma onestamente dopo aver preso un paio di mesi fa una samsung laser da 1200dpi non so davvero cosa cercare di meglio; oggi si compra con 50-60 euro, io ho preso un modello più sofisticato (funzione fax e fotocopiatrice con caricatore automatico degli originali e connessione wireless) per risolvere d'un colpo tutte le necessità del mio lab, ma la meccanica è la stessa, è un sacrificio alla portata di tutti ma poi hai risultati straordinari con il toner transfer, e dimentichi piastre presensibilizzate, fotoresist, bromografi, svuiluppi, ecc: una stampa su carta, una stirata e via di coluro ferrico o acido muriatico, me la sto spassando con i componendi smd che ti permettono di realizzare facili prototipi su singola faccia


aah ecco sarebbe interessante pensavo costassero molto di più io rimango molto fedele al bromografo che ho auto costruito con 2 lampade, domani faccio ricerca su interdet ora non sono in condizioni psicofisiche per farlo causa alcol ;) notte caro grazie

menniti

hic! XD notte anche a te, riprendiamo domani.
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up